COLLARI D'ORO E NOMI MANCANTI, LA FEDERCICLISMO PRECISA CHE...

POLITICA | 30/12/2020 | 13:45

In questi giorni è stato reso noto l’elenco dei Collari d’Oro assegnati dal CONI nel 2020 che hanno coinvolto anche 47 campioni del ciclismo. L’elenco ha sollevato polemiche, soprattutto sul web, riguardo alcune assenze. Vale la pena chiarire alcuni aspetti legati all’assegnazione del più ambito riconoscimento sportivo del CONI.


Il regolamento di assegnazione recita: “Il “Collare d’Oro al Merito Sportivo” può essere concesso: agli atleti italiani, che conseguono i risultati o i titoli stabiliti con specifica deliberazione della Giunta Nazionale del CONI”.


Il CONI chiarisce che si tratta di risultati o titoli ottenuti in competizioni mondiali di discipline che fanno (o facevano) parte del programma olimpico nel quadriennio in cui sono stati ottenuti.

L’elenco completo dei premiati in tutti questi anni può essere consultato direttamente al link https://www.coni.it/it/attivita-istituzionali/onorificenze/onorificenze.html con un’avvertenza: Collari d’Oro e i Collari Atleti sono lo stesso riconoscimento. Pertanto molti campioni segnalati in questi giorni su siti specializzati e social network l'onorificenza l'hanno già ricevuta nell’anno in cui hanno ottenuto la vittoria, se dopo il 1995, anno di istituzione dello stesso, poiché il meccanismo di assegnazione (particolare non secondario) non prevede il passaggio delle Federazioni, ma è un autonomo e automatico atto della Preparazione Olimpica del CONI in base ai risultati del proprio database.

Il lavoro di ricostruzione per gli anni precedenti al 1995, a cui si devono i 47 collari di quest’anno, non si è ancora esaurito. Del resto in occasione della pubblicazione dell’elenco il presidente Di Rocco aveva ricordato che la ricostruzione della storia sportiva del ciclismo, data la sua ricchezza di successi, non è un’operazione agevole e che probabilmente qualche nominativo manca ancora all’appello, soprattutto per i titoli conquistati prima degli anni ‘60.

Una complessità che conferma come il ciclismo abbia contribuito a scrivere pagine fondamentali della storia del nostro Paese. I 47 campioni che quest’anno hanno ottenuto il Collare d’Oro ne sono la dimostrazione più evidente.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Le previsioni meteorologiche annunciamo per mercoledì 8 dicembre una giornata caratterizzata dall’arrivo delle neve a Brinzio, classica località che accoglie ogni anno l’8 dicembre la Pedala con i Campioni – Memorial Michele Scarponi. E’ per questo motivo che gli organizzatori...


Mark Cavendish vestirà la maglia della Deceuninck Quick Step per un'altra stagione. Dopo essere arrivato all'inizio del 2021 per quella che si è rivelata una stagione storica, Mark rimane a far parte del Wolfpack, squadra con cui è tornato a...


Ventidue biciclette rubate, due dovranno presentarsi venerdì prossimo al Tribunale penale di Lilla. «Marcq-en-Baroeul disterà una decina di chilometri scarsi – racconta oggi Ciro Scognamiglio sulla Gazzetta dello Sport - : è lì che nella notte tra il 22 e...


Sarà stato fortunato, ma sicuramente bravo. Lorenzo Fortunato riparte da dove in pratica è partito e si è palesato al mondo: dallo Zoncolan, dove sabato scorso si è ripresentato per l’inaugurazione della nuova seggiovia dedicata al Giro d’Italia. Oggi La...


Una vita interamente dedicata alla bicicletta, un dinamismo, una lucidità e un entusiasmo mostrati ad ogni uscita pubblica, fino a un paio di mesi fa. Giovanni Meazzo, morto domenica a 93 anni, era la memoria storica del ciclismo alessandrino. Era...


Faè di Oderzo sta per diventare, per la 19^ volta, la capitale del ciclocross italiano. I rinomati vitigni di Prosecco di Borgo Barattin, nel cuore della pianura trevigiana, faranno come sempre da cornice al Ciclocross Internazionale del Ponte, 4^...


La Federazione Ciclistica Italiana ha tagliato ieir il traguardo dei 136 anni di storia. Nel bel libro di Roberto Livraghi “Pista! Alessandria capitale ciclistica della Belle Epoque” si ricorda nel dettaglio la prima corsa di velocipedi...


Immaginate la scena: è la sera del 22 ottobre, Ashton Lambie ha appena realizzato il suo sogno di vincere il titolo mondiale dell'inseguimento su pista e rientra nel suo albergo a Roubaix. Ha ancora addosso la maglia iridata, deve ancora...


A Vermiglio i cannoni non serviranno e ieri, dopo abbondanti nevicate, è stato ultimato il tracciato della tappa di Coppa del Mondo in Val di Sole che sabato e domenica accoglierà i big del ciclocross. Sarà un circuito di 3...


Prosegue il dibattito sullo stato del ciclismo giovanile. Dopo l’appello e le argomentazioni di Daniele Di Batte relativamente alla categoria Giovanissimi in provincia di Livorno, tuttobiciweb raccoglie ora l’intervento di Roberta Santini, vicepresidente provinciale della Federciclismo labronica che si fa...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI