TOKYO2020. AMADIO: «SCENDIAMO IN PISTA ISPIRATI DA JACOBS E TAMBERI»

TOKYO 2020 | 02/08/2021 | 03:00
di Giulia De Maio

Dopo la serata magica vissuta dall'atletica italiana con i due titoli olimpici conquistati nel giro di 13' che resterà nella storia dello sport di casa nostra, a Tokyo2020 è ora di ciclismo su pista. Ieri gli azzurri del CT Marco Villa e le azzurre di Edoardo Salvoldi sono andati a dormire con le immagini della gioia di Gianmarco Tamberi, oro nel salto in alto con 2.37 come l'amico-collega qatariota Mutaz Barshim, e Marcell Jacobs, che dopo aver stabilito il record italiano ed europeo dei 100 metri, ha vinto la gara regina della rassegna a cinque cerchi con il tempo di 9"80. La sua punta di velocità è stata di 43,3 km/h. Un razzo. 


Ancora più veloce puntano ad andare i due quartetti, che apriranno le danze oggi sul velodromo di Izu. Roberto Amadio, team manager delle squadre nazionali della Federciclismo, ci racconta di un team sereno e motivato, pronto a dare il proprio meglio da qui all'8 agosto: «I ragazzi ieri hanno girato un'ora sul velodromo giapponese, le ragazze hanno rifinito la preparazione con un'uscita su strada. Ci presentiamo al via consapevoli di aver lavorato al meglio e fiduciosi di poter regalare altre soddisfazioni all'Italia».


Elia Viviani e compagni hanno ammirato l'abbraccio tra Marcello, l'uomo più veloce al mondo, e Gimbo, l'uomo in grado di saltare più in alto di tutti, dalla tv nelle loro stanze al Villaggio Olimpico di Izu, il Cycling Village Laforetun, un hotel più semplice e modesto di quello principale nel cuore di Tokyo, ma nel quale l'emozione è arrivata forte dritta nel cuore di ognuno, nella loro "notte prima degli esami".

Francesco Lamon, Simone Consonni, Jonathan Milan e Filippo Ganna comporranno il trenino azzurro maschile, Rachele Barbieri, Letizia Paternoster, Elisa Balsamo e Vittoria Guazzini inseguiranno la qualificazione in campo femminile. La tensione come è giusto che sia sale, ma la serenità del gruppo non è stata intaccata dalla querelle Cassani - Dagnoni sulla quale Amadio preferisce non esprimersi. «Non c'è nulla da dire». La politica del nuovo team manager azzurro è semplice e condivisibile: restiamo concentrati sugli atleti che attendono questi giorni da cinque anni. 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
«Se avessimo fatto una corsa come quella del Belgio verrei criticato, ma anche noi dobbiamo fare delle riflessioni non essendo andati a medaglia. Credo che Sonny Colbrelli durante la corsa ha fatto il possibile, ma forse ha avuto un attimo...


Moreno Hofland si arrende e a soli 30 anni mette fine alla sua carriera. I problemi gastrointestinali cche lo affliggono da tempo e che praticamente lo hanno costretto a saltare l'intera stagione, hanno portato l'olandese della EF Education Nippo a...


Per dodici anni Michael Schwarzmann è stato uno dei pilastri della Bora Hansgrohe e quindi il suo addio fa notizia: di tre corridori rimasti nel team sin dal 2010, anno della fondazione, il prossimo anno resterà il solo Cesare Benedetti,...


Altri due professionisti di lungo corso hanno deciso di chiudere la loro carriera. A 36 anni Mickael Delage ha salutato tutti ieri alla Paris-Cahuny menntre il suo compagno di squadra nella Groupama FDJ William Bonnet chiuderà la carriera a39 anni...


Il Belgio del ciclismo non è riuscito a vincere la gara regina al Mondiale di casa. Mentre Alaphilippe da solo si dirigeva verso il traguardo, il pubblico terrorizzato da quella velocità, supplicava il francese di rallentare, per cambiare il destino...


È nuovamente tempo di doppia attività per l’Androni Giocattoli Sidermec in questo intenso finale di stagione. Il team, infatti, da domani sarà impegnato al Giro di Sicilia (Uci 2.1) e alla Cro Race (Uci 2.1). In Italia quattro le tappe...


Con il calendario autunnale di gare nel pieno del suo svolgimento, l’UAE Team Emirates si appresta a prendere parte al Giro di Sicilia (28 settembre-1 ottobre) e all’appuntamento belga dell’Eurométropole Tour (29 settembre). A dirigere la squadra in Sicilia troveremo...


Ci si è messa ancora una volta anche la sfortuna, ma l’ultima trasferta della stagione in Francia al Tour de Bretagne per l’Androni Giocattoli Sidermec resterà da ricordare comunque e soprattutto per una vittoria, dei bei piazzamenti e per l’ennesima...


Saranno tredici le formazioni al via della prima edizione della Tre Valli Varesine Women’s Race e-work in programma martedì 5 ottobre. La gara femminile voluta dalla Società Ciclistica Alfredo Binda anticiperà la competizione per professionisti e si snoderà in gran...


Da martedì 28 settembre a venerdì 1 ottobre la Bardiani CSF Faizanè sarà al via del Giro di Sicilia. 4 tappe da affrontare con un percorso che lascerà spazio ad atleti con differenti caratteristiche. 20 i team attesi al via,...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI