TORNANO LE BIKE NIGHT, TRE GLI APPUNTAMENTI DEL 2022

NEWS | 22/05/2022 | 07:20

Tutti, sempre, ovunque: tornano le Bike Night, le pedalate notturne sulle ciclovie più belle d’Italia. L’evento organizzato da Witoor terrà svegli anche la prossima estate tanti cicliste e ciclisti diversi per tutta la notte, spinti dalla passione per la bici. L’8a edizione parte sabato 11 giugno 2022 a Ferrara, prosegue a Milano, sabato 25 giu-gno, per chiudersi sabato 23 luglio a Udine. Tre appuntamenti da 100 km, da mezza-notte all’alba, per un’esperienza in bici innovativa che nel 2021 ha coinvolto oltre tremila partecipanti da tutta Italia.


 


Numeri in crescita (18mila partecipanti dal 2021), grado di soddisfazione dei partecipanti elevato (88%): Witoor con Bike Night ha creato una nuova forma di cicloturismo, innovati-vo ed esperienziale, capace di attrarre un pubblico alla ricerca di storie, andando oltre lo standard narrativo di promozione turistica. Perché la passione per la bici non dorme mai, anche di notte: nate nel 2014, hanno coinvolto sempre più territori e partecipanti, avvici-nando nuove persone alla bici grazie alla magia di una pedalata da 100 km di notte che parte dalla città e arriva nella natura sfruttando il più possibile la rete ciclabile. Un appun-tamento che rievoca il fascino del ciclismo d’epoca ma con un approccio moderno e tra-sversale, unendo tipologie di ciclisti diversi: chi si cimenta per la prima volta su lunga di-stanza oppure chi è già allenato ma è stimolato dalla sfida notturna. Si parte a mezzanot-te, si arriva all’alba dopo un viaggio in bici con tre ristori e la colazione all’arrivo.

 

Nel 2022 saranno proposte in calendario tre tappe. Si parte sabato 11 giugno, con la Bike Night Emilia-Romagna, da Ferrara al mare Adriatico (1000 partecipanti nel 2021), poi sabato 25 giugno la Milano - Lago Maggiore (da Milano ad Arona, record di 1200 iscritti nel 2021), con il passaggio di centinaia di ciclisti in piazza Duomo dopo mezzanotte e il percorso lungo il Naviglio Grande. Sabato 23 luglio gran finale sulla tappa più spettacola-re, la Bike Night Alpe Adria da Udine ad Ugovizza, salendo in Friuli su una delle ciclovie più belle d’Europa. Le iscrizioni sono aperte solo online su www.bikenight.it. Sarà possibile registrarsi anche il giorno dell’evento.

 

Cresciuta anno dopo anno, la Bike Night unisce tutti i tipi di ciclisti: l’agonista, i meno alle-nati, le famiglie, singoli e coppie, o gruppi di amici. Significativa la presenza femminile, ol-tre il 25%, sopra la media per eventi di questo tipo. È una festa, non una moda: si interpre-ta finalmente soltanto sé stessi. Nelle tappe senza dislivello si vede ogni tipo di mezzo a due ruote senza motore: bici da città, da corsa, gravel, mtb, tandem, footbike, bici reclina-bili. Partecipano anche persone con disabilità. Si può pedalare anche con le e-bike.

 

La distanza dei 100 km è considerata come il limite per chi non ha ancora affrontato viaggi in bici di lunga distanza, ma davvero alla portata di tutti: solo l’1% in media si ritira. Per ar-rivare preparati, è sufficiente iniziare almeno un paio di mesi prima con uscite settimanali di 40-50 km. Poi durante la notte sarà la forza del gruppo, i ristori e l’energia dell’alba a dare tutte le forze necessarie. Per partire è obbligatorio dotarsi di illuminazione adeguata, giubbotto catarifrangente e camera d’aria di scorta.

 

Il progetto Bike Night è ideato, organizzato e prodotto da Witoor, società attiva nell’organizzazione di eventi ciclistici e cicloturistici. Il format prevede assistenza medica e tecnica, per garantire completa sicurezza, e ai partecipanti sono offerti tre ristori ogni 25 km circa più la colazione e gadget all’arrivo. Sono garantiti servizi di noleggio bici e casco, e rientri in pullman con trasporto bici.

 

«Arrivati all’ottava edizione di Bike Night - spiega Simone Dovigo, presidente Witoor, - possiamo riconoscere come Witoor abbia saputo proporre un modo nuovo, autentico e passionale di andare in bici. Per noi la bici è uno strumento prima di tutto democratico e sociale: chiunque può viaggiare in bici, e non ci sono mai piaciuti mode e steccati. La bici è di tutti, sempre, a tutte le ore: con Bike Night abbiamo acceso la passione del cicloturi-smo in tante persone che non avevano mai percorso 100 km. E abbiamo scelto format nuovi per l’Italia, come pedalare di notte: un’esperienza magica e sorprendente che ha saputo valorizzare ciclovie e territori meno noti del nostro Paese».

 

Bike Night vuole unire le persone, la vera attrazione dell’evento, con le loro storie che trasformano una pedalata notturna di 100 km in una sorpresa continua: le pedalate notturne sono illuminate da una comunità trasversale, giovane e meno giovane, con un’alta pre-senza femminile, sempre curiosa a vivere i territori in modo genuino e conoscere altre per-sone con la voglia di viaggiare. Perché alla Bike Night pedala chiunque: chi vuole pedalare a qualsiasi ora del giorno, non ha paura del buio, vuole vivere un modo autentico di peda-lare. Una spinta che non si è fermata nemmeno con la pandemia: «Vogliamo continuare a condividere le emozioni della nostra visione della bici - conclude Dovigo -: dalla magia del viaggio e dell’orario inconsueto, alla notte illuminata solo dalle luci dei ciclisti, e quello che non si vede, si ascolta».

 

Bike Night è il primo evento in Italia in bici che unisce la notte, la passione e le persone. Si parte a mezzanotte, dal centro di una città, per raggiungere dopo 100 km (circa) la natura, pedalando su piste ciclabili: che si tratti del mare, del lago o della montagna, comunque luoghi distanti dal centro urbano da dove si è partiti. Perché Bike Night vuole dimostrare che in bici è possibile raggiungere posti cui di solito non crediamo, vogliamo o ci immagi-niamo in grado di arrivare. A qualsiasi ora del giorno o della notte. Famiglie, coppie, gruppi di amici o squadre, ciclisti solitari, partecipanti di tutte le età e con ogni tipo di mezzo: Bike Night è una festa dove la bici finisce per essere l’ultima cosa cui pensare. Prima c’è una città da cui partire per andare lontano, gli incontri con la natura e le persone nella notte, gli stati d’animo da attraversare: un modo diverso da tutti gli altri di andare in bici.

 

 

Bike Night 2022

 

Date

 

Emilia-Romagna (Ferrara - Lido di Volano): 11 giugno

Milano - Lago Maggiore (Milano - Arona): 25 giugno

Alpe Adria (Udine - Ugovizza): 23 luglio

 

Partner

 

Coop Voce, Sportler, koomot, My Battery Pack’s.

 

Numeri 2021

 

- 3000 iscritti totali

- 40% iscritti provenienti fuori dalla città di partenza

- 25% presenza femminile

 

Programma

 

Partenza a mezzanotte, arrivo all’alba

Distanza sui 100km, percorso su piste ciclabili

Dalla città alla natura, si pedala tutti insieme senza ordine d’arrivo

 

Servizi offerti

 

Iscrizione online, Gadget, Villaggio partenza, Servizio di rientro, Noleggio bici e casco, Trasporto bagagli, Ristori e colazione, Assistenza meccanica e medic

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
La Trek UCI Gravel World Series, ovvero la prima vera Coppa del Mondo Gravel con 12 appuntamenti esclusivi, sbarca in Italia il 3 settembre con “La Monsterrato” a Quattordio in Piemonte. Sono due i percorsi tracciati per l’occasione: la Mediofondo di...


Una stella della mountain bike pronta a misurarsi nel ciclismo su strada: l'elvetica Sina Frei vestirà la maglia del Team SD Worx nel Tour of Scandinavia. «In passato il nostro team ha già avuto un'esperienza simile con Annika Langvad, che...


Davide Stella è il nuovo Campione Italiano dell'Omnium allievi. Il friulano del Gottardo Giochi Aude Kitchens Caneva ha condotto magistralmente la gara fin dalla prima delle quattro prove in programma resistendo agli attacchi portati da Veneto e Lombardia. Argento per il...


Un grave incidente in allenamento ha coinvolto nella giornata di oggi, lunedì 8 agosto, il belga Tiesj Benootche si stava allenando sulle strade attorno a Livigno. Forse a causa di un'automobile, ma le cause dell'incidente sono ancora in fase di...


Al quarto tentativo Veljko Stojnic e il Team corratec festeggiano in un Tour de la Guadeloupe finora complicato per gli uomini di Marco Zamparella che sono riusciti a conquistare il 15° successo di un 2022 particolarmente soddisfacente. Il corridore serbo,...


Classifica finale alla mano, la migliore ciclista italiana nella prima edizione del Tour de France Femmes veste la maglia fucsia-blu della Valcar e risponde al nome di Silvia Persico: abbiamo raggiunto la 25enne di Cene (BG) al telefono per farci...


Guerciotti, negli ultimi due anni, è stata protagonista di una crescita esponenziale che l’ha portata ad un aumento delle vendite in tutto il mondo e a un conseguente aumento del fatturato globale. Per far fronte a questa rapida crescita, oggi...


Le squadre nazionali di ciclismo su strada (crono compresa), mountain bike, pista e BMX freestyle si preparano a partire per Monaco di Baviera, dove dall’11 al 21 di agosto, si tengono i Campionati Europei. I CT Daniele Bennati, Marco Villa,...


Ethan Hayter ha firmato un nuovo contratto che lo legherà fino alla fine della stagione 2024 alla Ineos Grenadiers. Il 23enne britannico, appena incoronato vincitore del Tour de Pologne, è diventato professionista con la squadra britannica nel 2020 e ha...


Il nome è Daniele, ha 47 anni e di professione fa il gruista. Oggi ha consegnato la propria verità e verisione a varesenews.it, dopo l'incidente avvenuto a Porto Ceresico la scorsa settimana e che ha visto vittima il corridore professionista...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach