BARDIANI CSF. ALL'APPENINO IN CERCA DI RISCATTO

PROFESSIONISTI | 05/04/2017 | 13:15
La Bardiani-CSF è pronta per tornare a gareggiare in Italia. Dopo il primo assaggio di Nord, a cui faranno seguito altri tre appuntamenti settimana prossima, il #GreenTeam affronta domenica 9 aprile il Giro dell’Appennino, prova in linea di 199 km (UCI 1.1) che da Novi Ligure porterà a Chiavari. La gara è valida come quinta prova della Ciclismo Cup, il nuovo format della Coppa Italia promosso dalla Lega Ciclismo Professionistico e da PMG Sport.

Formazione -  Diretta da Roberto Reverberi, la Bardiani-CSF sarà al via con otto corridori: Vincenzo Albanese, Enrico Barbin, Giulio Ciccone, Stefano Pirazzi, Lorenzo Rota, Simone Velasco, Luca Wackermann ed Edoardo Zardini.

Commento - “Finora non siamo riusciti ad esprimerci come volevamo nelle corse italiane e il Giro dell’Appennino può essere l’occasione giusta per invertire la tendenza” ha spiegato Reverberi. “Il percorso è esigente e la gara, tradizionalmente, molto combattuta. Anche senza la salita della Bocchetta il finale è molto selettivo. L’obiettivo è arrivare alle fasi calde della gara con più uomini possibile per giocarci fino in fondo le nostre chance”.

Curiosità - La Bardiani-CSF è già salita sul gradino più alto del podio del Giro dell’Appennino nel 2014 con Colbrelli mentre un anno dopo ha conquistato il secondo posto con Pirazzi. L’età media della squadra è 24 anni, con tre under 21 in corsa (il più giovane Albanese, poi Rota e Velasco), mentre Pirazzi è il più esperto (30 anni).



After the first taste of Northern races, Bardiani-CSF returns to compete in Italy. On Sunday, April 9, the #GreenTeam will race Giro dell’Appennino, 199 km road race (UCI 1.1) from Novi Ligure to Chiavari. The race will be valid as fifth event of Ciclismo Cup, the new format of Italian Cup promoted by Lega Ciclismo and PGM Sport.

Line up - Bardiani-CSF will have eight riders at the start including Vincenzo Albanese, Enrico Barbin, Giulio Ciccone, Stefano Pirazzi, Lorenzo Rota, Simone Velasco, Luca Wackermann and Edoardo Zardini. Roberto Reverberi will be the team director.

Quote - “So far we didn’t perform as we expected at Italian races but Giro dell’Appennino could be the right event to reverse the trend” explained Reverberi. “The route is demanding and really uncertain, especially in the finale. Our target is having few riders able to be competitive on the final climbs and play our chances in the best way”.

Facts - Bardiani-CSF already won Giro dell’Appennino in 2014 with Colbelli and in 2015 Pirazzi placed second. Average age of the team is 24 years old with three under 21 racing (Albanese - the youngest - then Rota and Velasco).
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Dopo essersi immerso nella cultura italiana alla Pinacoteca di Brera e essersi cimentato ai fornelli come “Chef Sagan”, il fuoriclasse slovacco della BORA – hansgrohe si inventa sarto nell’Atelier di Ermenegildo Zegna. A fargli da modello, Giuseppe Sala, Sindaco di...


Seconda puntata dopo la ripartenza per Radiocorsa, il talkshow settimanale di Raisport HD, condotto in studio da Andrea De Luca. Questa sera alle 19.30 potremo seguire dai loro ritiri gli interventi di Vincenzo Nibali, Giulio Ciccone, Fausto Masnada ed Elia...


Ciclismo veneto in lutto: addio all'imprenditore Italo Michelin„ Si è spento ieri l'imprenditore Italo Michelin, fondatore e presidente della Fac Michelin, una delle storiche aziende trevigiane del settore delle biciclette. Aveva 97 anni. Ciclismo veneto in lutto: addio all'imprenditore Italo Michelin„Fino...


Pochi minuto dopo il comunicato del Team Ineos, ecco quello della Israel Start-Up Nation: «Chris Froome correrà con noi dalla stagione 2021». «È un momento storico per la Israel Start-Up Nation, per lo sport israeliano, per i nostri tifosi e...


È il primo tassello ufficiale di una trattativa che va avanti da tempo: il team INEOS ha confermato oggi che non rinnoverà il contratto di Chris Froome alla fine di questa stagione. Sir Dave Brailsford ha dichiarato: «Il contratto di...


Il grido di allarme di Gaetano “Nino” Daniele è stato composto, misurato e responsabile, il tutto dettato da buonsenso e senso della realtà. Il noto medico dello sport, responsabile sanitario di Trek Segafredo, sa perfettamente, come i suoi colleghi e...


Il prologo del Sibiu Tour è uno dei suoi obiettivi e Matthias Brandle ci arriverà con una motivazione speciale: il trentenne austriaco ha infatti firmato un rinnovo biennale del contratto che lo lega alla Israel Start-Up Nation, formazione alla quale...


La quarantena di Nicolas Roche non è andata poi così male: il balcone vista Montecarlo - dove Nicolas è residente da 8 anni - non è certo da buttar via. Allenamenti, gare virtuali, e ogni tanto, soprattutto nel week-end, un...


Prima gara ciclistica ufficiale in Toscana dopo il confinamento dovuto al coronavirus. Oggi giovedì 9 luglio con inizio alle 17, 30 (il ritrovo previsto un’ora e mezzo prima) al Velodromo Enzo Sacchi di Firenze è in programma il campionato toscano...


Guidone Bontempi è stato grande corridore ma anche tecnico apprezzato: atleta scrupoloso e metodico, da tecnico non riusciva ad accettare che ci fossero corridori che sprecavano il loro talento: «Dario Pieri è uno di quelli che hanno butatto la carriera....


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155