LTDL 2018. GUARDINI: «SQUADRA PERFETTA». AUDIO

PROFESSIONISTI | 18/03/2018 | 09:32
Era il più atteso e non ha tradito le aspettative: da due anni non vinceva una corsa e da due anni mancava al Tour de Langkawi 2018, Andrea Guardini si è imposto con autorità nella prima frazione della corsa malese e indossato, naturalmente, la maglia gialla. E sono 23 i successi per l'alfiere della Bardiani CSF.

Lo sprinter 28enne è stato pilotato alla perfezione dai compagni, con Simion ultimo uomo e le frecce verdi hanno superato con successo una caduta occorsa ad alcuni corridori negli ultimi km (tra i quali Malucelli, Androni Giocattoli Sidermec) e il recordman di successi al LTdL ha aperto il gas ai -150 metri tagliando il traguardo con sicurezza.

Le sue impressioni a caldo, a fine pagina il file audio per ascoltare l'intervista.

Un ritorno migliore al Langkawi non si poteva desiderare

«Riuscire la vincere prima tappa è logicamente sempre bello perché aiuta a sbloccarsi subito, inoltre erano due anni senza vittoria, che sono davvero tanti. Devo ringraziare soprattutto Paolo Siminon per questa splendida vittoria perché mi ha portato in modo ottimale fino ai meno 150 m dall’arrivo. La squadra è stata perfetta, ce la siamo giocata al meglio oggi»

Oggi è stata una tappa caratterizzata da un caldo notevole

«Sì. Vengo in Malesia da tanti anni e devo dire che mi sento bene con temperature calde, ma per la prima volta ho sofferto anche io. Vedere 48 gradi sul computerino sono tanti».

In conferenza avevi parlato dell’importanza di trovare la giusta confidenza con i tuoi compagni, è stato un ottimo test la tappa di oggi

«Sì, con Simion c’è stato un grande feeling sin da subito, dalle prime corse in Colombia. Mi fido di lui e devo ammettere che è molto bravo a portarmi nel posto giusto nel finale. Questo è molto importante per il prosieguo della stagione».

Avete visto la Sanremo ieri?

«Me la sono guardata in streaming perché non riuscivo a dormire sapendo che c’era la Sanremo, è una corsa speciale, sempre bella ed emozionante. Sono veramente felice per Vincenzo perché se lo meritava, è un ragazzo che riesce sempre ad emozionare e penso che tanti italiani si siano emozionati ieri».

Appuntamento alle prossime tappe?

«Certo».

Da Kulim, Diego Barbera

Copyright © TBW
COMMENTI
Bravo Andrea
18 marzo 2018 21:05 franck
Bravissimo per la tua ennesima vittoria in questa corsa , e vero che ci sperava molto di piu da te a l'inizio da professionista che cosa e successo ? oggi a 28 anni e il momento giusto x fare il salto di qualità nelle corse che contano nella storia del ciclismo . Buon proseguimento in bocca al lupo e massimo rispetto e un dei sport piu dura di auguri di poter vincere corse monumento ai tutta la qualità ci devi credere.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
È tornato a respirare aria pura pochi minuti fa, in questo m pomeriggio di sole, e finalmente ha potuto tornare a casa dopo una settimana di ricovero in ospedale. Davide Boifava racconta così a tuttobiciweb la sua disavventura: «È accaduto...


Il momento di rimettere il numero sulla schiena è arrivato anche per la Zalf Euromobil Désirée Fior: sabato 11 luglio a Roveredo di Guà (Vr), andrà in scena la Ciclismoweb Crono Challenge - Berti Group, la gara a cronometro individuale che segnerà la...


Dopo essersi immerso nella cultura italiana alla Pinacoteca di Brera e essersi cimentato ai fornelli come “Chef Sagan”, il fuoriclasse slovacco della BORA – hansgrohe si inventa sarto nell’Atelier di Ermenegildo Zegna. A fargli da modello, Giuseppe Sala, Sindaco di...


Seconda puntata dopo la ripartenza per Radiocorsa, il talkshow settimanale di Raisport HD, condotto in studio da Andrea De Luca. Questa sera alle 19.30 potremo seguire dai loro ritiri gli interventi di Vincenzo Nibali, Giulio Ciccone, Fausto Masnada ed Elia...


Ciclismo veneto in lutto: addio all'imprenditore Italo Michelin„ Si è spento ieri l'imprenditore Italo Michelin, fondatore e presidente della Fac Michelin, una delle storiche aziende trevigiane del settore delle biciclette. Aveva 97 anni. Ciclismo veneto in lutto: addio all'imprenditore Italo Michelin„Fino...


Pochi minuti dopo il comunicato del Team Ineos, ecco quello della Israel Start-Up Nation: «Chris Froome correrà con noi dalla stagione 2021». «È un momento storico per la Israel Start-Up Nation, per lo sport israeliano, per i nostri tifosi e...


È il primo tassello ufficiale di una trattativa che va avanti da tempo: il team INEOS ha confermato oggi che non rinnoverà il contratto di Chris Froome alla fine di questa stagione. Sir Dave Brailsford ha dichiarato: «Il contratto di...


Il grido di allarme di Gaetano “Nino” Daniele è stato composto, misurato e responsabile, il tutto dettato da buonsenso e senso della realtà. Il noto medico dello sport, responsabile sanitario di Trek Segafredo, sa perfettamente, come i suoi colleghi e...


Il prologo del Sibiu Tour è uno dei suoi obiettivi e Matthias Brandle ci arriverà con una motivazione speciale: il trentenne austriaco ha infatti firmato un rinnovo biennale del contratto che lo lega alla Israel Start-Up Nation, formazione alla quale...


La quarantena di Nicolas Roche non è andata poi così male: il balcone vista Montecarlo - dove Nicolas è residente da 8 anni - non è certo da buttar via. Allenamenti, gare virtuali, e ogni tanto, soprattutto nel week-end, un...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155