VUELTA 2021. BARDET VINCE IN SOLITARIA
Si torna a salire in una tappa tutta da seguire Live
Copyright © TBW
17:50
Grazie per essere stati con noi, rimanete su tuttoBICI per le interviste, gli approfondimenti e le rubriche sulla Vuelta e sulle altre competizioni di questo fine agosto. Appuntamento a domani per un'altra frazione da non perdere. Un cordiale augurio di buona serata
17:47
Top 5 generale 1. Odd Christian Eiking (Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux) 2. Guillaume Martin (Cofidis) +54'' 3. Primoz Roglic (Jumbo-Visma), +1'36'' 4. Enric Mas (Movistar Team), +2'11'' 5. Miguel Angel Lopez (Movistar Team), +3'04''
17:44
E arriva anche Eiking dopo altri 20" e salva la maglia rossa
17:43
Arriva ora Lopez a 10'25'', ma Roglic non ha perso molto, appena 4", portandosi dietro Bernal, Mas e Haig
17:41
La maglia rossa Eiking cerca disperatamente di non perdere l'ultima ruota del gruppo principale.
17:41
Il solito Sepp Kuss a fare il ritmo per Roglic
17:38
E scatta Miguel Angel Lopez!
17:38
Gli uomini Jumbo Visma riprendono Ciccone
17:37
Il gruppo principale è a 3 km dalla vetta, ora
17:36
La maglia rossa Eiking è nella parte finale del gruppone
17:35
Top 5 di oggi: 1. Romain Bardet (Team DSM) 2. Jesus Herrada (Cofidis), +44'' 3. Jay Vine (Alpecin-Fenix), s.t. 4. Tom Pidcock (Ineos Grenadiers), +1'12'' 5. Clément Champoussin (AG2R-Citroën Team), +1'14''
17:34
Seconda piazza per Herrada e terza per il mjiracoloso Vine.
17:34
Attacca Giulio Ciccone nel gruppo princiale!
17:33
Nona vittoria in carriera per il francese, che vestirà la maglia a pois di miglior scalatore
17:33
ROMAIN BARDET VINCE LA 13a TAPPA DELLA VUELTA 2021
17:31
Ultimo km per Bardet
17:29
Un applauso a Jay Vine, australiano vincitore della Zwift Academy 2020 grazie alla quale ha ottenuto un contratto pro con la Alpecin-Fenix. Oggi è caduto in modo orrendo a terra, ma è riuscito non solo a non ritirarsi, ma anche a giocarsi il podio della tappa odierna.
17:27
Mancano 2 km, 46" per lui, sarà molto difficile riprenderlo
17:27
Herrada insegue Bardet, ma è difficile che si ripeta la vittoria del Ventoux Challenge 2019. Con lo spagnolo c'è il sorprendente Vine.
17:22
Bardet ha 30" di vantaggio e mancano 4,5 km
17:22
Parte Brambilla dal gruppo principale, in appoggio a Ciccone?
17:20
Bardet raggiunge e supera il duo in testa
17:17
Zeits raggiunge Prodhomme davanti, mancano 6,5 km, Bardet e a 10"
17:16
Scatta Bardet con un rapporto molto lungo, deve recuperare 35"
17:14
Prodhomme a tutta, mancano 7,3 km, ma Zeits sta rientrando visto che ha solo 12" di ritardo.
17:14
Dopo quattro ore la media è ancora molto alta, 39,5 km/h
17:12
Il gruppo ha 14 minuti di ritardo, ora si porta la Movistar in testa ad aumentare l'andatura sinora assai blanda
17:09
Prodhomme ha 36" su Zeits e 49" sul gruppo Bardet, mancano 9.3 km
17:08
Ultimi 10 km
17:06
Anche il redivivo Pidcock mette brevemente il naso fuori
17:05
Riepilogando la composizione del gruppo Bardet, oltre al francese ci sono anche Pidcock, Vine, Champoussin, Geniets, Gibbons e Herrada
17:03
Bardet rompe gli indugi, lo insegue Herrada. Nel gruppetto c'è anche il povero Vine, che - chissà come - è rientrato dopo la rovinosa caduta
17:02
Prodhomme ha 38" su Zeits e 1'20'' sul gruppo Bardet.
17:00
Zeits si lancia solingo all'inseguimento di Prodhomme, che appare molto stanco. Mancano 12,5 km
16:59
Il gruppo continua a perdere, non c'è alcuna intenzione di accelerare: è ora a 14'
16:58
La salita finale di Pico Villuercas (1a cat) è lunga 14,5 km, con una pendenza media del 6,2% (massima di quasi 10% nella parte centrale) e raggiunge un'altitudine di 1580 metri s.l.m.
16:56
INIZIA LA SALITA FINALE
16:56
Zeits, Navarro e Gibbons partono al contrattacco.
16:54
Prodhomme entra negli ultimi 15 km di corsa, ha 1'17'' sugli inseguitori e 13'30'' sul gruppo.
16:53
Bagües Kalparso, Pidcock e persino Demare rientrano sul gruppo Bardet
16:51
17 km al traguardo, Prodhomme ha quasi un minuto ora, gruppo a oltre 13 di ritardo.
16:48
Oggi ci sarà una corsa nella corsa: Roglic è pronto a attaccare ancora?
16:47
Ultimi 20 km: Prodhomme ha 36" sugli inseguitori e 12'24'' sul gruppo.
16:44
A questo punto, gli inseguitori di Prodhomme sono Bardet con Keukeleire, Champoussin, Herrada, Geniets, Tratnik, Holmes e Zeits
16:42
Questo tratto è particolarmente insidioso, il gruppo dovrà fare molta attenzione (certo, non è che abbiano molta fretta oggi).
16:41
CADUTA per gli inseguitori Navarro e Vanmarcke in una curva
16:39
Prodhomme attacca da solo, ma il gruppo Bardet è a 20"
16:36
Gruppo ora a 12 minuti, mancano 27 km alla conclusione
16:32
Bardet, al contrario, sta andando molto forte e sfrutta queste salite non categorizzate per ricucire sui quattro davanti. Si sfalda definitivamente la fugona di giornata.
16:32
Si fraziona il gruppetto degli inseguitori e Tom Pidcock perde contatto, non sarà della partita oggi
16:31
Si aggancia anche Vanmarcke. Ma il quartetto non ha troppo vantaggio sugli altri 14
16:29
Si riforma il terzetto originario in testa: Navarro, Holmes e Prodhomme
16:28
Holmes riprova a colmare il gap sui suoi due ex-compagni di contrattacco
16:26
Intanto, il gruppo ha ora quasi 12 minuti di ritardo, quando mancano 32,5 km.
16:23
CADUTA di Vine mentre prende una borraccia dall'ammiraglia! Un brutto volo ad alta velocità, potrebbe ritirarsi, che peccato.
16:19
Ultimi 35 km di corsa, Navarro e Prodhomme hanno ora 56" sugli altri e ben 11'22'' sul gruppo.
16:10
La coppia in testa ha 33" sugli altri 16 e 10'47" sul gruppo, mancano 40 km
16:10
I passaggi allo Sprint intermedio: 1. Dani Navarro (Burgos-BH), 20 pts / 3'' 2. Nicolas Prodhomme (AG2R-Citroën Team), 17 pts / 2'' 3. Ryan Gibbons (UAE Team Emirates), 15 pts / 1'' 4. Arnaud Démare (Groupama-FDJ), 13 pts 5. Romain Bardet (Team DSM), 10 pts
16:06
La corsa sta affrontando il tratto vallonato che porta alla decisiva salita finale, mancano 42 km.
16:05
Holmes fora! Rimangono davanti solo Navarro e Prodhomme con 35" sugli altri fuggitivi. Gruppo trainato dalla Jumbo Visma a poco meno di 10 minuti.
15:58
Nel gruppo di testa si avvantaggiano Navarro, Holmes e Prodhomme, mancano 49 km
15:48
Mancano 56 km ora, il vantaggio è di 9'18''.
15:43
I passaggi al Gpm: 1. Romain Bardet (Team DSM), 10 pts 2. Matthew Holmes (Lotto Soudal), 6 pts 3. Andrey Zeits (Team BikeExchange), 4 pts 4. Clément Champoussin (AG2R-Citroën Team), 2 pts 5. Nicolas Prodhomme (AG2R-Citroën Team), 1 pt
15:39
I fuggitivi si ricompattano per affrontare l'ultima parte della corsa, ora discesa, tratto pianeggiante e salita finale. Mancano 66 km e il gruppo è a 9'24''.
15:38
Bardet si appioppa i 10 punti del Gpm di 1a categoria e sale in testa alla classifica della maglia a pois.
15:37
Accelerano i gregari Jumbo-Visma, Team BikeExchange, Movistar Team e Ineos Grenadiers e il ritardo scende di un minuto: è ora di 9'09''
15:29
Gli attaccanti stanno affrontando le pendenze più dure, mancano 69 km e hanno ancora 9'55'' sul gruppo.
15:26
Bardet si liscia i baffi per i 10 punti sul Gpm di prima categoria fra 2200 metri.
15:21
Intanto, Remco....
15:20
La media dopo due ore di corsa è di 43 km/h, abbondantemente sopra le previsioni.
15:20
73 km alla conclusione, gap di 9'57''.
15:18
Fra poco inizierà il temibile Alto Collado de Ballesteros (2.8km, 14%): è la stessa montagna della salita finale, ma più corta e da un altro versante. Si arriva anche al 20%.
15:18
Come da previsioni, Bardet si prende i 3 punti del primo Gpm e ora è a una sola lunghezza da Caruso in classifica. Gibbons e, guarda un po', Demare, si prendono i 2 e 1 punti rimanenti. Gruppo a 9'55''.
15:10
80 km alla fine, 1,5 km alla vetta del primo Gpm e gap che è stabile a 10 minuti.
15:04
82 km alla conclusione, ritardo che rimane appena sopra i 10 minuti
15:01
L'attuale velocità media è scesa a 45,6 km/h, comunque un dato notevole considerando che ora si sale
14:59
Il gruppo è trainato, se così si può dire, dalla Intermarché-Wanty-Gobert del leader Eiking
14:55
La fuga è sulla salita di Puerto Berzocama, un 3a categoria di 7,7 km con pendenza media del 5,2% fino a 1053 metri sul livello del mare. La vetta è a 79 km dalla conclusione.
14:51
89 km al traguardo, gap che sale in doppia cifra: 10'10''
14:46
A questo punto la maglia a pois di Damiano Caruso è in serio pericolo: Romain Bardet è secondo ad appena 4 punti e oggi può mettere da parte un gran bel bottino e diventare nuovo leader della classifica della montagna.
14:40
Quando mancano 97 km alla conclusione, i fuggitivi sono a 9'30''.
14:32
Il britannico Tom Pidcock, campione del Giro d'Italia Under 23 dell'anno scorso nonché campione olimpico di MTB Cross Country, quest'anno ha trionfato nella Freccia del Brabante e si è piazzato secondo alla Amstel, quinto alla Strade Bianche e sesto alla Freccia Vallone. Oggi ha la concreta possibilità di conquistare una prima tappa di un Grande Giro.
14:29
Ci avviciniamo ai 100 km dalla conclusione (-103, ora) e ai 9 minuti di vantaggio (8'42'', in questo momento).
14:23
Ricordiamo i nomi dei fuggitivi: Clément Champoussin, Nicolas Prodhomme (AG2R-Citroën), Jay Vine (Alpecin-Fnix), Jan Tratnik (Bahrain Victorious), Dani Navarro (Burgos-BH), Aritz Bagües (Caja Rural-Seguros RGA), Jesus Herrada (Cofidis), Jens Keukeleire (EF Educaiton Nippo), Xabier Mikel Azparren (Euskaltel-Euskadi), Arnaud Démare, Kevin Geniets (Groupama-FDJ), Tom Pidcock (Ineos Grenadiers), Sep Vanmarcke (Israel Start-Up Nation), Matthew Holmes (Lotto Soudal), Andrey Zeits (Team BikeExchange), Romain Bardet (Team DSM), Dylan Sunderland (Team Qhubeka NextHash) e Ryan Gibbons (UAE Team Emirates)
14:15
La media della prima ora parla da sola sul ritmo dei fuggitivi: 51,3 km/h!
14:15
Il gruppo insegue ora a 8'05'', mancano 111 km alla conclusione e ora si inizia a salire leggermente
14:07
Cresce in modo consistente il vantaggio della fuga, ora a 7'14'' dopo 43 km di gara, 122 dalla conclusione.
13:58
Nell’attesa che la frazione entri nel vivo, ecco gli imperdibili voti del nostro direttore Pier Augusto Stagi sulla tappa di ieri
13:57
La prima salita è al km 86,7, sarà importante mettere da parte quanto più vantaggio possibile per i 18 in fuga.
13:56
Sale ancora il gap, ora a 6'14'' quando mancano 129 km alla conclusione, 37 km coperti.
13:52
Dopo 29 km il vantaggio sale a 5'10''. Vista l'abbondanza di corridori davanti, nessun uomo di classifica e nomi buoni in salita, come Bardet e Pidcock, non sarebbe utopia immaginare che il tentativo possa arrivare al traguardo.
13:47
I fuggitivi hanno già 4'08'' dopo 20 km di corsa, ne mancano 146 all'arrivo.
13:35
Dopo 17 km, il gruppone fuggitivi hanno 2'10''.
13:34
E non ci sono italiani.
13:33
Non ci sono uomini pericolosi in fuga, il migliore è il francese Clément Champoussin (AG2R Citroën Team), 33esimo a 45'39''.
13:30
I nomi dei fuggitivi: Clément Champoussin, Nicolas Prodhomme (AG2R-Citroën), Jay Vine (Alpecin-Fnix), Jan Tratnik (Bahrain Victorious), Dani Navarro (Burgos-BH), Aritz Bagües (Caja Rural-Seguros RGA), Jesus Herrada (Cofidis), Jens Keukeleire (EF Educaiton Nippo), Xabier Mikel Azparren (Euskaltel-Euskadi), Arnaud Démare, Kevin Geniets (Groupama-FDJ), Tom Pidcock (Ineos Grenadiers), Sep Vanmarcke (Israel Start-Up Nation), Matthew Holmes (Lotto Soudal), Andrey Zeits (Team BikeExchange), Romain Bardet (Team DSM), Dylan Sunderland (Team Qhubeka NextHash) e Ryan Gibbons (UAE Team Emirates)
13:23
Sono ora 18 i corridori in testa, dopo 8 km di corsa, a breve la lista completa con i nomi: si notano Bardet e Pidcock
13:19
Tenta di uscire un gruppetto di una decina di corridori
13:18
Il secondo classificato Guillaume Martin ritorna in gruppo dopo un problema meccanico
13:17
Velocità vicina ai 50 km/h in questa prima parte di tappa pianeggiante, poi arriverà il tempo delle impegnative salite
13:15
Subito tanti attacchi sin dalle prime battute della frazione odierna, si cerca di creare la fuga giusta
13:12
PARTITI. Scatta ufficialmente la 14esima tappa della Vuelta 2021. Tutti e 165 i corridori rimasti sono in gruppo
13:11
La maglia bianca è di Egan Bernal davanti al russo Aleksandr Vlasov (Astana Premier Tech) di 1’27’’ e dello svizzero Gino Mader (Bahrain Victorious) di 2’13’’. Infine, la Ineos Grenadiers guida la classifica a squadre con 1’54’’ sull’UAE Emirates e 4’17’’ sulla Movistar.
13:10
La maglia a pois è del nostro Damiano Caruso (Bahrain Victorious) con 31 punti, seguito dal francese Romain Bardet (Team DSM) a 27 e dall’altra sorpresa di questa Vuelta, l’australiano Michael Storer (Team DSM) a 17 punti.
13:09
La maglia verde è dell’olandese Fabio Jakobsen (Deceuninck Quick Step) con 200 punti, secondo il sorprendente danese Magnus Cort Nielsen (EF Educational Nippo), già vincitore di due tappe, a 114 e terzo Roglič a 106.
13:08
La classifica generale sorride sempre al norvegese Odd Christian Eiking (Intermarché Wanty Gobert Materiaux) con un vantaggio di 58” sul francese Guillaume Martin (Cofidis), 1’58’’ sul superfavorito, lo sloveno Primož Roglič (Jumbo Visma) e 2’31’’ sul suo principale rivale, lo spagnolo Enric Mas (Movistar Team). Egan Bernal è settimo a 4’41’’ e oggi sarà inevitabilmente chiamato a farsi vedere. Giulio Ciccone (Trek Segafredo) è il miglior italiano, 12esimo a 6’20’’.
12:58
Un plotoncino in fuga, magari con Caruso alla ricerca dei punti del Gpm, possibilmente a giocarsi la tappa e la sfida degli uomini di classifica come probabile scenario di tappa odierna?
12:52
Quale sarà la media di oggi? Secondo il Garibaldi spagnolo, a 35 km/h si arriverà alle ore 17.46, mentre ai 39 km/h alle 17.16.
12:50
I corridori si sono mossi da Don Benito per raggiungere il km 0, dove è previsto che la corsa venga lanciata fra 12 minuti, alle 13.02
12:49
La tappa si deciderà poi sul Pico Villuercas: 14,5 km al 6,2% di media.
12:48
Nella seconda parte della frazione si affronterà infatti il Puerto Collado de Ballesteros con il suoi 3 km al 14% di pendenza media e punte al 20%.
12:47
Dopo tre tappe dal finale scoppiettante e una, quella di ieri vinta da Senechal riservata ai velocisti, si torna a salire e prepariamoci a superare pendenze davvero importanti.
12:46
Amiche e amici bentrovati all'appuntamento con la quattordicesima tappa della Vuelta di Spagna 2021: oggi si va da Don Benito a Pico Villuercas per 165,7 chilometri
12:45
DIRETTA A CURA DI DIEGO BARBERA

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Nessun accordo commerciale, nessun secondo fine, Christian Prudhomme è venuto in visita al Museo “Ottavio Bottecchia” di San Martino di Colle Umberto (TV) per suo puro interesse e curiosità. A pochissimi giorni dal via del Tour de France 2024 e della...


Quarto centro stagionale per il bravo Paolo Favero, quindicenne del Pool Cantù-GB Junior. Il varesino di Fagnano Olona, si è aggiudicato per distacco il Gran Premio Francesco Zucchetti-Campione Olimpico per allievi che si è svolto a Cernusco sul Naviglio nel...


Momento magico per le ragazze della Società Ciclistica Cesano Maderno che tornano dall'Umbria con una bella doppietta. Merito di Giulia Costa Staricco e Giulia Lombardi che realizzano due successi nella 30sima edizione del Trofeo Alta Valle del Tevere per donne...


Una Giulia De Maio super-inviata ai campionati italiani non poteva non raccogliere le dichiarazioni a caldo del vincitore Alberto Bettiol: un concentrato di emozioni e consapevolezze, di ringraziamenti e confessione, di guarigione e sacrificio. Con la festosa partecipazione straordinaria del...


La EF Education Easypost ha scelto i suoi otto uomini per il Tour de France: saranno Alberto Bettiol, Neilson Powless, Ben Healy, Marijn van den Berg, Rui Costa, Sean Quinn, Stefan Bissegger e Richard Carapaz. Particolarmente emozionato il neotricolore Alberto...


Shimano, leader globale nelle tecnologie e nei componenti per ciclismo presenta la sua nuova aggiunta alla famiglia di componenti SHIMANO E-BIKE SYSTEMS. Le unità di assistenza alla pedalata EP5 ed E5100 rappresentano un passo significativo verso una nuova era delle e-bike, consentendo ai ciclisti...


Mancano oramai poche ore all’apertura di BECYCLE, l’innovativo dedicato al nuovo lifestyle della bicicletta con cui Firenze rende omaggio alla partenza dell’111.simo Tour de France. L’evento ideato e realizzato da Pitti Immagine, in programma alla Stazione Leopolda di...


Una squadra che allinea Jasper Philipsen e Mathieu Van Der Poel cosa può fare se non andare a caccia di vittorie di tappa? Il belga e l'olandese, che insieme hanno dimostrato più volte di essere una coppia formidabile - vedi...


L'obiettivo della Groupama FDJ per il Tour de France è chiaro: « Vogliamo vincere ancora al Tour! La nostra strategia è diversa dal nostro modello operativo tradizionale, quando avevamo un intero team al servizio di un leader. Ci stiamo evolvendo...


Un mix di attaccanti e finalizzatori, quello che il Team dsm-firmenich PostNL schiera per il Tour de France numero 111: al via da Firenze ci saranno Romain Bardet, Warren Barguil, John Degenlolb, Nils Eekhoff, Fabio Jakobsen, Oscar Onley Frank van...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi