GIRO. BILBAO: «HO LASCIATO IN STRADA TUTTA L'ENERGIA CHE AVEVO»

GIRO D'ITALIA | 01/06/2019 | 17:25
di Carlo Malvestio

Pello Bilbao si prende il lusso di concedere il bis al Giro d’Italia. Dopo L’Aquila, il basco si impone anche sul traguardo più atteso, quello di Croce d’Aune, teatro dell’ultima battaglia dei big della generale. L’atleta dell’Astana è riuscito a resistere al ritorno di Nibali e compagnia, bruciandoli poi tutti in volata. «Non ho pensato a vincere la tappa fino agli ultimi 50 chilometri, inizialmente ero davanti per fare da appoggio a Lopez. Sono abbastanza veloce così sapevo che se fossi riuscito a resistere me la sarei potuta giocare».

Gli ultimi chilometri, però, nono sono stati una passeggiata, anzi, soprattutto quando sono rientrati Carapaz, Landa e Nibali: «Ho avuto qualche problema di allergia in questo Giro, ma con queste tappe di grandi montagne cresce lo spettacolo e la motivazione. Lopez puntava a recuperare diverse posizioni in classifica generale, così ero pronto a mettermi a disposizione. Alla fine, ne è uscita una vittoria di tappa, ma ci avrei pensato due volte prima di andare in fuga se avessi saputo che avrei sofferto così tanto (ride, ndr). Però quando sei là devi sfruttare le occasioni che ti capitano, nonostante la sofferenza sia stata davvero grande».

Lo scorso anno aveva terminato al sesto posto finale, mentre quest’anno si è trasformato in un ottimo cacciatore di tappa: «La sesta posizione dello scorso anno mi ha dato la consapevolezza di poter fare classifica in un GT, prima non l'avrei creduto. Quest'anno non avevo la stessa gamba del 2018, non ho avuto neanche la stessa costanza, forse perché sapendo che c'era Lopez per la generale non avevo le motivazioni massime. Questo però mi ha permesso di salvare qualche energia e concentrarmi sulle vittorie di tappa».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Ecco finalmente svelati i 16 papabili corridori di cui ne verranno scelti solo 8 per la prova in linea prevista per domenica 29 settembre nello Yorkshire. Saranno 280 i km da percorrere, lunghi e impegnativi.  Davide Ballerini - Astana Pro...


Il campione italiano Gianmarco Garofoli ha vinto la 50sima edizione del Trofeo Buffoni internazionale per la categoria Juniores che si è disputato a Montignoso in provincia di Massa. Il portacolori del Team Lvf allo sprint ha regolato Elia Alessio (Giorgione),...


Affermazione di Giosuè Epis nel 52simo Trofeo Comune-Memorial Conti di Visano in provincia di Brescia. Il corridore juniores del team Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco si è aggiudicato la gara al termine di una volata a gruppo compatto in cui...


Vittoria da finissuer per Manuel Tarozzi (InEmiliaRomagna) che anticipa la volata del gruppo e conquista la 39sima edizione del Piccolo Giro dell'Emilia-Gran Premio Shopville Granreno che si è disputato a Casalecchio di Reno, nel Bolognese. Il vincitore ha preceduto di...


  C’è molta rabbia sul volto di Niccolò Bonifazio che taglia il traguardo della Coppa Bernocchi visibilmente provato per la caduta in cui è stato coinvolto a 600 metri dal traguardo e deluso per il risultato mancato. «Non si può...


Lo svizzero Stefan Küng, portacolori della Groupama-FDJ, ha vinto per distacco la 34e edizione del Tour du Doubs. Suul traguardo di Pontarlier, Kung ha preceduto Franck Bonnamour (Arkéa-Samsic) e Guillaume Martin (Wanty-Gobert Cycling Team).   ORDINE D'ARRIVO 1 Stefan KÜNG...


Festa Alè Cipollini sulle strade della Vuelta di Spagna. Chloe Hosking centra il bersaglio nella seconda tappa della WNT Madrid Challenge by la Vuelta (ieri si è svolta la crono, ndr) del World Tour femminile. L'australiana vince lo sprint finale...


Phil Bauhaus mette la sua firma sull'edizione numero 101 della Coppa Bernocchi (seconda prova del trittico lombardo).  Il tedesco della Bahrain Merida è stato perfettamente pilotato dai compagni di squadra Trantnik e Sieberg e ha avuto la meglio su Consonni...


Sesta vittoria stagionale per Simone Raccani che fa sua anche la Orsago-Col Alt (Tv) con arrivo in salita. Il veneto del team Borgo Molino Rinascita Ormelle si impone per distacco avendo ragioni dei gemelli Lorenzo e Francesco Galimberti, della Energy...


L’Emilia Romagna che in questi giorni dibatte sulla possibilità di candidarsi per avere i Giochi olimpici del 2032 da realizzare fra Bologna e Firenze, si mette avanti con gli impianti: il governatore Stefano Bonaccini annuncia che la regione è pronta...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy