TAFI, UNA GRANDE SQUADRA E UNA GRANDE CASA DI BICI DIETRO IL PROGETTO ROUBAIX

INIZIATIVE | 11/11/2018 | 07:57
di Guido La Marca

Quando Andrea Tafi ha reso noto sulle pagine della Gazzetta dello Sport il suo progetto Roubaix, meno di un mese fa, in molti hanno storto il naso. Ma l’idea è molto più concreta di una semplice boutade d'autunno e sta prendendo corpo e piede in maniera consistente: il cinquantaduenne ex professionista toscano, infatti, rivela di aver trovato un accordo con una squadra: «Tutti dicono che sono matto, ma non penso – ha dichiarato al quotidiano belga Het Laatste Nieuws –. Seguo il mio cuore. So quanto sia difficile, ma voglio anche vedere quali sono i miei limiti. Non mi pongo obiettivi in termini di risultato, voglio allenarmi e vedere cosa ne potrà venire fuori. I prossimi mesi saranno duri, ma è qualcosa che voglio assolutamente fare. È qualcosa che nessuno ha mai fatto nel ciclismo. Ho trovato una grande squadra ma sfortunatamente non posso ancora dire quale».

Dopo queste dichiarazioni è scattata la caccia alla squadra, anche perché Tafi ha aggiunto che dietro al progetto c’è una grande casa costruttrice di biciclette.

Qualche idea, analizzando le formazioni che non hanno uno squadrone per la Roubaix, ci viene e ci gettiamo anche noi nel gioco delle previsioni: la Ag2r con le bici Eddy Merckx e la Katusha Alpecin con le Canyon potrebbero essere le squadre in questione, anche se gli indizi più interessanti portano dritti dritti verso la Ef Drapac e la Cannondale. Ma presto sapremo...

Copyright © TBW
COMMENTI
carvevale........
11 novembre 2018 09:35 9colli
il ciclismo moderno stà diventando un Bel Carnevale..............ma per favore!!!

Provaci
11 novembre 2018 11:35 thered
Se qualcuno le da la possibilita’ di provare, perché no? Non capisco cosa possa esserci di male, tanto sara’ Solo per la Roubaix, e non rubera’ sicuramente il posto a nessuno, visto tra l’altro che nessuno dei gregari, penso muoia dalla voglia di fare la Roubaix......e poi dai, in questi anni e’ riuscito a vincere anche delle gare con gli amatori! Grande Tafi io faro’ Il tifo per lui

Bella idea
11 novembre 2018 11:44 Nando
Sicuramente farà più bella figura dei nostri corridori attuali italiani...

A una certa
11 novembre 2018 12:44 cocco88
Bisogna vedere la carta d’identità e farsene una ragione ... se innesca una caduta di gruppo ?? Se fa cadere un favorito?

Riprovevole
11 novembre 2018 23:58 pickett
Tafi dimostra poco rispetto nei confronti dello sport che dice di amare tanto,esponendolo( ed esponendosi) al ridicolo.Ma la cosa + riprovevole é che andrà a rubare la ribalta e lo spazio mediatico ai corridori veri.Il nostro Gatti,che ha sempre da ridire su tutto e su tutti,non scrive neanche una riga per stigmatizzare questa geniale iniziativa?

Moser?
12 novembre 2018 12:40 FrancoPersico
Francesco Moser farebbe meglio se si attacca il numero sulla schiena. Mah è più saggio.

100% d'accordo con Cocco88
12 novembre 2018 12:50 mdesanctis
Soprattutto per i pericoli in corsa. Già la Roubaix non è una passaggiata, se poi mettiamo in gruppo un corridore che non corre da 15 anni a questi livelli...
mdesanctis

Passaporto e reperibilità
12 novembre 2018 14:29 limatore
corre tra gli amatori e non vince sempre, i ragazzi di adesso fanno 450w in pianura per un'ora..... con il passaporto biologico e la reperibilità!!!! ma dove vuole andare che non faceva quei watt a 30 anni senza passaporto biologico e senza reperibilità... Il cilcismo perde ancora

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Lutto per Sandro Manzi, eccellente ex corridore fino alla categoria dilettanti e da tanti anni una delle voci più apprezzate e professionalmente preparate di Radio Informazioni nel Team Radio Corsa Toscana. Negli ultimi giorni suo padre Franco, 83 anni, malato...


Nazionale su pista donne al velodromo bresciano di Montichiari. Sono state convocate dal coordinatore Squadre Nazionali Davide Cassani, su indicazione del Commissario Tecnico Edoardo Salvoldi, per un allenamento individuale in programma domani, venerdì 29 maggio, 11 atlete: Alzini, Balsamo, Barbieri,...


Nove tappe, quattro successi e una maglia gialla sempre più salda, anche lse la HTV Cup è corsa che si svolgerà fino alla fine sul filo dei secondi. Nguyen Tan Hoai, portacolori della Duoc Domesco Dong Thap, continua ad essere...


Vincenzo Nibali sempre più social, Vincenzo Nibali sempre più amato dai tifosi. Nasce #BornToBeShark, il nuovo gruppo Facebook di Vincenzo nonchè l’unico ufficiale e da lui riconosciuto per i suoi tifosi. Iscrivendosi è possibile accedere a tutte le notizie riguardanti...


La data da segnare in calendario è il 18 ottobre 2020,  quando tutti i cicloamatori, che vorranno vivere le salite e le atmosfere della granfondo Nove Colli ed emulare i campioni del Giro d’Italia, potranno pedalare senza nessuna fretta sui percorsi della...


Il bonus bici continua a far discutere e a porre domande che per il momento non trovano le risposte attese. Il buono mobilità, lo ricordiamo, permette di ricevere un contributo pari al 60 per cento della spesa sostenuta e, comunque,...


Da metà giugno, la BORA - hansgrohe tornerà a svolgere lavoro di gruppo e ha scelto Ötztal, a quota 2000 metri, per il suo primo camp. «Innanzitutto, siamo tutti molto contenti che le cose stiano finalmente ricominciando - spiega Ralph...


Mauro Vegni è al lavoro nel suo ufficio di via Rizzoli. Osserva, ascolta e valuta il da farsi. Il momento non è dei più facili, per nessuno, soprattutto per una organizzazione come Rcs Sport che ha come obiettivo quello di...


Chris Froome, il lockdown, il recupero, i grandi giri e anche un po’ di preoccupazione per la gestone inn casa Ineos per il prossimo Tour de France.Il britannico, quattro volte vincitore della Grande Boucle, ha parlato in una intervista concessa...


Dal 9 al 31 maggio si sarebbe dovuto disputare il Giro d’Italia 2020. Tuttobiciweb lo corre comunque, giorno per giorno, con la forza della memoria. Oggi la diciottesima tappa: Valdemaro Bartolozzi ci racconta quella del 1956. “Fu un inferno bianco....


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155