FANINI AVVERTE: ATTENTI ALLE PROVETTE "RETROATTIVE"

DOPING | 07/07/2018 | 07:25

«Le provette delle analisi antidoping vengono conservate e possono essere retroattive. Si possono scoprire prodotti vietati anche a distanza di anni». E' questo il monito che Ivano Fanini, paladino della lotta al doping e patron della squadra ciclistica Amore e Vita-Prodir, lancia alla vigilia della partenza del Tour de France.

Dopo la scandalosa assoluzione di Froome per la vicenda Ventolin alla Vuelta 2017 Fanini da un idea dell’ex campione Bernard Hinault e di molti altri tra cui anche vincitore di moltissime classiche monumento Roger De Vlaeminck, di aveva proposto che gli altri ciclisti facessero sciopero contro il britannico: «Sicuramente non ci sarà alcuno sciopero - ammette il patron Amore e Vita Prodir – quasi tutti hanno timore, nel gruppo c'è tanta omertà perché il rischio è 'oggi a te domani a me'».

«Dicono che Froome vuol fare doppietta Giro-Tour - aggiunge - tutto è possibile. Al Giro quando sembrava spacciato ha "acceso il motore" e li ha fatti fuori tutti con una impresa impossibile. Così ora farà in Francia. Ma è dimostrato che prima poi c'è la resa dei conti"».

«Vuol fare doppietta come Pantani nel 1998 - conclude - ma l'indimenticabile Pirata era di un'altra categoria. I tempi sono cambiati. Noi italiani abbiamo Nibali: io penso che anche se arriverà secondo, poi il Tour potrà vincerlo a tavolino, come anche la scorsa Vuelta che meriterebbe assolutamente. Ora tutti in Francia e Forza Nibali!».

comunicato stampa

Copyright © TBW
COMMENTI
Bravo Fanini
7 luglio 2018 11:41 dansim
Bella la frase ! poi c'è la resa dei conti . Speriamo perché veramente la sentenza di Froome è scandalosa …. Forza Nibali

Froome
7 luglio 2018 11:55 lischimarco
Se veramente sui sospettati, tipo Froome ,faranno i controlli retroattivi avanti nel tempo , penso veramente che presto succederà qualcosa di grosso.

Ivano Fanini personaggio di altri tempi
7 luglio 2018 12:26 dansim
Con le nuove analisi, che possono ribaltare i passati risultati, credo che ne vedremo delle belle . Peccato che personaggi come Ivano Fanini , in questo ciclismo , ne siano rimasti pochi . Mettere il dito nella piaga del doping non è cosa da tutti . Ivano Fanini dimostra un coraggio che sicuramente darà fastidio a molti. Forza Ivano sei un grande uomo di rara onestà intellettuale.

Vergogna presidente Usci
7 luglio 2018 20:27 dansim
L'uscita del presidente Usci ( Chi è ricco è piu' agevolato ) è gravissima. La legge è uguale per tutti. Da una parte Fanini prende delle posizioni lodevoli per la lotta al doping e poi il capo del ciclismo mondiale esce con una frase di una vergogna e di una bassezza inaudita … Ringraziamo il direttore Stagi di averlo messo in condizioni di conoscerlo meglio.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Chris Froome torna a parlare per la prima volta in questo 2020 e lo fa dal ritiro in Gran Canaria, dove ha ripreso a lavorare duramente per recuperare dal bruttissimo incidente di cui è stato protagonista nello scorso mese di...


Ciclismo e sci a Sestriere è il grande tema discusso oggi in una conferenza stampa al termine della prima giornata di gare di Coppa del Mondo di sci alpino. Infatti, sabato 30 maggio, la località piemontese ospiterà per l’ottava volta...


  Cinque olimpionici, i quattro del ciclismo (Livio Trapè, Marco Giovannetti, Marcello Bartalini per la cronosquadre, Silvio Martinello per la pista più quello del tiro a volo Luciano Giovannetti), il presidente dell’Associazione Allenatori di Calcio Renzo Ulivieri e per la...


Domani, a Lambrugo nel Comasco, per il Team Piton sarà l'ultimo appuntamento per chiudere una stagione strepitosa. L'ultimo traguardo per poi mettere la parola fine sull'annata 2019-2020 di Ciclocross. Sarà anche l'occasione di applaudire e ammirare la fresca maglia tricolore...


Alla vigilia del debutto stagionale, il Team Bahrain McLaren ha ospitato un evento esclusivo ad Adelaide. Gli appassionati hanno avuto l'opportunità di ascoltare la visione unica del team proposta da John Allert, direttore generale del Team Bahrain McLaren, e di...


Fare squadra con le squadre: questo è sempre stato il credo Davide Cassani e dello staff azzurro per far crescere una nuova generazioni di ciclisti, e questo continua ad essere. Si sono conclusi quest’oggi i test metabolici e funzionali dedicati...


La lunga e faticosa risalita di Alessandro Frangioni, dopo l'incidente in allenamento, e' gia iniziata. Sottoposto a intevento chirurgico dal dottor Paolo De Luca presso l'ospedale di Sant'Omero (Teramo), il corridore teramano ha già avviato la sua fase di recupero...


Alberto Volpi è pronto per cominciare la sua 22esima stagione da direttore sportivo. Dopo aver corso tra i professionisti dall’84 al ’97, il tecnico milanese - classe 1962 - è salito in ammiraglia nel 1998 con la Riso Scotti e...


Thibaut Pinot va controcorrente: se Nibali e Valverde, per fare due esempi, hanno deciso di rinunciare a far classifica al Tour per puntare ai Giochi Olimpici, il francese è convinto del contrario. «Io sono convinto che il vincitore della prova...


Ci prepariamo a vivere le Olimpiadi più ecologiste ed ecologiche della storia, ma dobbiamo prepararci ad avere da Tokyo notizia di qualche problema inatteso... Di che tipo? Beh, diciamo di pratiche sessuali. Mettere dieci o dodicimila giovani in uno spazio...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155