CONSONNI: OGGI MI LASCIO ANDARE...

PROFESSIONISTI | 25/12/2017 | 07:03
E' una delle più fulgide promesse del ciclismo italiano. Simone Consonni, bergamasco di Brembate Sopra, nato a Ponte San Pietro il 12 settembre del 1994, è reduce dalla prima stagione tra i professionisti alla corte di Giuseppe Saronni nell'UAE Team Emirates. Con Consonni, che ha recentemente ricevuto il “Premio Coraggio e Avanti” quale rivelazione della stagione, andiamo a scoprire come passano le festività i corridori.

Com'è il Natale di un ciclista che per tutto l'anno ha sempre la valigia in mano?
“Sarà un Natale normalissimo da trascorrere con la famiglia, i parenti e le persone care. Faremo un bel pranzo, ci riempiremo bene e per una volta lo faccio anch'io, almeno a Natale me lo posso concedere. Per la mia famiglia è una giornata molto importante: abbiamo poche occasioni per trovarci tutti assieme durante l'anno e sarà sicuramente una giornata bellissima”.

Avete qualche tradizione particolare per il Natale?
“Andiamo sempre dalla zia, la sorella di mio papà, che abita a Barzana vicino a casa nostra”.

Presepe o albero?
“Noi abbiamo la tradizione di fare sempre tutti e due”.

Sotto l'albero ci sono i classici pacchetti con i regali. Che regalo vorrebbe trovare Simone Consonni?
“Vorrei trovare nel pacchetto la serenità e la felicità di tutta la mia famiglia. E' attraverso quella che poi riesco ad ottenere risultati migliori”.

Natale in famiglia significa anche stare con tua sorella minore Chiara. Visti i vostri impegni sono poche le occasioni per stare assieme e quindi il 25 dicembre è uno dei momenti da sfruttare. Quanto è importante e quanto è stimolante avere una sorella “vulcanica” che corre e vince tantissimo e che tra l'altro è una ragazza solare, sempre sorridente e sempre piena di iniziative?
“Chiara è una ragazza molto vivace, forse anche troppo..., quando arrivo a casa magari preferirei stare un po' più tranquillo, ma quello è il suo carattere e va bene così. Riusciamo a viverla poco insieme questa passione che entrambi abbiamo per il ciclismo, abbiamo tanti impegni per le gare e gli allenamenti e poi Chiara è ancora impegnata con la scuola. Di ciclismo non ne parliamo tra di noi, meglio non farlo quelle poche volte che stiamo insieme”.

Valerio Zeccato
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
  Tea è una bambina. Ha sei anni e un gatto che si chiama Ulisse, le piace giocare a nascondino e va matta per le polpette della nonna. Quando si avvicina l’estate, i genitori progettano una vacanza al mare e...


Ben Swift e tutti gli altri campioni nazionali di Gran Bretagna delle corse su strada, della Bmx e del fuoristrada continueranno ad indossare la loro maglia per un altro anno. La Federazione britannica ha infatti annunciato ufficialmente l'annullamento dei campionati...


Sono tornati a correre - anche se le disposizioni del Consiglio Federale del 30 giugno scorso imponevano il divieto di correre all'estero fino al 14 luglio - e sono stati protagonisti di una buona prova in terra ceca: parliamo di...


Avevano tutte le carte in regola per essere protagonisti di un grande Giro d'Italia Under 23 ma non saranno al via. Parliamo dei ragazzi del Team UAE Colombia i cui vertici proprio nelle ultime ore hanno scritto agli organizzatori della...


Un grave lutto ha colpito la Movistar Team: si è spento ieri, colpito da un infarto, il massaggiatore Pep Toni Escandell, 52 anni. Era tornato alavorare al team spagnolo proprio nell''inverno scorso dopo lunghi anni alal Lotto Soudal: un ritorno...


Patria del ciclismo declinato in ogni specialità, le Fiandre avranno un nuovo velodromo. Sarà un impianto avveniristico e polifunzionale, che potrebbe entrare in funzione già nel 2023. Ieri è stato firmato l'accordo tra il Governo regionale delle Fiandre e il...


  Fra i tanti primati che Ivano Fanini può vantare c'è anche quello degli anni 1988 e 1989, quando fu artefice di una operazione binaria tra due squadre professionistiche create sommando gli investimenti: la Seven Up Fanini con D.S.Franco...


Scicon Sports non è solo un’azienda leader nella produzione di borse portabici (un vero must per chi viaggia spacco con le due ruote al seguito) e valigie da viaggio per ciclisti, ma con ottimi risultati produce occhiali sportivi e abbigliamento per ciclisti e...


Strade bianche che s’inoltrano nella campagna lombarda, da percorrere facilmente a piedi o in bicicletta, per ritrovare un tempo sospeso e tutto per noi. Le 33 proposte sono radunate secondo i grandi orizzonti geografici della regione: la pianura, i fiumi,...


Sono tornati in sella e hanno cominciato subito a riassaporare il gusto della vittoria. Sono i ragazzi del Veloce Club Borgo che hanno ripreso oggi l'attività partecipando al Gran Premio di Kostanjevica na Krki, un criterium giovanile in terra slovena....


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155