CATTANEO. «CHE ATMOSFERA NEL WOLFPACK, CHE BELLO TORNARE NEL WORLDTOUR»

PROFESSIONISTI | 06/02/2020 | 07:48
di Francesca Cazzaniga

Dopo tre anni, Mattia Cattaneo è tornato a correre nel WorldTour. In Australia, al Santos Tour Down Under, il bergamasco ha fatto il suo rientro ufficiale nel massimo circuito mondiale, dopo tre stagioni vissute in maglia Androni Giocattoli Sidermec.


Appena rientrato in Italia, il trentenne scalatore della Deceuninck Quick Step racconta a Tuttobiciweb la sua lunga trasferta australiana: «Il Santos Tour Down Under è stata la prima corsa dell’anno e sono molto contento di come sia andata. Se dovessi darmi un voto, senza esagerare mi darei un 7 pieno. Siamo partiti molto bene anche come squadra, i due successi di Sam Bennett (la prima tappa del Down Under e la Race Torquay, ndr) dimostrando quanto fossimo concentrati. Il buon lavoro paga sempre, no».


Per Mattia far parte del Wolfpack è un sogno che si realizza. Quando era piccolo e guardava le corse, i suoi occhi erano tutti per la Quick-Step di Paolo Bettini: «Per me tornare nel World Tour difendendo i colori della Deceuninck-Quick-Step è un sogno che si realizza. Sono al settimo cielo, non potrei essere più felice. Ricordo bene la Quick-Step di Paolo Bettini e Tom Boonen, era un team spaziale e a distanza di anni le cose sono rimaste tali. Faccio fatica a descrivere quanto sia importante questa squadra, difficile da spiegare se non si ha l'opportunità di viverla. È impossibile trovarsi male nel Wolfpack, niente è fuori posto, tutto funziona nel migliore dei modi. Alcuni me lo avevano accennato, adesso ho la conferma, è un Team molto affiatato, dai corridori allo staff. Qui c’è solo da imparare, chiaramente senza nulla togliere alle altre squadre».

A proposito di squadre, quanto è stata importante per te la Androni Sidermec?

«È stata il punto di svolta nella mia carriera. I primi quattro anni da professionista li ho fatti con la Lampre e devo ammettere che sono state stagioni complicate. Sono passato come promessa italiana delle corse a tappe, ma poi qualcosa non è andato e ho rischiato di perdermi. La mia fortuna è stata l’Androni Giocattoli Sidermec, quando sono arrivato lì tutto è cambiato. Grazie a questa squadra e a Gianni Savio ho trovato la forza per rimettermi in sella, ma soprattutto non smetterò mai di ringraziarli perché mi hanno fatto credere nuovamente in me stesso. Gianni ha rappresentato l'uomo della rinascita nella mia carriera. Se sono qui è certamente anche grazie a lui. Se non fosse stato per tutto quello che ha fatto per me, oggi la bici l’avrei già appesa al chiodo».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il team Mg.K-Vis VPM debutta mercoledì 3 marzo nel Trofeo Laigueglia gara di apertura del calendario italiano dei professionisti. La formazione Continental, guidata da Maurizio Frizzo, Floriano Torresi e Diego Cecchi, sarà in gara con sette corridori: Niccolò Salvietti, Raffaele...


Scatta Filippo Pozzato, è irresistibile e imprendibile per Eddy Merckx, Michele Dancelli, Franco Bitossi, Rolf Sorensen, Pierino Gavazzi, Moreno Moser e Francesco Ginanni. Pozzato trionfa. Con tre successi all’attivo “Pippo” Pozzato è il primatista nella storia del Trofeo Laigueglia e...


Per Sonny Colbrelli il primo weekend fiammingo non è andato come sperava, ma i segnali sono buoni ed il lombardo è certo di poter fare meglio nei prossimi appuntamenti. Sabato alla Omloop Het Nieuwsblad, Colbrelli è stato costretto a ritirarsi...


Riparte dal classico Trofeo Laigueglia (Uci 1.Pro) la stagione dell’Androni Giocattoli Sidermec, che aveva debuttato con successo a gennaio in Venezuela.Mercoledì la corsa ligure segnerà l’avvio della stagione italiana. Il team, che storicamente al Laigueglia ha sempre fatto buone cose...


L’atteso ritorno alle corse si svolgerà questo mercoledì 3 marzo con il debutto italiano del team al Trofeo Laigueglia e la gara per ruote veloci in Croazia. Due gare che daranno il...


Andrea Bagioli ha messo il suo sigillo sulla Royal Bernard Drome Classic, corsa di classe 1.Pro che si è disputata attorno alla località di Eurre nel dipartimento della Drôme della regione dell'Alvernia-Rodano-Alpi, in Francia. Il giovane valtellinese della Deceuninck Quick...


Un weekend di corse e un inizio di stagione positivo per il Team Iseo Rime Carnovali Sias. Gli atleti della Continental bresciana hanno partecipato sabato 27 febbraio alla San Geo e alla Firenze Empoli, domenica 28 al G.P. La Torre....


Sarà un mercoledì su due fronti quello della Vini Zabù che sarà impegnata nella prima corsa italiana dell'anno, il Trofeo Laigueglia, e in Croazia per il Trofej Umag. Luca Scinto dirigerà una squadra molto giovane per la corsa ligure, che...


La Trek-Segafredo in poche ore è passata dalle stalle alle stelle grazie a Mads Pedersen, l’ex iridato che con l’aiuto del compagno Jasper Stuyven ha fatto sua la Kuurne-Brussel-Kuurne. L’esordio in Belgio con la Omloop het Nieuwsblad, sabato, non era...


Sono giorni frenetici per Sofia Bertizzolo che è fresca di debutto stagionale con il 21° posto alal Het Nieuwsblad. La ventitreenne veneta, in forza al team Liv Racing e al gruppo sportivo Fiamme Oro, negli scorsi anni ha dimostrato di...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155