Sette campioni e sette maglie all'asta per Africa Mission

| 30/11/2007 | 00:00
Sette maglie di altrettanti campioni italiani per costruire un pozzo in Africa in collaborazione con l'associazione umanitaria Africa Mission (www.africamission.org). E' l'obiettivo che si è posto Diego Costa, un meccanico piacentino del Team Milram, attraverso un'asta on-line sul sito www.ebay.it (digitare maglie ciclismo + nome di uno dei sette campioni). Ad accettare l'invito rivolto da Diego Costa sono stati il campione del mondo PAOLO BETTINI (maglia utilizzata durante i riscaldamenti del Bikes4Show a Milano), il campione italiano GIOVANNI VISCONTI (maglia del Giro di Lombardia), ALESSANDRO PETACCHI (maglia con cui ha vinto la Parigi Tours), FILIPPO POZZATO, che in questa stagione ha vinto una tappa al Tour de France (maglia utilizzata durante la Monte Paschi Eroica), ALESSANDRO BALLAN, vincitore quest’anno del Giro delle Fiandre e della Classica di Amburgo (la maglia donata è quella del Trofeo Beghelli), DAVIDE REBELLIN, vincitore della Freccia Vallone (maglia utilizzata al Giro di Lombardia), e per finire GILBERTO SIMONI vincitore di due Giri d'Italia e quest'anno delle tappe di Lienz e dello Zoncolan (la maglia donata è quella della Monte Paschi Eroica).Tutte le maglie sono autografate. “Questa iniziativa è nata dopo aver parlato con Nicolò e Paolo, due miei cari amici, volontari dell'associazione Africa Mission – spiega Costa -. Si tratta di un’associazione di Piacenza nata 35 anni fa e vanta tantissimi volontari disposti a risolvere alcuni dei tanti problemi che trovano in questo continente. Gli obbiettivi di questa associazione sono tantissimi a partire dalla costruzione di pozzi per acqua potabile, costruzione di ospedali e scuole, far recapitare generi alimentari e medicinali, insomma quello che per noi è scontato ma che per tanti non lo è assolutamente”.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Mark Cavendish vestirà la maglia della Deceuninck Quick Step per un'altra stagione. Dopo essere arrivato all'inizio del 2021 per quella che si è rivelata una stagione storica, Mark rimane a far parte del Wolfpack, squadra con cui è tornato a...


Ventidue biciclette rubate, due dovranno presentarsi venerdì prossimo al Tribunale penale di Lilla. «Marcq-en-Baroeul disterà una decina di chilometri scarsi – racconta oggi Ciro Scognamiglio sulla Gazzetta dello Sport - : è lì che nella notte tra il 22 e...


Sarà stato fortunato, ma sicuramente bravo. Lorenzo Fortunato riparte da dove in pratica è partito e si è palesato al mondo: dallo Zoncolan, dove sabato scorso si è ripresentato per l’inaugurazione della nuova seggiovia dedicata al Giro d’Italia. Oggi La...


Una vita interamente dedicata alla bicicletta, un dinamismo, una lucidità e un entusiasmo mostrati ad ogni uscita pubblica, fino a un paio di mesi fa. Giovanni Meazzo, morto domenica a 93 anni, era la memoria storica del ciclismo alessandrino. Era...


Faè di Oderzo sta per diventare, per la 19^ volta, la capitale del ciclocross italiano. I rinomati vitigni di Prosecco di Borgo Barattin, nel cuore della pianura trevigiana, faranno come sempre da cornice al Ciclocross Internazionale del Ponte, 4^...


La Federazione Ciclistica Italiana ha tagliato ieir il traguardo dei 136 anni di storia. Nel bel libro di Roberto Livraghi “Pista! Alessandria capitale ciclistica della Belle Epoque” si ricorda nel dettaglio la prima corsa di velocipedi...


Immaginate la scena: è la sera del 22 ottobre, Ashton Lambie ha appena realizzato il suo sogno di vincere il titolo mondiale dell'inseguimento su pista e rientra nel suo albergo a Roubaix. Ha ancora addosso la maglia iridata, deve ancora...


A Vermiglio i cannoni non serviranno e ieri, dopo abbondanti nevicate, è stato ultimato il tracciato della tappa di Coppa del Mondo in Val di Sole che sabato e domenica accoglierà i big del ciclocross. Sarà un circuito di 3...


Prosegue il dibattito sullo stato del ciclismo giovanile. Dopo l’appello e le argomentazioni di Daniele Di Batte relativamente alla categoria Giovanissimi in provincia di Livorno, tuttobiciweb raccoglie ora l’intervento di Roberta Santini, vicepresidente provinciale della Federciclismo labronica che si fa...


Il copertoncino tubeless CST Tirent è l’ideale per il Gravel ed è nato per affrontare i  più svariati terreni tipici della specialità. Grazie alla larghezza di 42mm e alla mescola Dual sorprende per trazione comfort. per leggere l'intero articolo vai su tuttobicitech.it


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI