LANGKAWI, I LEADER. WALSCHEID: «NTT PAZZESCA!». FEDOROV: «DOMANI DURISSIMA»

PROFESSIONISTI | 09/02/2020 | 15:26
di Nicolò Vallone

IL LEADER DELLA CORSA

La NTT era la squadra da battere di questo Tour de Langkawi, e in questa 3^ tappa ha lanciato il suo messaggio alla corsa. Mai in fuga, sempre in gestione, pronti a lanciare l’inseguimento nel momento esatto, né troppo presto né troppo tardi. E l’alfiere dell’unico team del World Tour presente in Malesia è, per adesso, è Max Walscheid. Il “tedescone” (è alto quasi 2 metri) non si è limitato infatti a vincere il Criterium a Kota Kinabalu, ma nelle prime 3 tappe del Tour ha ottenuto un 4°, un 2° e un 1° posto. Sempre lì nelle volate, o a lottare per arrivare primo o arrivandoci lui stesso.

Queste le sue dichiarazioni dopo la vittoria ai piedi delle Petronas Towers di Kuala Lumpur: «Bello vincere in un’atmosfera come questa, in Malesia c’è molto entusiasmo per questa corsa. Non è stato facile rimontare i fuggitivi, io sono stato bravo ad andare al massimo nella volata, ma il merito è stato anche di un lavoro di squadra eccezionale che mi ha coperto le spalle. Ci voleva questo per portare a termine un simile sforzo, è stata una prestazione pazzesca da parte di tutti! Sappiamo che Louis Meintjes è il nostro leader, e probabilmente lo vedremo davanti prossimamente. Ovviamente mi farà piacere vincere ancora in futuro, ma il fatto è che in questa squadra tutti lavoriamo al meglio. E io continuerò a contribuire come sempre a far sì che il team sia più veloce possibile. A partire dalla dura tappa di domani a Genting Highlands. Abbiamo le carte in regola per continuare così».

IL LEADER DELLA GENERALE

La timidezza di chi sta ancora per compiere 20 anni, la freddezza di chi lavora con seria abnegazione, lo spaesamento di chi dentro di sé sta provando da due giorni l’emozione di una maglia gialla (e non si trova a suo agio con l’inglese). A suo agio però, ed è quello l’importante, ci si trova in sella alla sua bici, spietato nell’attacco della 1^ tappa, determinato e messo in cassaforte dai compagni della Vino Astana Motors nelle due tappe successive.

Questo è il ritratto di Yevgeniy Fedorov, leader della classifica generale del Tour de Langkawi con 9 secondi di vantaggio sul tailandese Boonratanathanakorn e oltre 1 minuto sugli altri. Questo il suo commento dopo la 3^ frazione: «Oggi ho controllato la situazione fino all’ultima salita per poi lanciarmi all’inseguimento dei fuggitivi insieme al gruppo. Sono professionista dall’anno scorso ed è la prima volta che ho la bellissima responsabilità di una leadership in classifica, il team mi sta aiutando tantissimo a gestirla. La gran scalata di domani? Non sono uno scalatore, ci vorrà la massima attenzione da parte della squadra. Ovviamente ci proverò, ma sarà impegnativa».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Alexander Vinokourov non ha esitato a comunicarlo: «Il budget del team non ci consente di continuare a lavorare insieme. Sono sicuro che López non avrà difficoltà a trovare una nuova squadra»;  «Probabilmente il Giro sarà l'ultima gara di López con l'Astana». E...


Il colombiano dell’Arkea-Samsik Nairo Quintana, attraverso i social network, ha confermato di essere indagato dalle autorità francesi per sospetto uso doping e ma difende dalle accuse. Quintana assicura di essere pulito e spiega che nella sua stanza sono stati rinvenuti...


La nuova puntata di BlaBlaBike si occupa di due grandi appuntamenti: il primo appena terminato, e ci riferiamo al Tour de France, ed il secondo ormai all'orizzonte, e si tratta chiaramente del campionato mondiale. È Marco Marcato, gregario di fiducia...


Caro Direttore, quando si sostiene che il Ciclismo è uno Sport non si dice tutta verità. È molto di più di una forma di atletismo fisico, che già di suo ha i crismi della disciplina, ovvero di regole alle quali...


Finalmente i tifosi possono tornare a incitare i propri campioni dal vivo. Rispettando la distanza di sicurezza e indossando la mascherina, gli appassionati di ciclismo potranno assistere al Campionato del mondo UCI 2020 a Imola, in Emilia-Romagna. Da oggi sul sito ticketone sono in vendita gli ambiti...


Lo storico marchio transalpino ha recentemente presentato la nuova 765 Optimum+, una bici che fa della versatilità la sua arma migliore e punta a conquistare quel gruppo di ciclisti che non è ossessionato dal performance a tutti i costi. Questo...


Novità in casa Bardiani Csf Faizanè: con l’arrivo di Kevin Rivera e Jonathan Canaveral, entrambi già professionisti, il team della famiglia Reverberi abbandona dopo un decennio la linea interamente italiana, pur mantenendo le caratteristiche di Greenteam, basato su atleti giovani...


Sono ancora in custodia cautelare le due persone coinvolte nel caso di doping che ieri ha fatto tremare il mondo del ciclismo, al termine del Tour de France. Secondo il quotidiano L’Equipe, si tratterebbe del medico personale e del fisioterapista...


E' iniziata ufficialmente oggi l'avventura mondiale. Oggi a Riolo Terme sono arrivati gli atleti convocati dai CT Davide Cassani e Dino Salvoldi per #Imola2020. Un gruppo composto da 23 elementi: 12 uomini e 11 donne. Gli azzurri hanno raggiunto Riolo...


Dries De Bondt è il nuovo campione nazionale belga. Il portacolori della Alpecin Fenix si è imposto per distacco sul traguardo di Anzegem. Sul podio con lu sono saliti Iljo Keisse e Pieter Serry, entrambi della Deceuninck-Quick Step.   ORDINE...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155