CASSANI, COMPLEANNO CON SOGNO MONDIALE

PROFESSIONISTI | 01/01/2018 | 01:06

Oggi Davide Cassani spegne 57 candeline ed esprime un desiderio riguardante la nuova stagione. Il Commissario Tecnico della Nazionale Italiana di ciclismo cosa spera di ricevere in regalo per il suo compleanno? E cosa si aspetta dagli azzurri per il 2018? Glielo abbiamo chiesto.

«Ho trascorso le feste a casa, andando in bici, correndo a piedi e godendomi la famiglia. Mi piace passare Natale e Capodanno con mamma, che è sola, e i miei cari. L'ultimo dell'anno ho pedalato 100 km con i miei amici di Faenza. Sono sempre in giro, adoro stare un po' a casa. Lo stesso vale per il compleanno, non ho grandi programmi per oggi. A fine mese ho trascorso due giorni al Velodromo di Montichiari con il Centro Studi della Federciclo per testare i giovani talenti e indirizzarli alle varie specialità per cui sono più portati. Un ottimo modo per chiudere una bella stagione, che soprattutto nel finale ci ha fatto vedere corridori italiani cresciuti notevolmente, confermando che il nostro movimento è ai vertici internazionali».

C'è quindi da ben sperare per il 2018.

«Mi auguro sarà una bella annata per i colori azzurri. Dobbiamo continuare a lavorare con i giovani, soprattutto in pista, seminare per poi raccogliere. Alla fine è questo che conta. Un desiderio da esprimere soffiando le candeline sulla torta? Da quando sono CT sogno di vincere il Campionato del Mondo. Il percorso di Innsbruck può sorriderci, spero di esaudire questo desiderio. Stiamo già lavorando per questo».

Giulia De Maio

Copyright © TBW
COMMENTI
xchè ?
1 gennaio 2018 21:02 nikko
perchè riguardo la vicenda Froome il CT della nazionale ha minimizzato dicendo che non crede al dolo e tutto sommato è un bravo ragazzo......

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Una caduta con lo scooter e purtroppo per Matteo Lapo Bozicevich la diagnosi non è delle più belle: frattura di due vertebre e lo schiacciamento di una terza. E' successo lunedì pomeriggio verso le 18.30 quando, a seguito di una...


La e-bike è il futuro ed è l’emblema della nuova mobilità, per intenderci, quella sostenibile che promette di cambiare il volto delle nostre città. La e-Road, la sua versione sportiva, è lil modo migliore per riportare in sella chi non...


La domanda che nel corso della sua santa esistenza Bartali si è sentito porre con più frequenza è questa: “Chi ha passato la borraccia?”. Se avesse avuto davanti un coppiano, il buon Gino rispondeva che gliela aveva data Fausto, viceversa...


Come se non bastasse la mazzata della pandemia, altre situazioni negative stanno penalizzando il ciclismo. Ne parliamo con Fabio Sabatini, figlio d'arte - anche papà Loretto è stato un ottimo ciclista - 35enne originario di Monsummano ma che risiede a...


Ancora nulla da fare per gli sport di squadra in Emilia Romagna. «Stiamo monitorando quotidianamente la curva dei contagi - afferma Gianmaria Manghi, responsabile delle segreteria politica della Giunta regionale - ancora non abbiamo deciso un giorno per la riapertura...


Massimo Ghirotto è stato uno di quei logotenenti che avevano doti e capacità per cogliere vittorie importanti e da oltre dieci anni racconta il Giro d'Italia dal cuore della corsa per RadioRai. E ha accettato il nostro invito per partecipare...


Da ormai un trentennio Alberto Brambilla si dedica allo studio del rapporto fra sport e scrittura: in questa ricerca affondano le radici di questa antologia critica dedicata al luinese Vittorio Sereni - sfegatato tifoso interista e fervente ammiratore del campionissimo...


Non si pone obiettivi particolari, gli basta lottare con gli avversari più forti per la vittoria. Gabriele Arzilli è il figlio dell'ex professionista Fabrizio Arzilli, due stagioni alla Cantina Tollo, dal quale ovviamente ha erediato la passione per il ciclismo....


La stagione 2020 era stata interrotta, prima ancora di cominciare agonisticamente, a causa del diffondersi della pandemia di Coronavirus all’inizio di marzo. Da allora in tutto il mondo lo sport, e non solo, si è fermato. Anche gli atleti del...


Durante l’assemblea generale del CPA che si è tenuta a fine giugno la divisione femminile ha avuto modo di presentare ufficialmente membri e ambasciatrici del CPA Women. Approfittando della presenza del presidente dell’UCI David Lappartient, le cicliste hanno ringraziato l’Associazione...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155