È CREDIBILE UN CICLISMO CHE NON TENGA CONTO DI PRINCIPI ETICO-SPORTIVI? ANDRONI SIDERMEC SI APPELLA ANCHE ALL’MPCC

PROFESSIONISTI | 02/03/2021 | 15:23
di Androni Giocattoli

Dopo la mancata assegnazione della wild card per il Giro LA ANDRONI SIDERMEC scrive all’Mpcc (Movimento per un ciclismo credibile). Ecco la lettera.


E’ credibile un ciclismo che non tenga in alcun conto i principi etico sportivi? Per noi: no, ma per gli organizzatori del Giro d’Italia, evidentemente si.


Alleghiamo copia della lettera aperta indirizzata alla Uci e vi chiediamo di verificare bene i risultati ottenuti negli ultimi quattro anni dalla nostra squadra, che è stata assolutamente superiore alle altre formazioni cui la Rcs Sport ha concesso la wild card.

Infatti siamo risultati il miglior team italiano Professional a livello Internazionale: nel ranking Mondiale Uci, nel Circuito Europeo Uci e nel Campionato Italiano a Squadre, che abbiamo vinto per tre stagioni consecutive - 2017, 2018, 2019 - e lo scorso anno siamo stati superati solo dal Uae, team del World Tour.

Avevamo apprezzato il consenso della Uci, alla richiesta delle Federazioni per una wild card in più ad agevolare l'invito alle squadre nazionali per Tour de France, Giro d'Italia e Vuelta Espana ed eravamo convinti che almeno una delle tre wild card fosse assegnata in base al merito sportivo.

Pertanto siamo rimasti sconcertati per non aver ricevuto un invito che eravamo certi di meritare.

Di fronte alla vergognosa decisione della Rcs Sport, che rappresenta una vera infamia a livello sportivo, chiediamo formalmente al Mpcc di intervenire presso le Istituzioni, per salvaguardare la credibilità del nostro movimento.

ENGLISH VERSION

Androni Giocattoli Sidermec after the non-assignment of the wild card for the Giro writes to the Mpcc (Movement for a credible cycling). Here is the letter.

Is cycling that does not take into account sporting ethical principles credible? For us: no, but for the organizers of the Tour of Italy, obviously yes.

We enclose a copy of the open letter addressed to the Uci and we ask you to check the results obtained in the last four years by our team, which was absolutely superior to the other teams to which RCS Sport has granted a wild card.

In fact, we were the best Italian Professional team at an international level: in the Uci World Ranking, in the Uci European Circuit and in the Italian Team Championship, which we won for three consecutive seasons - 2017, 2018, 2019 - and last year we were only surpassed by Uae, a World Tour team.

We had appreciated the consent of the Uci to the request of the Federations for an extra wild card to facilitate the invitation to the national teams for the Tour de France, Giro d'Italia and Vuelta Espana and we were convinced that at least one of the three wild cards should be assigned based on sporting merit.

We were therefore shocked not to have received an invitation that we were sure we deserved. Faced with the appalling decision of Rcs Sport, which represents a true shame at a sporting level, we formally ask Mpcc to intervene with the institutions, to safeguard the credibility of our movement.



Copyright © TBW
COMMENTI
Oltre il Giro
2 marzo 2021 15:32 Oritiz
Sono un grande tifoso dell'Androni. Non c'è solo il Giro, fatevi vedere nei finali delle gare, non solo nelle fughe. Qualcuno si pentirà di non avervi invitato!

RCS
2 marzo 2021 16:58 siluro1946
Di "sportivamente" in rcs non c'è nulla, chi paga e chi viene imposto fanno il Giro gli altri no punto. È da molti anni che è così, figuriamoci ora con il dott. Cairo. Auguri all'Androni.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Enric Mas era il grande favorito e non ha tradito le attese. Sul traguardo della terza tappa della Vuelta Valenciana, la Torrent-Alto de la Reina di 165 km, il capitano della Movistar ha imposto la sua legge staccando nel finale...


Volata incertissima sul traguardo di Marmaris e trionfo di Jasper Philipsen che grazie al colpo di reni batte André Greipel che aveva lanciato la volata. Il belga della Alpecin Fenix è riuscito a centrare il successo dopo tre secondi posti...


Per uno scalatore del calibro di Nairo Quintana, l’incontro con il Tour of the Alps potrebbe definirsi quasi naturale. Nonostante sia all’esordio assoluto sulle strade dell’Euregio, il colombiano del Team Arkéa-Samsic è uno dei più accreditati pretendenti alla nuova maglia verde di...


Una doppia telecronaca e una prima volta. In casa Rai starebbero pensando più che seriamente a qualcosa di estremamente innovativo a livello di narrazione che farà certamente storia, anche perché si tratta di Giro d’Italia, della corsa delle corse, il...


Dopo le gare in Italia a Capoliveri e Nalles, sabato 17 e domenica 18 il Trinx Factory Team affronterà la vicina trasferta in Austria. La formazione diretta da Luca Bramati sarà al completo nell’Ötztaler Mountainbike Festival 2021, gara UCI di Horse Category, che...


Sembrava una caduta come tante, invece quella avvenuta al Trofeo Laigueglia ha avuto conseguenze importanti per Andrea Bagioli. Il giovane valtellinese della Deceuninck Quick Step continuava ad avere dolori al ginocchio: lo staff medico della Deceuninck - Quick-Step, dopo approfonditi...


Da lunedì 19 aprile andrà in scena il Tour of The Alps. Tanti campioni al via con 13 formazioni World Tour e 8 squadre Professional pronti a dare spettacolo. 5 le tappe in programma con due ore di...


Nuova squalifica in Turchia in base ai nuovi regolamenti UCI entrati in vigore dal primo aprile. Questa volta a richiamare l’attenzione, è Alexander Richardson (Alpecin-Fenix), espulso dal Giro per non aver rispettato i nuovi canoni riguardanti la posizione in sella....


Nel giorno della notizia della wild card al Giro d’Italia, anche dalla strada sono arrivate buone notizie per l’Androni Giocattoli Sidermec. Nella tappa regina del Giro di Turchia, quella con l’arrivo in salita ad Elmali, l’argentino Eduardo Sepulveda, infatti, ha...


Jakob Fuglsang si prepara ad affrontare il suo primo grande obiettivo stagionale alle Classiche delle Ardennes, nell’ordine Amstel Gold Race, La Flèche Wallonne e la Liegi - Bastogne - Liegi. Vincitore della Doyenne nel 2019 Fuglsang punta a bissare quel...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155