GIRO DELLE MARCHE IN ROSA, GRANDE PRESENTAZIONE A PORTO RECANATI

DONNE | 12/09/2018 | 09:05

La suggestiva cornice dell’Arena Beniamino Gigli (Castello Svevo) a Porto Recanati ha tenuto a battesimo la prima edizione del Giro delle Marche in Rosa con la presentazione delle squadre partecipanti all’inedita corsa a tappe “rosa” nella storia del ciclismo marchigiano organizzata dalla Born to Win e con il patrocinio della Regione Marche.

Con il Mondiale di Innsbruck alle porte, il Giro delle Marche in Rosa presenta un elenco iscritte di qualità: spicca la medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Rio 2016 Elisa Longo Borghini, la campionessa del mondo su pista 2017 Rachele Barbieri, la neo campionessa del mondo su pista ed europea a cronometro juniores Vittoria Guazzini, le sorelle Arianna e Martina Fidanza, e Sofia Bertizzolo, recente vincitrice della classifica giovani dell’UCI Women’s World Tour.

La vera chicca di questa edizione è la presenza della squadra nazionale della Nigeria a dare una risonanza ancora più internazionale alla corsa grazie ad Andrea Tonti, promoter ciclistico e consulente della giovane federazione della Nigeria, guidata dall'Ing. Giandomenico Massari, originario di San Benedetto del Tronto (da 23 anni in Nigeria).

La Russia e il Kazakistan completano il cast delle squadre straniere. Nutrita la presenza dei club italiani con la Born to Win a fare gli onori di casa come squadra partecipante e comitato organizzatore dell’evento oltre all’Aromitalia Vaiano Fondriest, GS Fiamme Oro, Zhiraf Guerciotti Selle Italia, Eurotarget Bianchi Vitasana, Vallerbike-Cicli Taddei, Valcar Pbm, Bepink, Tre Colli-Chirio, Rappresentativa Regionale FCI Veneto, Michela Fanini, Top Girls Fassa Bortolo, Team Lapierre Trentino, Bike Therapy Asd, GC Capodarco-Comunità di Capodarco, Team Lady Zuliani, Speedy Woman Team, Club Ciclistico Corridonia, Team Wilier Breganze, Gauss Team, UC Conscio Pedale del Sile, Salese Factory Team e Racconigi Cycling Team con le atlete che hanno sfilato tra gli applausi e a ritmo di musica con Nicola Pigini in consolle, dj del 101°Giro d’Italia professionisti.

Frazione di apertura da Amandola a Matelica per complessivi 102 chilometri. Due i traguardi volanti (Caccamo e Castelraimondo), tre i gran premi della montagna (Camerino, Collamato e il bivio per l’innesto sulla strada provinciale 256) per una frazione che presenta pochissima pianura, salite abbastanza lunghe e strappi. Il via da Amandola alle 14:00 da Piazza Risorgimento, l’arrivo previsto a Matelica in Piazza Enrico Mattei previsto intorno le 17:15. Giovedì 13 settembre appuntamento ad Offida, venerdì 14 epilogo a Porto San Giorgio. 

Quattro le maglie di leader: rosa (leader della classifica generale), bianca (under 20), azzurra (gran premio della montagna) e verde (traguardi volanti).

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Una presentazione così, solo in Portogallo... Ancora una volta i corridori dello Sporting Tavira sono stati protagonisti di una presentazione in grande stile allo stadio di Lisbona, nell'intervallo della partita tralo Sporting Lisbona e la Moreirense, vinta per 2-1 dai...


Dopo il Santos Women's Tour Down Under ed un'intensa settimana di allenamenti nella zona di Adelaide, atlete e staff dell'Astana Women's Team continueranno la trasferta australiana nella zona di Melbourne e Geelong per disputare altre due gare prima del ritorno...


Appena cominciato e già così strano. Que­sto 2019 passa alla storia, subito all’inizio, come il primo anno in cui non sentiremo le litanie strazianti di quelli che al Giro non viene nessuno, al Giro mancano i campioni stranieri, il Giro...


La Nazionale Colombiana si prepara al via del Tour Colombia 2.1 e il seleccionador nacional Carlos Mario Jaramillo, ha annunciato la sue scelte per quella che si annuncia una formazione in cui si fondono gioventù ed esperienza. Non potendo convocare...


Una moneta dedicata al 100 anni della nascita di Fausto Coppi: la Zecca dello Stato ha annunciato che dedicherà al Campionissimo una moneta speciale del valore facciale di cinque euro. La moneta sarà realizzata in bronzital e cupronickel e non sarà...


Gino Bartali sarebbe stato spietato: “Troppo bello per fare il corridore”. L’uomo di ferro li avrebbe voluti, se possibile, brutti e vecchi. Invece Roberto Mancini, c.t. della Nazionale italiana di calcio, è bello ed eternamente (ha 54 anni) giovane, l’ideale...


Lo chiamano il nuovo Merckx, ma lui si presenta come «un semplice ragazzo belga, che sta facendo quello che vuole». Vale a dire: pedalare in sella alla sua bici. Gli crederemmo anche guardando quella sua faccia da bambino, se non...


Colle San Leonardo di Variano di Basiliano è stato la prestigiosa cornice all’atto finale del 39° Trofeo Triveneto di ciclocross. Quasi 300 atleti hanno gareggiato nell’11^ tappa del prestigioso circuito su uno spettacolare tracciato ricco di rampe, scalinate e contropendenze...


Inutile nascondersi,  fuori fa un gran freddo e coprirsi bene è doveroso. Molti si concentrano sul completo, riponendo nella barriera esterne le massime aspettative mentre rimane basilare investire sull’intimo, la prima risorsa con cui si mantiene caldo il corpo. SIXS, azienda...


Giuseppe e Carlo Sala hanno completato la formazione Junior di Bike Cadorago inserendo nel mosaico un altro tassello di valore: Matilde Bertolini.Nata il 24 settembre del 2002, Bertolini, che risiede a Calci in provincia di Pisa, ha iniziato a praticare...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy