VUELTA, CLARKE E MOLARD FANNO FESTA
La fuga regala al primo la tappa e al secondo la maglia rossa
Copyright © TBW
16:36
A domani per un'altra tappa in diretta della Vuelta.
16:34
Il grosso del gruppo taglia il traguardo a quasi 5' di ritardo. La maglia rossa passa dalle spalle di Kwiatkowski a quelle di Molard.
16:30
In volata Clarke regola Mollema e De Marchi. Villella coglie la quarta posizione davanti a De Tier e Molard.
16:28
Al triangolo rosso al terzetto di testa restano solo 15" sugli immediati inseguitori, che li hanno nel mirino.
16:26
Niente da fare però, sarà volata.
16:24
Clarke sulla carta è il più veloce dei tre, quindi gli altri due stanno provando ad attaccarlo da lontano.
16:22
Iniziano le scaramucce tra i primi, da dietro recuperano terreno.
16:19
Guadagnano i battistrada, che ai - 5 km hanno 1'05" sugli immediati inseguitori ma l'accordo ormai è saltato.
16:15
Solo 10 km al traguardo per De Marchi, Clarke e Mollema che per ora vanno d'amore e d'accordo.
16:11
Non varia il gap a 15 km dal traguardo: 1' tra i due terzetti che si stanno giocando la tappa.
16:08
Il gruppo viaggia sempre sui 6' di ritardo. Rudy Molard della Groupama-FDJ è maglia rossa virtuale.
16:05
Al cartello dei - 20 km il trio al comando guida la corsa con 1'03'' di margine sui primi inseguitori, vale a dire Villella, Molard e De Tier.
16:02
25 km al traguardo, praticamente tutti in discesa, per Alessandro De Marchi (BMC), Simon Clarke (Education First-Drapac) e Bauke Mollema (Trek-Segafredo).
16:00
Mollema scollina per primo l'Alto El Marchal.
15:57
Grande prova dell'olandese della Trek-Segafredo che riesce a riportarsi sui due compagni di fuga a 2 km dal GPM.
15:52
Problema meccanico per Bauke Mollema, che vede andar via De Marchi e Clarke.
15:49
A 5 km dalla vetta Villella è a 45" dalla testa della corsa, poco più indietro di lui viaggiano Molard e De Tier.
15:46
Alle spalle del terzetto di testa si muovo Davide Villella (Astana), Rudy Molard (Groupama-FDJ) e Floris De Tier (LottoNL-Jumbo).
15:43
Il gruppo è sempre segnalato con 6' di ritardo.
15:40
Alle loro spalle sono rimasti in 9 con 1'45" di ritardo.
15:36
I tre battistrada stanno affrontando le pendenze dell'Alteo el Marchal, 10.8 km al 4.1%.
15:30
I 3 uomini in testa alla corsa sono a 40 km dal traguardo.
15:27
A 1'40'' viaggia Floris De Tier (LottoNL-Jumbo) che si è sganciato dal drappello inseguitore.
15:25
Aleaxandre Geniez (AG2R-La Mondiale) si è riportato su Andrey Amador (Movistar). I due contrattaccanti sono a 1' dal trio di testa.
15:22
Alessandro De Marchi (BMC), Simon Clarke (Education First-Drapac) e Bauke Mollema (Trek-Segafredo) stanno per iniziare ad affrontare l'ultima asperità di giornata.
15:16
A 48 km dal traguardo si forma un terzetto al comando della corsa, su cui sta provando a rientrare Andrey Amador.
15:13
Simon Clarke (Education First-Drapac) e Bauke Mollema (Trek-Segadfredo) riprendono De Marchi.
15:09
Il ritardo del gruppo ha raggiunto i 6'.
15:02
De Marchi ha già vinto alla Vuelta: due tappe con attacchi da lontano nel 2014 e nel 205, oltre alle due cronosquadre di apertura delle edizioni 2015 e 2017.
14:57
A 65 km dal traguardo il Rosso di Buja pedala tutto solo in testa alla corsa.
14:55
Conti viene riassorbito dagli altri inseguitori, che pedalano a 58" da De Marchi, il cui passo è troppo intenso per Rossetto.
14:51
Al traguardo volante di Laujar de Andarax tranistano nell'ordine Rossetto, De Marchi e Conti.
14:49
Valerio Conti (UAE Team Emirates) sta provando a riportarsi tutto solo sul duo di testa, a cui deve recuperare 41".
14:47
Sembra in difficoltà anche Franco Pellizotti (Bahrain-Merida).
14:45
Si sono rialzati per attendere il gruppo Matteo Trentin (Mitchelton-Scott) e Lukas Pöstlberger (Bora-Hansgrohe).
14:41
Il ritardo del gruppo intanto sta lievitando. A 77 km dal traguardo è di 5'38".
14:38
Alessandro De Marchi (BMC) e Stéphane Rossetto (Cofidis) insistono nella loro azione con 1' su 19 immediati inseguitori.
14:33
Tra gli attaccanti il meglio piazzato nella classifica generale è Rudy Molard, 28° a 3'46'' dalla maglia rossa. Attualmente è leader virtuale della corsa.
14:29
Oltre ai britannici, l'unica formazione rimasta fuori dalla fuga è la Quick Step Floors di Elia Viviani.
14:25
A sobbarcarsi il peso dell'inseguimento è anche oggi la Sky del leader Kwiatkowski.
14:22
Continuano gli scatti tra i primi, ora si muovono Alessandro De Marchi (BMC) e Stéphane Rossetto (BMC).
14:20
Il ritardo del gruppo sale a 3'48".
14:18
A 88 km dal traguardo si ricompatta la fuga.
14:11
Nel drappello di testa forzano Lukas Pöstlberger (Bora-Hansgrohe), Simon Clarke (Education First-Drapac) e Bauke Mollema (Trek-Segafredo).
14:07
Il ritardo del gruppo si mantiene sui 3'.
14:00
Tra alte temperature e alta velocità anche oggi i corridori dovranno sostenere una grossa fatica. E siamo solo alla quinta tappa...
13:57
Dopo due ore dal via la media è di 41,6 km/h.
13:52
Il gap raggiunge i 3' al km 79 di gara.
13:48
Folta la rappresentanza italiana all'attacco con uomini che ci possono far bene sperare, su tutti il campione europeo Trentin.
13:44
C'è davvero tanta qualità nel drappello di testa e non potrebbe essere altrimenti visto che la fuga ha impiegato quasi due ore a prendere il largo.
13:40
Si calmano le acque in gruppo e alcuni corridori staccatisi in precedenza rientrano.
13:35
La fuga va: dopo 70 km i 25 in testa hanno dalla loro 1'50''.
13:31
Questi i nomi dei battistrada: Valerio Conti (UAE Team Emirates), Stephane Rossetto (Cofidis), Floris De Tier e Sepp Kuss (LottoNL-Jumbo), Alessandro De Marchi e Brent Bookwalter (BMC), Lukas Pöstlberger (Bora-Hansgrohe), Maxime Monfort (Lotto-Soudal), Rudy Molard (Groupama-FDJ), Andrey Amador (Movistar Team), Jonathan Lastra (Caja Rural-Seguros RGA), Bauke Mollema e Gianluca Brambilla (Trek-Segafredo), Davide Villella (Astana), Alexandre Geniez (Groupama-FDJ), Hermann Pernsteiner e Franco Pellizotti (Bahrain-Merida), Mikel Iturria (Euskadi-Murias), Matteo Trentin (Mitchelton-Scott), Jai Hindley (Team Sunweb), José Mendes (Burgos-BH), Simon Clarke (Education First-Drapac), Merhawi Kudus (Dimension Data), Maurits Lammertink e Pavel Kochetkov (Katusha-Alpecin).
13:29
In 25 stanno facendo la differenza, di forza. Gli attaccanti pedalano con 1' su ciò che resta del gruppo maglia rossa.
13:26
Tra gli inseguitori usciti dal gruppo notiamo Matteo Trentin (Mitchelton-Scott) e Valerio Conti (UAE Team Emirates).
13:23
Su questo terzetto si riportano prontamente Alessandro De Marchi (BMC Racing Tean), Lukas Pöstlberger (Bora-Hansgrohe), Rudy Molard (Groupama-FDJ) e Maxime Monfort (Lotto Soudal).
13:21
Ci riprova Stéphane Rossetto (Cofidis) seguito da Floris de Tier (LottoNL-Jumbo) e Valerio Conti (UAE Team Emirates).
13:18
Il gruppo, ormai ridotto a una settantina di unità dall'alta andatura, chiude sulla coppia di testa.
13:15
Scalando l'Alto de Orgiva Rossetto stacca Pöstlberger e viene ripreso da Alessandro De Marchi (BMC Racing Team).
13:12
Quando la strada ha iniziato a salire si sono mossi Lukas Pöstlberger (Bora-Hansgrohe) e Stéphane Rossetto (Cofidis).
13:08
La prima ora è volata via a 47,8 km/h.
13:04
D'altro canto abbiamo visto nelle prime tappe che sono poche le squadre in grado di tenere controllata la corsa.
13:00
Non si può lasciare spazio a un gruppo così numeroso.
12:56
Altri atleti si riportano sugli attaccanti, ma il gruppo gli è alle costole.
12:53
In un tratto in discesa si avvantaggia un drappello di una ventina di corridori, tra cui i due azzurri di spicco di cui già vi dicevamo.
12:49
Tentano l'allungo Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida) e Matteo Trentin (Mitchelton-Scott).
12:45
Il gruppo procede allungato ma sempre compatto.
12:39
Visto le caratteristiche della tappa odierna e di come è andata ieri nè le squadre dei velocisti nè di chi lotta per la generale vuole far andar via uomini potenzialmente pericolosi.
12:34
Si susseguono gli scatti in testa al gruppo.
12:27
Niente da fare, il gruppo li riassorbe al km 27.
12:25
10" per i due attaccanti sul gruppo che continua a viaggiare ad alta velocità.
12:23
Allunga Thomas De Gendt (Lotto Soudal), su cui si riporta Alexandre Geniez (Groupama-FDJ).
12:16
Gruppo compatto dopo 20 km dal via, per ora nessuno riesce a prendere il largo.
12:09
Tra i corridori più attivi in queste prime fasi ci sono atleti di Burgos-BH, Euskadi-Murias e AG2R-La Mondiale.
12:04
Ieri la fuga è andata in porto, motivo in più per cercare di centrarla oggi.
11:57
Come d'abitudine avvio veloce con scatti e controscatti.
11:51
Completati gli 11,2 km neutralizzati possono iniziare le danze.
11:48
I corridori sono già impegnati nel tratto di trasferimento verso il km 0. La partenza è prevista per le 11.51.
11:45
Dopo il Gpm, tutta discesa e ultimissimi chilometri in pianura (gli unici della tappa): se qualche velocista dovesse superare la salita in gruppo, avrebbe davanti a sé una porta spalancata.
11:42
Il punto chiave della frazione dovrebbe essere il Gpm dell'Alto El Marchal, a 26 chilometri dal traguardo.
11:39
Di tappe facili in questa corsa non ce ne sono e anche la frazione odierna propone un percorso decisamente accidentato.
11:36
Sono 188 i chilometri da percorrere per andare da Granada a Roquetas de Mar.
11:33
Buongiorno amici, siamo ancora nel sud infuocato della Spagna per raccontarvi la quinta tappa della Vuelta.
11:30
DIRETTA A CURA DI GIULIA DE MAIO

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
A Tour de France appena conclusio, è già tempo di guardare oltre perché in questa stagione animala gli altri grandi giri incombono. In casa Cofidis sonos tate prese decisioni importanti circa le formazioni per Giro e Vuelta: Elia Viviani sarà...


L'incontro delle vecchie glorie del Triveneto a Ca’ del Poggio ha riservato una curiosa e certamente gradita sorpresa per Mario Beccia. Autore, manco a dirlo, lo scatenato Dino Zandegù che è tornato a vestire per un attimo i panni del...


L’Emilia-Romagna ospita la 93ª edizione dei Mondiali di ciclismo sulle strade che, nel 1968, consegnarono a Vittorio Adorni la maglia iridata. Di ritorno a Imola sette anni dopo Firenze 2013, sarà il tredicesimo Mondiale in Italia e sarà Eurosport a...


DAZN e Discovery annunciano l'estensione del loro accordo di distribuzione per offrire agli utenti DAZN in cinque paesi la fruizione dei canali Eurosport 1 HD e Eurosport 2 HD. Con il rafforzamento di questa partnership, i contenuti di Eurosport saranno...


Sono stati rilasciati nella notte il medico e il massaggiatore fermati nei giorni scorsi su ordine della procura di Marsiglia nell'ambito di un'inchiesta su un sospetto uso di doping al Tour de France all'interno della Arkea-Samsic, team del campione colombiano...


Sono cinque le atlete di Alé BTC Ljubljana che, con le rispettive Nazionali si apprestano ad affrontare i Campionati del Mondo di ciclismo su strada assegnati in extremis ad Imola dopo la rinuncia della Svizzera. Domani, giovedì 24 settembre, con partenza...


La pioggia improvvisa, l’umidità che cresce e la nebbia che ci circonda sono i nemici dei ciclisti che pedalano in autunno. Per non farsi cogliere impreparati, è importante scegliere capi che proteggano dalla acqua e che mantengano il corpo asciutto....


Rohan Dennis è già al lavoro sulle strade imolesi per preparare la difesa del suo titolo mondiale. L'australiano, che alla prima stagione con la Ineos Grenadier non ha ottenuto finora grandi risultati, ha dimostrato in carriera di essere molto bravoa...


Alexander Vinokourov non ha esitato a comunicarlo: «Il budget del team non ci consente di continuare a lavorare insieme. Sono sicuro che López non avrà difficoltà a trovare una nuova squadra»;  «Probabilmente il Giro sarà l'ultima gara di López con l'Astana». E...


Bianchi si conferma sul podio finale del Tour de France: dopo il terzo posto raccolto da Steven Kruijswijk lo scorso anno,  Primoz Roglic ha concluso in seconda posizione la 107a edizione della Grande Boucle,  domenica 20 settembre 2020, dietro al vincitore Tadej Pogacar con Richie Porte in...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155