GP PECCIOLI COPPA SABATINI, FA FESTA IL NEOZELANDESE SMITH
Secondo appuntamento consecutivo in terra di Toscana
Copyright © TBW
15:00
Grazie per averci seguito, buon pomeriggio. In home page potrete trovare news, articoli e approfondimenti sulle corse di oggi. Arrivederci al prossimo live.
14:58
UFFICIOSO .DION SMITH (Mitchelton Scott) Vince davanti a Pasqualon (Circus ) e Riabushenko (UAE Team Emirates)
14:57
Waanty in buona posizione
14:57
-300 metri
14:56
UAE Team Emirates nelle prime posizioni. Arriva la Lotto Soudal in testa
14:56
900mt al TRAGUARDO Micthelton a fare l'andatura
14:56
Il gruppo affronta il tornante che porterà al traguardo
14:54
-2 KM AL TRAGUARDO. Albasini nelle prime posizioni del gruppo
14:53
- 3 KM AL TRAGUARDO Sale anche la Mitchelton Scott.
14:52
- 4 KM AL TRAGUARDO Arrivano le maglie rosse di Arkea Samsic
14:51
- 5 KM AL TRAGUARDO Euskaltel Euskadi e Bahrain Mclaren
14:50
Risalgono il gruppo anche gli uomini Bardiani CSF Faizanè
14:49
- 6 KM AL TRAGUARDO Il gruppo è condotto da Simone Petilli (Circus Wanty Gobert)
14:48
- 7 KM AL TRAGUARDO. Mauro Finetto prova un allungo. Chiude l'Androni Giocattoli Sidermec
14:48
Leggero margine di vantaggio per qualche corridore. Finetto e Covi tra questi
14:46
Si muovono le maglie azzurre ed anche uomini di Movistar Team e UAE Team Emirates
14:46
Velocità sostenuta. Gruppo in fila indiana
14:44
- 10 KM AL TRAGUARDO SI RIMESCOLANO LE CARTE. Gruppo compatto diviso in due tronconi
14:43
SUONA LA CAMPANA Il gruppo è molto vicino.
14:42
Scatti e contro scatti. Sul rettifilo conclusivo Kinfe Hailemichael (Nippo Delko Provence),
14:41
Il gruppo principale inizia il tratto in salita con gli azzurri in prima posizione. Una 20" di distanza separano il gruppo dalla resta della corsa.
14:39
Dal gruppo dei fuggitivi prova ad allungare Florian Vermeersch (Lotto Soudal)
14:37
-15 KM AL TRAGUARDO. Il gruppo deve recuperare 34". Nelle prime posizioni del gruppo il trenino della Nazionale
14:35
Movistar Team a condurre il plotone principale. Anche Lotto Soudal nelle prime posizioni: bagarre in testa al gruppo
14:34
Velocità praticamente identica, in questa fase, tra il drappello dei fuggitivi e del gruppo
14:33
Fa capolino nelle prime posizioni la maglia di UAE Team Emirates
14:30
Poco più di 1'.00" di vantaggio per il drappello dei 5 nei confronti del gruppo condotto da Ineos Grenadiers, Androni Gioccatoli e Euskaltel Euskadi
14:29
-20 KM AL TRAGUARDO Il gruppo principale è molto allungato. Intanto Kinfe Hailemichael (Nippo Delko Provence) è stato raggiunto dagli altri 4 fuggitivi
14:28
SCATTO IN TESTA AL GRUPPO PRINCIPALE: Giovanni Visconti (Vini Zabù KTM) aumenta l'andatura ed allunga il gruppo
14:27
Il gruppo sul traguardo. Guida la maglia Androni Giocattoli Sidermec
14:26
SCATTO di Kinfe Hailemichael (Nippo Delko Provence), cerca di fuggire da solo.
14:26
- 2 GIRI AL TERMINE per i fuggitivi
14:24
Arashiro a condurre il gruppo di testa. C'è comunque sempre buon accordo tra i cinque che entrano in zona transennata verso il traguardo
14:21
-25 KM AL TRAGUARDO Il gap tra i cinque fuggitivi e il gruppo è di poco inferiore ai 2'.00"
14:19
Gruppo principale condotto da Israel Start Up Nation
14:18
-29 KM AL TRAGUARDO. Ecco la composizione del gruppo dei cinque: Yukiya Arashiro (Bahrain MClaren), Florian Vermeersch (Lotto Soudal), Alexander Konychev (Mitchelton Scott), Kinfe Hailemichael (Nippo Delko Provence), Ivan Rovny (Gazprom Rusvelo)
14:16
Nel gruppo di testa è segnalato in difficoltà il dorsale 195 Radice (Sangemini Trevigiani MGKVIS)
14:14
Segnalato l'allungo di Lorenzo Rota (Vini Zabù KTM) in testa al gruppo principale
14:11
Ricordiamo i sei battistrada: Yukiya Arashiro (Bahrain MClaren), Florian Vermeersch (Lotto Soudal), Alexander Konychev (Mitchelton Scott), Kinfe Hailemichael (Nippo Delko Provence), Ivan Rovny (Gazprom Rusvelo) Raffaele Radice (Sangemini Trevigiani MGKVIS)
14:01
MEDIA di corsa dopo 4h. 41,650 KM/h
13:58
STREAMING. Ricordiamo che, se lo vorrete, dalle 14 su questa stessa pagina potrete seguire le immagini della corsa in diretta streaming.
13:56
KM 161 . Concluso il primo giro a corto raggio. La Ineos Grenadiers guida il gruppo segnalato ora con un ritardo di 2'04" da recuperare ai fuggitivi
13:49
KM 155. Sei uomini a condurre la corsa con un vantaggio di 2'.12" sul gruppo condotto dagli alfieri del Team Ineos Grenadiers
13:46
KM 151 IL GRUPPO RIASSORBE CARBONI.
13:42
I corridori hanno visto poco fa il cartello indicatore - 5 GIRI AL TERMINE
13:40
I sei atleti che guidano la corsa hanno 1'26" nei confronti di Carboni e il gruppo è segnalato a 2'.10"
13:40
La carovana ha concluso le tornate ampie ed ora la corsa entrerà nel secondo circuito di giornata.
13:38
COMPOSIZIONE DEL GRUPPO DEI SEI BATTISTRADA. Yukiya Arashiro (Bahrain MClaren), Florian Vermeersch (Lotto Soudal), Alexander Konychev (Mitchelton Scott), Kinfe Hailemichael (Nippo Delko Provence), Ivan Rovny (Gazprom Rusvelo) Raffaele Radice (Sangemini Trevigiani MGKVIS)
13:35
RIMANGONO QUINDI IN SEI a guidare la corsa
13:34
Radio-informazioni ci segnala in difficoltà Giovanni Carboni (Bardiani CSF Faizanè) che non tiene il ritmo dei fuggitivi
13:27
KM 139. Il gruppo viaggia con un ritardo di 3'35"
13:22
COMPOSIZIONE DEL GRUPPO DEI SETTE BATTISTRADA: Yukiya Arashiro (Bahrain Mclaren), Florian Vermeersch (Lotto Soudal), Alexander Konychev (Mitchelton Scott), Giovanni Carboni (Bardiani CSF Faizanè), Kinfe Hailemichael (Nippo Delko Provence), Ivan Rovny (Gazprom Rusvelo) Raffaele Radice (Sangemini Trevigiani MGKVIS)
13:15
KM 132. DLAMINI RIPRESO DAL GRUPPO PRINCIPALE. Sette uomini a guidare la corsa con 3'.16" sul gruppo
13:11
Dlamini ha un ritardo di 1'.15" nei confronti dei suoi ex compagni di avventura. Il gruppo principale invece ha un ritardo di 3'.45" rispetto ai suggitivi
13:10
Segnalato in difficoltà Nic Dlamini (NTT Pro Cycling) che si è staccato dal drappello di testa. RIMANGONO QUINDI IN 7 a guidare la corsa
13:05
MEDIA di corsa dopo 3h. 42KM/h
13:02
In questa fase di gara, con la fuga degli otto che ha sempre un importante margine di vantaggio nei confronti del gruppo, ricordiamo che lo scorso anno la Coppa Sabatini GP Città di Peccioli fu vinto da Alexey Lutsenko davanti a Sonny Colbrelli e Simone Velasco
12:56
AGGIORNAMENTO CRONOMETRICO: 4'30" di ritardo per il gruppo nei confronti dei fuggitivi.
12:51
Torna a salire sopra i quattro minuti il vantaggio dei fuggitivi.
12:44
KM 111 I fuggitivi ora hanno 3'.50" di vantaggio nel confronti del gruppo che insegue
12:40
A condurre il gruppo principale gli uomini del Team Ineos Grenadiers
12:38
Ricordiamo la composizione del gruppo di testa: Yukiya Arashiro (Bahrain MClaren), Florian Vermeersch (Lotto Soudal), Alexander Konychev (Mitchelton Scott),Nicholas Dlamini (NTT Pro Cycling), Giovanni Carboni (Bardiani CSF Faizanè),Kinfe Hailemichael (Nippo Delko Provence),Ivan Rovny (Gazprom Rusvelo) e Raffaele Radice (Sangemini Trevigiani MGKVIS)
12:25
KM 96. Sale ancora il ritardo del gruppo: ora è quantificato in 4'.10"
12:19
KM 92. Arriva un nuovo aggiornamento cronometrico da Radio-informazioni. 3'.57": è questo il vantaggio degli otto fuggitivi nei confronti del gruppo
12:16
Abbiamo la sensazione che il plotone principale stia perdendo terreno nei confronti dei fuggitivi
12:12
KM 89 AGGIORNAMENTO CRONOMETRICO. Il Gap tra fuggitivi e gruppo è 3'20"
12:09
Proseguiamo la nostra carrellata tra i fuggitivi presentandovi Ivan Rovny di Gazprom Rusvelo): classe '87, ha iniziato la sua carriera tra i Pro con la Tinkoff. Nel 2013 fu secondo al Giro di Toscana
11:47
Etiope classe 1999 ad animare la fuga di giornata c'è anche Kinfe Hailemichael, atleta che indossa la maglia della Nippo Delko Provence
11:44
KM 71. I fuggitivi hanno 3'29" da poter amministrare nei confronti del gruppo che insegue
11:34
Con la maglia di NTT Pro Cycling, rappresentante del Sud Africa, tra i fuggitivi c'è anche il 25enne Nic Dlamini. Eccolo in un video postato dal suo team
11:33
Altro italiano in fuga è Raffaele Radice (Sangemini Trevigiani MGKVIS), per lui un piazzamento importante al Memorial Pantani: finì nono.
11:32
La fuga è composta anche da Giovanni Carboni della Bardiani CSF Faizanè. Il 25enne, diretto oggi in ammiraglia da Mirko Rossato, si è classificato al sedicesimo posto nellaMont Ventoux Challenge
11:31
Anche Alexander Konychev è tra gli uomini che sono riusciti a fuggire al controllo del gruppo. Nato nel 1998 a Verona il corridore di Mitchelton Scott è figlio d'arte: il padre Dmitri vinse la Coppa Sabatini nel 2001.
11:30
Proseguendo alla scoperta dei fuggitivi troviamo Florian Vermeersch, ragazzo belga di 21 anni che corre per Lotto Soudal. Ieri è stato 8° al Giro di Toscana
11:29
Tra i fuggitivi è presente Arashiro: classe '84, giapponese atleta di Bahrain Mclaren è stato campione giapponese nel 2007 e nel 2013 e campione continentale asiatico nel 2011
11:28
I fuggitivi guadagnano ancora qualche secondo nei confronti del gruppo
11:20
KM 54. Grazie al prezioso supporto dello staff di radio-informazioni che ringraziamo siamo in grado di fornirvi l'aggiornamento del vantaggio degli attaccanti: 2'.55" nei confronti del gruppo
11:16
NUOVA COMPOSIZIONE DEL DRAPPELLO DI TESTA: Yukiya Arashiro (Bahrain MClaren), Florian Vermeersch (Lotto Soudal), Konychev (Mitchelton Scott),Nicholas Dlamini (NTT Pro Cycling), Giovanni Carboni (Bardiani CSF Faizanè),Kinfe Hailemichael (Nippo Delko Provence),van Rovny (Gazprom Rusvelo) e Raffaele Radice (Sangemini Trevigiani MGKVIS)
11:09
KM 49 I fuggitivi diventano 8. Si aggiungo anche: Ivan Rovny (Gazprom Rusvelo) e Raffaele Radice (Sangemini Trevigiani MGKVIS)
10:56
KM 42 Sui cinque si porta ora Kinfe Hailemichael (Nippo Delko Provence)
10:52
COMPOSIZIONE DEL GRUPPO DI TESTA: Yukiya Arashiro (Bahrain MClaren), Florian Vermeersch (Lotto Soudal), Konychev (Mitchelton Scott),Nicholas Dlamini (NTT Pro Cycling), Giovanni Carboni (Bardiani CSF Faizanè)
10:51
KM 39. In testa alla corsa si forma un quintetto
10:46
KM 37 Dal gruppo sono usciti Carboni G. (Bardiani CSF Faizanè) e Dlamini (NTT Pro Cycling)
10:45
KM 36. Gruppo compatto: i due tronconi si sono fusi
10:33
KM 27 il gruppo è segnalato in due tronconi
10:29
KM 23. Dal drappello al comando si avvantaggiano: Vermeersch (Lotto Soudal), Basso (Team Ineos Grenadiers), Arcas ( Movistar Team), Ravanelli (Androni Giocattoli Sidermec) Giovanni Carboni (Bardiani CSF Faizanè), Zardini (Vini Zabù KTM),
10:27
Situazione in continua evoluzione. A breve un aggiornamento
10:25
KM 20. Prima FUGA della giornata. Ecco gli attaccanti Arashiro (Bahrain Mclaren), Mccabe (Isralel Start Up Nation), Vermeersch (Lotto Soudal), Konychev (Mitchelton Scott), Arcas (Movistar Team), Basso (Team Ineos Grenadiers), Ravanelli (Androni Giocattoli Sidermec), Giovanni Carboni (Bardiani CSF Faizanè), Dupont (Circus Wanty Gobert), Martin (Euskaltel Euskadi), De Rossi (Nippo Delko Provence), Louvel (Arkea Samsic), Zardini (Vini Zabù KTM), Damiano Cima (Gazprom Rusvelo), Murgano (Italia)
10:24
Si cercano di avvantaggiare alcuni uomini
10:22
KM 15 Gruppo sempre unito, andatura tranquilla
10:19
Ricordiamo che i corridori si sfidano percorrendo per sette volte un circuito di 21,3 Km a cui seguiranno altre cinque tornate di un secondo circuito della ampiezza di 12,2 Km. 210 saranno i chilometri complessivi
10:15
RITIRO. Segnalato l'abbandono della corsa da parte del dorsale 21 Kobe Goossens (Lotto Soudal)
10:13
KM 10. Gruppo che permane compatto
10:09
KM 5 Il gruppo pedala compatto
10:02
Tra le 21 formazioni partecipanti a questa 68a edizione della Coppa Sabatini GP città di Peccioli, lo ricordiamo, è presente anche la Nazionale Italiana: sono in gara con la maglia azzurra Alessandro Baroni, Nicola Conci, Jacopo Mosca, Marco Murgano, Antonio Tiberi, Marco Tizza e Matteo Carboni
10:00
Sono 143 gli atleti che hanno preso il via da Peccioli questa mattina. Non è partito il numero 127 Jokin Aranburu della Euskaltel Euskadi
09:59
PARTITI!!
09:55
Concluse le operazioni preliminari gli atleti si trasferiranno per un paio di chilometri dallo Stadio Comunale di Peccioli, fino alla Piazza del Carmine punto della partenza ufficiale
09:54
STREAMING. Ricordiamo che, se lo vorrete, dalle 14 su questa setssa pagina potrete seguire le immagini della corsa in diretta streaming.
09:53
Saranno 210 i chilometri da percorrere in questa che, di fatto, è la penultima premondiale e sarà seguita con particolare attenzione dal ct Davide Cassani.
09:52
Dopo il Giro di Toscana che ha visto ieri il successo di Gaviria, (che guida la classifica della Challenge Toscana Alfredo Martini) oggi la Sabatini chiama alla ribalta attaccanti e uomini resistenti.
09:51
Amiche e amici buongiorno, bentrovati dalle strade della Toscana: siamo in postazione per raccontarvi il Gp Peccioli Coppa Sabatini.
09:50
DIRETTA A CURA DI LUCA GALIMBERTI

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il nuovo leader della Vuelta di Spagna è l'ecuadoriano Richard Carapaz, che ha tolto a Primoz Roglic la maglia rossa della classifica generale. Adesso il corridore della Ineos Grenadiers è al comando della corsa con un vantaggio di 18” su...


Caro Nibali, finisce qui il calvario. Per te e per noi. Non neghiamolo: si avverte anche un certo senso di liberazione. In un Giro nato di suo già parecchio sconclusionato, per i motivi inevitabili che sappiamo, s'è dovuto incassare pure...


D come dubbio. Nel senso di incertezza, dilemma. Al Giro ne sono stati sollevati di continuo: la maggior parte sono rimasti sospesi in aria. Bellino è il direttore generale di Rcs o un giudizio tecnico su questo Giro? Perché si...


Tao Geoghegan Hart ce l’ha fatta, ha vinto il Giro d’Italia. I pronostici non avevano sbagliato, sulla carta veniva dato come netto favorito nei confronti di Jai Hindley e alla fine la strada lo ha confermato. Una crono incredibile, la...


Palermo, Camigliatello Silano, Valdobbiadene e Milano: Filippo Ganna firma uno straordinario poker in un Gior d’Italia che non potrà mai dimenticare e che lo consacra tra i grandi. Per la prima volta, dopo aver divoratouna pizza nella lunga attesa sulla sedia...


Vincenzo Nibali ha chiuso il suo Giro d'Italia con il trentesimo posto nella cronometroa 1'27" da Super Ganna e con il settimo posto finale a 8'15" dal sorprendente vincitore Tao Geoghegan Hart. «E’ stato un anno difficile, complicato, nel quale...


Jai Hindley è lo sconfitto di giornata, anche se il suo Giro d’Italia è stato davvero eccezionale. «Ovviamente in questo momento sono molto deluso e il risultato è difficile da accettare. Ma sarò sempre orgoglioso di quello che ho fatto...


Ion Izagirre mette a segno il colpaccio nella sesta tappa della Vuelta, la Biescas - Sallent de Gállego. Aramón Formigal di 146. km. Lo spagnolo della Astana è stato il migliore sui Pirenei spagnoli, è entrato nella fuga che ha...


Al termine dell'edizione 103 del Giro d'Italia il presidente Renato Di Rocco ha commentato: "Milano ha accolto il Giro con un disciplinato entusiasmo, dimostrando ancora una volta la maturità del pubblico del ciclismo. La corsa rosa ci dice che lo...


Tao Geoghegan Hart è il re del Giro d'Italia, Filippo Ganna firma il poker di vittorie. È questo il verdetto della crono decisiva della corsa rosa: i 15, 7 chilometri della Cernusco sul Naviglio-Milano hanno regalato al campione del mondo...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155