HAINAN. MASNADA: «UNA GIORNATA DA INCORNICIARE». AUDIO

PROFESSIONISTI | 30/10/2018 | 08:45
di Diego Barbera

La giornata perfetta di Fausto Masnada che vince la tappa regina del Tour of Hainan 2018 con arrivo in cima alla salita di Changjiang battendo in un duello entusiasmante Gino Mader (Swiss) e si veste di giallo balzando in vetta alla classifica generale.

È la sua prima vittoria da professionista, un successo sfiorato a lungo, che è arrivato finalmente dopo delusioni cocenti come la tappa di Campo Imperatore al Giro d’Italia dopo una fuga di oltre 200 km e, per ultima, la seconda frazione qui.

Le sue impressioni a caldo dopo la vittoria, a fondo pagina il file audio da ascoltare.

In un solo colpo hai ottenuto la prima vittoria da pro, la tappa e la maglia
«Una giornata sicuramente da incorniciare. Sapevo di stare bene, ma non avevo mai pedalato su questa salita né conoscevo bene i miei avversari, ma ho dato tutto quello che avevo e ho ottenuto il bottino pieno».

Un grande duello con Gino Mader
«Sapevo che lui fosse il più forte. Non mi dava cambi così sono salito con il mio passo. Ai meno 500 metri mi sono girato ed ero da solo così ho tirato dritto fino al traguardo».

Ed è arrivata anche la maglia gialla
«Quella non ero sicuro di averla presa perché avevo alcuni secondi da recuperare, ma mi hanno comunicato poi che ero riuscito anche a ottenere la leadership e sono molto contento».

Un altro ottimo lavoro della Androni
«Siamo venuti qui con una grande squadra, siamo stati uniti e oggi è stata la ciliegina sulla torta».

Qual è la sensazione che provi ora dopo aver vinto qui?
«È tutto molto bello, la vittoria l’ho sfiorata diverse volte anche al Giro d’Italia. Anche se questo successo non ha la portata di una vittoria in un grande giro ha sempre la sua importanza».

Ti sta piacendo Hainan?
«Mi ha stupito molto, non me l’aspettavo così grande. Ci stiamo trovando bene e finalmente si torna a casa».

A chi dedichi questa vittoria?
«Di sicuro alla squadra perché stiamo lavorando da grande team, tutti ci sosteniamo l’un con l’altro e alla mia ragazza Vittoria, perché stare altri 20 giorni fuori casa dopo una lunga stagione non è mai facile e una parte va a lei».



Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
La Trek Segafredo annuncia la decisione presa da Leah Thomas: la trentatreenne ciclista statunitense ha secelto di prendersi una pausa dall'attività agonistica a causa del perdurare di probemi fisici «Siamo tristi di annunciare - scrive il team statunitense - che...


Sono state celebrate oggi le esequie di Ercole Baldini, il grande campione forlivese scomparso alla soglia dei 90 anni. Il nostro Marco Pastonesi è stato chiamato a pronunciare una "orazione funebre" e noi ve la proponiamo come omaggio al grande...


Con l’avvicinarsi della stagione 2023, l’UAE Team Emirates annuncia quali figure professionali lavoreranno per dirigere e supportare la squadra verso i prossimi impegni agonistici. Gli elementi base della compagine emiratina rimarrà sostanzialmente invariata rispetto a quella del 2022, con l’aggiunta...


Il Team Novo Nordisk ha ufficializzato il suo organico per la stagione 2023: la prima squadra di ciclismo professionistica interamente formata da ciclisti diabetici avrà una rosa di 18 atleti con una sola novità rispetto alla scorsa stagione.  si tratta...


Simbolo del primato del Giro d’Italia, riconosciuta in tutto il mondo, tra storia e innovazione, la Maglia Rosa 2023 è caratterizzata da uno stile moderno e digitale. Rappresenta l’era in cui viviamo, contraddistinta dalla velocità e da un’incessante evoluzione tecnologica....


La regina della neve non ha alcuna intenzione di abdicare. Fem Van Empel, ventenne olandese di S’Hertogenbosch, cittadina del Brabante settentrionale conosciuta per il ciclocross (ha ospitato due edizioni degli Europei, 2018 e 2020) e per il tennis,...


Altri tre corridori promossi dal vivaio per il Team DSM: Tobias Lund Andresen,  Lorenzo Milesi e Oscar Onley faranno il salto di categoria nel 2023 portando a 18 il numero dei coridori cresciuti nel florido vivaio del team olandese. Lund...


A Reims, capitale dello champagne, si tennero nel 1958 i mondiali di ciclismo su strada. Gli scudieri della nazionale erano Baldini, Favero, Nencini, Coppi, Sabbadin, Pambianco, De Filippis, Moser, La Cioppa, Baffi, Nicolò e Conterno. Al via c’erano 67 corridori...


L'uno si allenava, l'altro è nel pieno della stagione. L'uno ha punte di velocità incredibili su strada, l'altro è un giovane asso del cross. L'uno ha un nome conosciuto, l'altro sicuramente si farà un nome. E comunque, con tutte le...


Si scaldano i motori, ma i rumors non hanno nulla a che fare con i cilindri dei motorhome rimessi a nuovo in questa brevissima sosta. Tutti, chi più chi meno, sono pronti a ripartire di slancio. Pronti per i primi...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach