BELVEDERE. LA FIRMA DEL CAMPIONE EUROPEO RIABUSHENKO
 

DILETTANTI | 17/04/2017 | 17:34
Per il secondo anno consecutivo è uno straniero ad imporsi al Giro del Belvedere confermatasi gara di grande prestigio arricchita dal consueto spettacolo di pubblico. Dalla maglia rossocrociata di Campione Svizzero di Patrick Muller nel 2016, alla divisa di Campione Europeo del bielorusso Alexandr Riabushenko, vincitore nella 79a edizione della “Classica di Pasquetta” con una volata di rara potenza sul rettilineo d’arrivo in leggera salita di Villa di Cordignano.

Alle spalle del 21enne del Team Palazzago un altro dei favoriti della vigilia, Lucas Hamilton (Australia), che si è dovuto accontentare della piazza d’onore dopo aver infiammato la corsa nell’ultimo passaggio sulla salita di Montaner assieme al friulano Matteo Fabbro (Cycling Team Friuli), poi terzo sul traguardo e al primo podio stagionale in un appuntamento internazionale.

“Sognavo di vincere con questa maglia al Belvedere - commenta a caldo il vincitore Riabushenko -. Questa è una corsa conosciuta in tutto il mondo e ci tenevo a far bene. In un primo momento sono rimasto un po’ attardato rispetto ad Hamilton e Fabbro, poi però sono rientrato nella seconda parte dello strappo e nel finale ho cercato di controllare la situazione senza prendere rischi inutili prima dello sprint”.

Da una parte l’opportunismo del vincitore, dall’altra la caparbietà di Hamilton e Fabbro, quest’ultimo premiato come atleta più combattivo. “Sapevo di essere il meno veloce del terzetto, ho provato ad allungare in discesa ma non sono riuscito ad andare via - ha dichiarato il corridore di Codroipo -. Sono comunque molto soddisfatto: ho iniziato la stagione con un incidente in allenamento e da qualche settimana lotto con i migliori al mondo”.

Dopo una prima parte di gara affrontata dagli atleti a ritmo sostenuto, la corsa è esplosa nei due passaggi sull’anello conclusivo, caratterizzato dalla salita di Montaner e dallo strappo di Via delle Longhe. L’attacco di Seid Lizde (Team Colpack) ha selezionato il gruppo principale che ha affrontato l’ultimo giro forte di una cinquantina di unità. A quel punto, Fabbro ed Hamilton hanno rotto gli indugi sul Montaner, raggiunti da Riabushenko sullo strappo di Via delle Longhe. Il terzetto ha viaggiato compatto fino al rettilineo d’arrivo che ha premiato il Campione Europeo.

Alle loro spalle, sono giunti sul traguardo Daniel Savini (Maltinti Lampadari) e Adrien Costa (Axeon Hagen Berman), con Powless (Axeon), Zilio (Zalf), Storer (Australia), Romano (Palazzago) e Pogacar (ROG Ljubljana) a completare la top-10 della classica trevigiana.

Ordine d'arrivo
km.166 in 3h 48' media/h 43.792

1 RIABUSHENKO Aleksandr Blr - Soligo Amaru' Sirio Palazzago

2 HAMILTON Lucas Aus - Mitchelton Scott

3 FABBRO Matteo Friuli Cycling Team a 4"

4 SAVINI Daniel Maltinti Lampadari BCC a 17"

5 COSTA Adrien Usa - Axeon Hagens Berman

6 POWLESS Neilson Usa - Axeon Hagens Berman a 23"

7 ZILIO Giacomo Zalf Euromobil Désirée Fior a 30"

8 STORER Michael Aus - Mitchelton Scott

9 ROMANO Francesco Soligo Amaru' Sirio Palazzago

10 POGACAR Tadej Slo - ROG Ljubljana

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

La sella perfetta esiste, questo è poco ma sicuro. Sarà l’unica che vi farà pedalare più comodamente rispetto ad altre ed anche questo è sicuro. Per affinare la ricerca oggi è possibile affidarsi a commercianti competenti sull’argomento, spesso guidati in...


Jakub Mareczko conferma il suo feeling con le strade cinesi e vince allo sprint la prima tappa del Tour de Hainan 2018. Finale di tappa complicato, con una caduta che ha falcidiato il gruppo a 400 metri dal traguardo (non...


La lettura del pezzo che Marco Pastonesi  ha dedicato ieri al Dizionario della Lingua del Ciclismo di Mauro Parrini nella sua "L'ora del Pasto" ci ha richiamato alla mente l’edizione 2018 di BICICLETTE RITROVATE, manifestazione che lo storico negozio milanese...


Jacopo Mosca si presenta concentrato alla partenza sotto il sole caldo della prima tappa del Tour of Hainan 2018. Il vincitore uscente della corsa cinese è ben conscio che ripetersi quest’anno non sarà così scontato vista la presenza di numerosi...


L'azzurra padovana Camilla Alessio, portacolori del Team Lady Zuliani, medaglia d’argento ai Campionati Mondiali di Innsbruck (Austria) della specialità cronometro individuale, è stata l’ospite d'onore al Palasport di San Martino di Lupari (Padova) del match proposto dalla seconda giornata del...


Il cinquantasettesimo numero della nuova era di tuttoBICI è disponibile nei chioschi virtuali. Da oltre quattro anni e mezzo, infatti, abbiamo detto addio alla carta, addio alle edicole: tuttoBICI è stato il primo ad entrare nella nuova era digitale e...


Questa notizia esula dallo stretto contesto ciclistico ed entra in quello molto più ampio della storia. Ma sul Monte Grappa e nel corso della Prima Guerra Mondiale anche molti ciclisti e sportivi hanno perso la vita e non è un...


E’ iniziata nel migliore dei modi la Coppa del Mondo di ciclismo su pista degli atleti Northwave. Nell’appuntamento d’apertura della stagione 2018/19 andato in scena a Saint-Quentin-en-Yvelines (Francia) da Venerdì 19 a Domenica 21 Ottobre, i pistard equipaggiati con calzature...


Il Tour of Guangxi ha messo la parola fine alla stagione e all'Oscar tuttoBICI Gran Premio Vittoria che si è concluso con il trionfo di Elia Viviani. Il veronese della Quick Step Floors, plurivincitore della stagione - 19 successi per...


Ed alla fine anche un po’ di commozione come giusto che sia ha fatto capolino in occasione del tradizionale appuntamento conviviale di fine stagione della “Ciclistica Maranello” che ha anche festeggiato i 50 anni di fondazione. Un traguardo del tutto...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy