GIRO. NESSUNA FRATTURA PER TOM DUMOULIN, MA ADDIO CLASSIFICA

GIRO D'ITALIA | 14/05/2019 | 18:26

Giornata davvero sfortunata per Tom Dumoulin, coinvolto nel finale di tappa nella caduta che ha frazionato il gruppo. Se gli altri big della generale sono riusciti a evitarla e a limitare i danni, il vincitore del Giro d'Italia 2017 ha invece battuto il ginocchio sinistro e tagliato il traguardo, sanguinante, a oltre 4' da Carapaz.

Dopo la doccia e le medicazioni del caso sul bus della sua squadra, il campione olandese è stato trasportato in ambulanza alla clinica mobile del Giro per accertamenti. Per fortuna, i raggi X hanno escluso fratture.

«Non so bene cosa sia successo perchè con l'ammiraglia eravamo dietro alla corsa. - ha spiegato il direttore sportivo del Team Sunweb Michiel Elijzen. - Tom ci ha detto che aveva male al ginocchio, che non riusciva a spingere sui pedali, per questo ha perso tanto tempo. Per valutare il da farsi vedremo come si sentirà stasera e come si sveglierà domani mattina. Per il morale di certo è stata una brutta botta. Eravamo qui per vincere il Giro, dopo 4 tappe ci ritroviamo a più di 4’ dalla maglia rosa, non possiamo essere felici. Dobbiamo comunque restare positivi, la generale ormai è compromessa ma continueremo a lottare giorno per giorno per vincere le tappe, sia con lui che con i suoi compagni». 

Più tardi, via social arrivano anche le parole del diretto interessato. «Non ci sono fratture, ma il mio ginocchio è davvero gonfio. Dopo l'impatto non ero proprio in grado di fare forza sulla gamba colpita, non so come starò domani. Quel che è sicuro che la classifica generale per me ormai è andata» ha commentato Tom Dumoulin.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Motivi diversi...
14 maggio 2019 19:46 lele
...ma anche lo scorso anno avevano recitato il “de profundis” per Froome, poi abbiam visto tutti come è andata.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Il tema della sicurezza, per chi pedala su strada e per chi partecipa alle Granfondo, continua ad essere di primaria attualità. Non passa giorno senza che le cronache locali dei di ogni angolo d’Italia raccontino di un ciclista investito, ferito o addirittura...


C’è grande attesa in casa Losa perché domenica ci sarà un debutto agonistico in grande stile. Alex Gennesi porterà in gara per la prima volta la nuovissima E-Steel1. L’esordio avverrà sugli sterrati di Pogno, in provincia di Novara, in occasione della terza...


Il 2019 è un anno molto importante per l’attività sportiva di RMS. L’azienda di Seregno che distribuisce accessori, componenti e ricambi per biciclette porta in strada la sua passione per le due ruote a pedali, sostenendo numerose squadre ciclistiche che...


I cantieri sono stati chiusi, il Trentino ha vinto la scommessa e il prossimo 1 giugno il 102° Giro d’Italia transiterà regolarmente sul Passo Manghen nel corso della 20a tappa, il tappone dolomitico che scalerà prima Cima Campo, poi Passo...


Ai prossimi XXXII Giochi Olimpici di Tokyo 2020, in programma da venerdì 24 luglio a domenica 9 agosto, il ciclismo italiano sarà rappresentato anche da un commissario di gara del Veneto, la rodigina Federica Guarniero che si occuperà del settore...


Da molti anni Santini è partner di UCI, la federazione mondiale di ciclismo, nel ruolo di fornitore ufficiale della maglia iridata che i vincitori possono indossare per un anno intero. Tuttavia, l’azienda bergamasca nelle ultime stagioni si è spinta oltre, producendo...


Como è Rosa più che mai. Il giorno della Corsa a tappe più dura del mondo sta per arrivare.  Como è più che mai una città che accende la voglia di Giro dopo 32 anni di attesa. Ed è una...


Banca Mediolanum, sponsor ufficiale del Gran Premio della Montagna dal 2003, organizza in Piemonte “un giro nel Giro” dedicato a clienti e appassionati ciclisti per vivere con loro l’emozione del percorso anticipando la gara di qualche ora. Sul percorso della...


Cesare BENEDETTI. 10 e lode. Una vita da gregario. Una vita per gli altri. Poche parole, anche se il 32enne trentino sa quattro lingue. Oggi è il suo giorno: coglie l’attimo e non se lo lascia sfuggire. È la festa...


Sono felice per Benedetti, nemmeno il caso di dirlo. Benedetti italiani. Ma se vogliamo parlare in generale, al di là e al di sopra dell’ordine d’arrivo, io vedo un autentico trionfatore: Beppe Martinelli. Il ciclismo è certo uno sport solitario...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy