LADAGNOUS: «PREIDLER, CHE SENSO HA QUELLO CHE HAI FATTO?»

DOPING | 05/03/2019 | 09:28

Il sentimento che aleggia in casa Groupama FDJ dopo la confessione di Georg Preidler è di assoluta incredulità. Lo ha detto il general manager Marc Madiot, lo ribadiscono i corridori. Per tutti, ecco le parole di Matthieu Ladagnous al quotidiano Sud Ouest.

«Ci ha informato la squadra, lunedì mattina, via mail. Ci hanno detto che Georg aveva confessato e si era licenziato. Ero choccato, sorpreso. E molto triste, sia sportivamente che umanamente. Con Georg avevo un buon rapporto: in questo anno e mezzo abbiamo corso insieme molto spesso, abbiamo fatto anche il Giro d’Italia. So che in gruppo possono esservi ragazzi un po’ fragili, influenzabili e con un profilo a rischio, è normale che sia così, ma lui è intelligente, ha la testa sulle spalle, non potevo immaginare che facesse una bestialità simile. Perché una trasfusione non è una cosa qualunque e con quello che ha passato il ciclismo, non poteva non sapere cosa stava facendo».

E ancora: «La pressione della squadra per fare risultati? Non è il nostro caso. Sono alla Groupama FDJ da 14 anni e solo in due occasioni ci sono stati contratti non rinnovati a fine stagione. Certo, a volte ci sono stati rinnovi al ribasso, ma nessuno è stato davvero licenziato per carenza di risultati. Fare quel che ha fatto Preidler nel nostro team è veramente stupido. La squadra aveva grande fiducia in lui: rientrava da un incidente al ginocchio e il team aveva deciso di schierarlo alla Tirreno-Adriatico per aiutarlo a ritrovare la forma. E il suo posto nella formazione per il Tour era praticamente assicurato… Che ragioni aveva?».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

In qualità di firmatario del Codice Mondiale Antidoping, l’UCI è responsabile della lotta al doping nel ciclismo e mette in atto tutte le misure necessarie per assicurare e rafforzare la protezione dei ciclisti puliti.La recente attualità, nello specifico l’operazione Aderlass,...


La Commissione parlamentare antimafia ascolterà il legale della famiglia Pantani, l'avvocato Antonio De Rensis, lunedì pomeriggio alle 15. Davanti alla stessa Commissione, lo scorso 26 settembre, si è tenuta l'audizione del procuratore capo della Repubblica di Rimini, Elisabetta Melotti, la...


Tutto pronto in casa del Team Piton per la nuova stagione di Ciclocross. La formazione bresciana torna sulla scena agonistica del fuori-strada con un gruppo di giovani agguerrito e in grado di poter essere protagonista. La squadra giovanile, presieduta da...


Doppio colpo della Bardiani-CSF-Faizanè che si assicura due giovani emergenti del panorama italiano, Filippo Zana e Davide Mazzucco. I corridori saranno ufficialmente professionisti da gennaio dopo due anni di esperienza con Sangemini-Trevigiani (2019) e Trevigiani-Phonix (2018). “Siamo molto felici di...


Ti aspetti Ackermann o Gaviria, o magari Trentin, e invece spunta come un fulmine Daniel McLay al Tour of Guangxi. Il velocista della EF, considerato al tempo una delle grandi promesse del ciclismo britannico, è uscito a centro strada con...


Non solo nuovi atleti per il Wolfpack, ma anche nuovi allenatori: la Deceuninck Quick Step ha reclutato due degli allenatori di ciclismo più apprezzat, il greco Vasilis Anastopoulos e il francese Franck Alaphilippe, che andranno ad affiancare Tom Steels e...


La stagione della Valdarno Regia Congressi Seiecom e' terminata ma, non si ferma il lavoro di Leonardo Gigli e Francesco Sarri per il rafforzamento del team per il 2020. Il team valdarnese e' lieto di comunicare di aver raggiunto un...


Spunta a sorpresa Daniel McLay nella seconda tappa del Tour of Guangxi con arrivo a Qinzhou. Il velocista britannico, ex promessa del ciclismo inglese, è stato bravo ad approfittare di uno sprint caotico per mettersi alle spalle Pascal Ackermann (Bora-hansgrohe),...


Dopo migliaia di chilometri con il vento in faccia e tante volate tirate ai capitani, tra Davide Martinelli e la Deceuninck-Quick-Step è giunto il momento di dirsi addio. E il destino ha voluto che nella corsa del suo commiato, il...


Il Van torna on the road. Dopo Milano, Innsbruck, Monaco, Berlino, Amsterdam, Rotterdam, Düsseldorf, Torino, Mantova e Ferrara, più di 800 bici riparate, oltre 3000 caffè offerti e più di 5000 ciclisti incontrati in meno di un mese, è tempo...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy