LINEA VERDE. VALTER GHIGINO, GIGIO SOGNA IL FIANDRE

CONTINENTAL | 31/01/2020 | 07:48
di Danilo Viganò

Valter Ghigino detto "Gigio" è un genovese purosangue, di Sestri Ponente, che dal centro storico di Genova dista solo otto chilometri. Arriva dal nuoto (delfinista) che ha praticato fino a 12 anni, per poi passare alla Mountain Bike e da qui all'attività su strada. Valter deve questo suo cambio di rotta al padre Silvio, ex cicloamatore, che ora fa il meccanico di camion. Mamma Rosa è infermiera in un centro anziani, mentre la sorella maggiore Elisa si è laureata in Architettura.

Ghigino ricorda volentieri il 2018, l'ultimo anno da juniores: «Ho vinto la bella gara di Marinella di Sarzana, e nei dieci ci sono finito una ventina di volte almeno. Fra le soddisfazioni e i ricordi più belli, il campionato italiano a Loria e il Giro della Lunigiana che ho corso da protagonista».

I risultati dell'anno scorso (prima stagione con gli Under 23 nel Team Cinelli) non sono particolarmente premianti per il il giovane ligure, classe 2000, che in bilancio mette il quarto posto a Montelupo Fiorentino, il settimo al Giro del Casentino e il nono a Lippiano fuori Perugia. Non entra nei dieci, ma si fa notare sia al Palio del Recioto che al Gran Premio di Capodarco. «Sono state due corse in cui mi sono trovato bene per le mie caratteristiche di atleta, che sono quelle di chi predilige le corse dure e lunghe».

Valter Ghigino è un corridore polivalente, alto 172 centimetri per 62 chilogrammi, che si è diplomato Perito Meccanico presso l'Istituto Professionale di Stato per l'Industria e l'Artigianato "Attilio Odero" di Genova Sestri Ponente. Quest'anno sarà uno dei punti di forza della squadra Continental D'Amico Um Tools del manager Ivan De Paolis e diretta dall'ex professionista lecchese Massimo Codol.

 

Cosa ne pensi del momento del ciclismo italiano?
«Rispetto alle ultime stagioni è molto migliorato in tutti i sensi».

A quale età hai cominciato a correre?
«A 12 anni, da G6, con la società Vallestura. Avevo una bici Vittoria arancione».

l più forte corridore di tutti i tempi?
«Eddy Merckx per tutto quello che ha fatto».

Segui altri sport con la stessa passione del ciclismo?
«No, però mi piace seguire il nuoto e lo sci».

I tuoi peggiori difetti?
«Sono un pò testardo».

Il tuo modello di corridore?
«Alejandro Valverde».

Cosa leggi preferibilmente?
«Qualche biografia sugli sportivi».

Cosa apprezzi di più in una donna?
«La bellezza e il carattere».

Sei social?
«Non troppo, nei limiti consentiti».

Cosa cambieresti nel ciclismo di oggi?
«In certe corse lascierei la libertà di correre senza l'ausilio della tecnologia».

Piatto preferito?
«Pizza».

Hobby?
«Nuotare e stare con gli amici».

La gara che vorresti vincere?
«Giro delle Fiandre».

Televisione, cinema o teatro?
«Un pò di televisione».

I ragazzi di oggi con quelli di ieri: le differenze?
«Forse una volta erano più responsabili, adesso invece la maturazione è più lenta».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Alexander Vinokourov non ha esitato a comunicarlo: «Il budget del team non ci consente di continuare a lavorare insieme. Sono sicuro che López non avrà difficoltà a trovare una nuova squadra»;  «Probabilmente il Giro sarà l'ultima gara di López con l'Astana». E...


È stata ancora una volta un’Androni Giocattoli Sidermec protagonista quella che ha disputato le ultime corse prima del grande appuntamento del Giro d’Italia che partirà il 3 ottobre prossimo. La squadra in questi ultimi giorni si è divisa con la...


Il colombiano dell’Arkea-Samsik Nairo Quintana, attraverso i social network, ha confermato di essere indagato dalle autorità francesi per sospetto uso doping e ma difende dalle accuse. Quintana assicura di essere pulito e spiega che nella sua stanza sono stati rinvenuti...


La nuova puntata di BlaBlaBike si occupa di due grandi appuntamenti: il primo appena terminato, e ci riferiamo al Tour de France, ed il secondo ormai all'orizzonte, e si tratta chiaramente del campionato mondiale. È Marco Marcato, gregario di fiducia...


Caro Direttore, quando si sostiene che il Ciclismo è uno Sport non si dice tutta verità. È molto di più di una forma di atletismo fisico, che già di suo ha i crismi della disciplina, ovvero di regole alle quali...


Direzione Veneto e Toscana per la formazione della Delio Gallina Colosio Eurofeed di Cesare Turchetti. Archiviata la trasferta in Polonia (Tour Malopolska), e l'internazionale Trofeo città di San Vendemiano in cui Luca Paladin ha raccolto una significativa nona posizione, la...


Finalmente i tifosi possono tornare a incitare i propri campioni dal vivo. Rispettando la distanza di sicurezza e indossando la mascherina, gli appassionati di ciclismo potranno assistere al Campionato del mondo UCI 2020 a Imola, in Emilia-Romagna. Da oggi sul sito ticketone sono in vendita gli ambiti...


Lo storico marchio transalpino ha recentemente presentato la nuova 765 Optimum+, una bici che fa della versatilità la sua arma migliore e punta a conquistare quel gruppo di ciclisti che non è ossessionato dal performance a tutti i costi. Questo...


Novità in casa Bardiani Csf Faizanè: con l’arrivo di Kevin Rivera e Jonathan Canaveral, entrambi già professionisti, il team della famiglia Reverberi abbandona dopo un decennio la linea interamente italiana, pur mantenendo le caratteristiche di Greenteam, basato su atleti giovani...


Sono ancora in custodia cautelare le due persone coinvolte nel caso di doping che ieri ha fatto tremare il mondo del ciclismo, al termine del Tour de France. Secondo il quotidiano L’Equipe, si tratterebbe del medico personale e del fisioterapista...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155