DIEGO ROSA CON I FRATELLI QUINTANA E ANACONA HANNO SCELTO L'ARKEA SAMSIC

MERCATO | 03/09/2019 | 07:40
di Giulia De Maio

Anche questa notizia era nell'aria ed è stata ufficializzata nel giorno di riposo della Vuelta. Nairo Quintana per il suo futuro ha scelto la Arkea Samsic e al suo fianco nell'avventura francese ha voluto il fratello Dayer, il fedele compagno Winner Anacona, anche lui in uscita dalla Movistar, e il "nostro" Diego Rosa.

Emmanuel Hubert, général manager della formazione, commenta: «È un grande onore per noi dare il benvenuto a un grande leader come Nairo Quintana e a tre buoni scalatori come Anacona, Dayer e Rosa. Sulla carta, il nostro team 2020, composto da 28 ciclisti, non avrà nulla da invidiare ai migliori del World Tour. Ci concediamo tre stagioni per trasformare il progetto di vincere un grande giro in realtà. L'alleanza tra Nairo Quintana e Warren Barguil deve essere una forza aggiuntiva per loro. Devono aiutarsi per progredire l'un l'altro. Nairo Quintana ha vinto il Giro e la Vuelta ed è salito per tre volte sul podio del Tour de France. Sono anche convinto che Warren Barguil abbia la capacità di brillare in classifica generale ed è su questa strada che vogliamo portarlo».

Nairo Quintana, che oggi riparte in maglia rossa di leader alla Vuelta, spiega la sua scelta: «Il team Arkea Samsic sta crescendo anno dopo anno. Ho seguito il suo sviluppo, ero interessato al suo progetto e soprattutto mi piace la sua ideologia. Penso che sia una formazione in cui i valori umani sono molto importanti, anzi centrali. Stavo cercando una squadra in cui essere felice. Credo che questa sia la chiave per una piena fioritura professionale. Le mie ambizioni rimangono le stesse. Personalmente e collettivamente, l'obiettivo è vincere il Tour de France. È un punto di svolta nella mia carriera, ma è un punto di svolta positivo, ne sono sicuro. Dovremo abituarci ad alcuni cambiamenti, imparare un po' di francese ma soprattutto continuerò a fare quello che mi piace. Quando sono in bici sono felice e calmo. Tutti insieme, faremo ciò che facciamo meglio con la maglia Arkea-Samsic. Il gruppo che si sta costruendo è interessante. Conosco già Warren, partecipiamo alle stesse gare sin dalle categorie giovanili. Il direttore sportivo ha fatto la scelta di reclutare corridori a cui sono vicino. Per me è molto importante ritrovare in squadra Dayer, così come Anacona e Rosa. Sono la mia famiglia, è nella nostra cultura stare con i nostri cari e voler brillare per il nostro paese. Non conosco ancora bene la cultura bretone ma mi è stato detto che ha somiglianze con quella sudamericana. Lo scopriremo da questo inverno. Andremo in Bretagna per dare tutto ciò che dobbiamo dare: le nostre gambe e il nostro cuore».

Felicissimo è anche Dayer Quintana: «Arrivo con un grande desiderio di fare bene. Questo è un cambiamento importante per me, che arrivo da una squadra italiana. Avrò bisogno di un momento di adattamento, ma sarà breve. Crediamo molto in questo progetto e soprattutto vogliamo farlo riuscire».

Winner Anacona svela i retroscena del passaggio: «Nairo è venuto a parlarmi durante la stagione, mi ha detto: "Abbiamo l'opportunità di correre per Arkea-Samsic nei prossimi anni, per continuare a far avanzare la squadra, per portare la nostra esperienza e per raccogliere una sfida, cosa ne pensi?". Mi ha sedotto, sono attratto dalle sfide. Fin da quando ero piccolo, sogno di diventare un ciclista professionista. Ho lavorato duramente, ho lottato con questo sogno in mente senza sapere se avrebbe funzionato. Voglio sfruttare appieno tutti i miei anni al massimo livello. La mia missione principale sarà quella di aiutare Nairo e gli scalatori a raggiungere gli obiettivi della squadra. Come tutti, mi piace vincere. Ho ambizioni personali e spero di coglierle non appena ne avrò la possibilità».

Infine ecco le parole di Diego Rosa, che a fine stagione lascerà il team Ineos: «Ho corso tre anni per una delle squadre più grandi del mondo. In Ineos ho imparato molto ma ero uno dei tanti. Quando ho incontrato Emmanuel Hubert mi ha spiegato il suo progetto e mi ha fatto capire che voleva che ne facessi parte. Ha creduto in me. Sarò un compagno di squadra prezioso per i miei due capitani nei grandi giri, ma voglio ritagliarmi di nuovo spazio nelle classiche. A volte mi sentivo come se stessi solo svolgendo un lavoro, ho voglia di ritornare a sentirmi parte della gara». 

 

 

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Un viaggio aereo può essere l'occasione per una bella chiacchierata. Ieri durante il lungo viaggio che ci ha portato dall'Italia all'Argentina ci siamo confrontati con Luca Scinto, direttore sportivo della Vini Zabù KTM. Il Pitone, come è soprannominato in gruppo...


  Sta a metà strada fra Leonardo da Vinci e Renzo Piano, fra Karl Drais von Sauerbronn e Enzo Ferrari, fra Archimede Pitagorico e Eta Beta. Se solo ci avesse provato, se solo si fosse applicato, avrebbe potuto inventare e...


Domani, alla vigilia della 38a Vuelta a San Juan, Remco Evenepoel compirà 20 anni e come nel 2019 celebrerà il compleanno in Argentina. "La Vuelta a San Juan è stata la mia prima gara professionistica e sarà sempre speciale per...


Quando si parla di Assos, non a caso si racconta di grande qualità, una percezione che coinvolge la scelta dei materiali e tutta la fase di lavorazione con cui vengono prodotti i vari capi. Nel caso del completo Mille GT...


Il Colnago Cycling Festival emoziona e stupisce, soprattutto per i suoi meravigliosi paesaggi, tra le acque cristalline del Lago di Garda e le montagne che vi si specchiano.  Anche quest'anno, a dare il via al Festival Venerdì 3 Aprile 2020...


Egidio Karim Raviele, un altro campano, un altro giovane meridionale che ha voglia di crescere e stupire. Karim, un nome scelto dalla madre Immacolata (casalinga) come secondo dopo Egidio che è lo stesso nome del padre, che si occupa di...


Giovedì 30 gennaio alle ore 20.30 presso l'auditorium Arcangelo Corelli di Fusignano, in provincia di Ravenna, Gianni Bugno riceverà il prestigioso riconoscimento "Caveja ...Una vita per ciclismo" a testimonianza della grande carriera ciclistica del campione monzese vincitore del Giro d'Italia,...


Nel corso di tutta la prossima stagione ciclistica, che prenderà il via questa domenica con la Vuelta a San Juan e che avrà il suo apice a maggio con il Giro d’Italia, il Team Vini Zabù KTM legherà la propria...


Il quartetto italiano - composto da Stefano Moro, Davide Boscaro, Carloalberto Giordani e Giulio Masotto - ha fatto segnare il secondo tempo nelle qualificazioni della sesta e ultima prova di Coppa del Mondo. Gli azzurri hanno pedalato in 4.03.811 ad...


Comincerà il 2020 an­cora in una maniera che ci è cara, per noi del ci­clismo. Lontani dalla retorica che non appartiene alla estetica di questo sport, ma avvinti alla sua memoria per salvaguardare il presente e il futuro, in un...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155