CDM. BARBIERI E CONFALONIERI DI BRONZO

PISTA | 27/02/2017 | 07:13
La quarta e ultima prova di Coppa del Mondo Pista 2017 ospitata a Los Angeles regala all’Italia lo splendido bronzo di Maria Giulia Confalonieri e Rachele Barbieri nel Madison femminile. Al termine di una gara entusiasmante l’oro è andato alle australiane Amy Cure e Alexandra Manly con 20 punti, uno più della Nuova Zelanda (Michaela Drummond e Racquel Sheath), argento con 19 punti, e due più delle azzurre, terze con 18 punti.

La classifica è stata decisa dall’ultimo sprint con punteggio doppio. Prima della volata finale erano in testa le francesi Laurie Berthon e Coralie Demay con 16 punti, seguite dalle italiane e dalle australiane con 14 punti. Ma sono state le neozelandesi con un colpo d’ala ad aggiudicarsi il bottino dei 10 punti assegnato dall’ultimo sprint balzando sul secondo gradino del podio. Le australiane, seconde, hanno preso i sei punti della vittoria. Le azzurre, terze, con i quattro punti hanno difeso il bronzo lasciando fuori del podio le francesi. Quinta la Gran Bretagna (Eleanor Dickinson – Elinor Barker), che vince la classifica finale di Coppa. "E' un SuperBronzo" il commento più che soddisfatto del CT Salvoldi. E ancora: "Dobbiamo lavorare ancora tanto sul recupero e sul cambio, ma oggi sono molto contento così".


In seguito Rachele Barbieri sfiora anche il podio dello scratch donne. L’azzurra paga probabilmente il grande sforzo compiuto nel madison quando si lascia scappare l’ucraina Tetyana Klimchenko e la canadese Jasmin Duehring, che guadagnano il giro per giocarsi poi la vittoria nello sprint a due. Vince l’ucraina, argento alla canadese, bronzo alla britannica Elinor Barker che anticipa Rachele nella volata delle inseguitrici. "Un altro bel risultato, ottenuto poi a meno di 15 minuti dalla fine della gara Madison. Rachele ha saputo tenere bene la posizione nello sprint finale" l'analisi del commissario tecnico. Da segnalare l’ottavo posto della indomabile Laura Basso con la maglia del Cycling Team Friuli. La classifica finale di Coppa premia la russa Evgeniya Romanyuta.


Molto pregevole il sesto posto di Francesca Pattaro nell’inseguimento individuale donne con il tempo di 3’38”968. La giovane di Este (compie 22 anni il 12 marzo) sfiora per due secondi la finale 3°-4° posto. L’oro va alla statunitense Chloe Dygert, regina di Coppa, argento all’australiana Ashlee Ankudinoff, bronzo alla neozelandese Jaime Nielsen.

La giornata si conclude con un altro alloro per la Nazionale azzurra. Questa volta sono protagonisti gli uomini, perché l’Italia si aggiudica la Coppa del Madison maschile con 1365 punti, frutto della regolarità dei risultati ottenuti nelle quattro prove. Oggi Carloalberto Giordani e Francesco Castegnaro non sono andati oltre il 12° posto, ma il successo finale va condiviso da tutto il gruppo guidato dal Ct Villa e sarà senza dubbio di stimolo in vista dei mondiali.

L’ultima gara va alla coppia irlandese Felix English- Mark Downey che precede con 57 punti la Danimarca (Julius Johansen - Casper Pedersen), argento con 45 punti, e la Nuova Zelanda (Campbell Stewart e Thomas Sexton), bronzo con 44 punti.

Ancora un oro per la tedesca Kristina Vogel, che domina la finale della velocità individuale donne contro l’ucraina Liubov Basova, bronzo alla russa Anastasiia Voinova (Gazprom), quarta l’ucraina Olena Starikova, che si aggiudica la classifica di Coppa.

Nel Keirin uomini vince a sorpresa il colombiano Fabian Hernando Puerta Zapata davanti al canadese Hugo Barrette e a Shah Firdaus Sahrom Muhammad (Isn) – La Coppa premia il ceco Tomas Babek.

Infine la Velocità a squadre uomini vede prevalere i neozelandesi Ethan Mitchell , Sam Webster ed EdwardDawkins sui tedeschi Erik Balzer, Max Niederlag ed Eric Engler, ma la Germania vince la classifica finale di Coppa. Bronzo alla Polonia (Maciej Bielecki, Mateusz Rudyk, Krzysztof Maksel) .

VELOCITÀ DONNE

FINALE 1-2: 1. Vogel Kristina (Ger); 2. Basova Liubov (Ucr);

FINALE 3-4: 3. Voinova Anastasiia (Gaz); 4. Starikova Olena (Ucr)

CLASSIFICA DI COPPA DEL MONDO: 1. Starikova Olena (Ucr) 1165; 2 Calvo Barbero Tania (Spa) 1150; 3. Vogel Kristina (Ger) 1000; 4. Han Jun (Cina) 995

KEIRIN UOMINI

FINALE 1-6: 1. Puerta Zapata Fabian Hernando (Col); 2. Barrette Hugo (Can); 3. Sahrom Muhammad Shah Firdaus (Isn) 4. Oliva Lewis (Wal); 5. Pervis Francois (Fra); 6. Watanabe Kazunari (Giap)

FINALE 7-12: 7. Vynokurov Andrii (Ucr); 8. Lendel Vasilijus (Ltu); 9. Omelchenko Sergii (Aze); 10. Webster Sam (Nzl); 11. Im Chaebin (Cor) DNF; 11. Browne Kwesi (Tto) DNF

CLASSIFICA DI COPPA DEL MONDO: 1. Babek Tomas (Cze) 1400; 2. Lendel Vasilijus (Ltu) 1375; 3. Vynokurov Andrii (Ucr) 1325

INSEGUIMENTO IND. DONNE

QUALIFICAZIONI

1.Dygert Chloe (Usa) 3’28”775; 2. Ankudinoff Ashlee (Aus) 3’32”894; 3. Kaczkowska Justyna (Pol) 3’35”086; 4. Nielsen Jaime (Nzl) 3’36”377; 5. Sharakova Tatsiana (Mcc) 3’38”583; 6. Pattaro Francesca (Ita) 3’38”968; 7. Borras Marion (Fra) 3’41”556; 8. Foreman-Mackey Annie (Can) 3’41”790; 9. Pensaari Pia (Fin) 3’42”309; 10. Turvey Anna (Irl) 3’43”639; 11. Solovei Ganna (Ucr) 3’44”156; 12. Rodriguez Sanchez Gloria (Spa) 3’44”841; 13. Luo Xiaoling (Cina) 3’47”716; 14. Abramova Maria (Rus) 3’49”530; 15. Paller Tatjana (Ger) 3’52”327

FINALE 1-2: 1. Dygert Chloe (Usa) 3’28”431; 2. Ankudinoff Ashlee (Aus) 3’35”921

FINALE 3-4: 3. Nielsen Jaime (Nzl) 3’34”056; 4. Kaczkowska Justyna (Pol) 3’34”973

CLASSIFICA DI COPPA DEL MONDO: 1. Dygert Chloe (Usa) 500; 2. Ankudinoff Ashlee (Aus) 450; 3. Nielsen Jaime (Nzl) 400

SCRATCH DONNE

  1. Klimchenko Tetyana (Ucr)
  2. Duehring Jasmin (Can)
  3. Barker Elinor (Gbr) a 1 giro
  4. Barbieri Rachele (Ita) a 1 giro
  5. Suzuki Nao (Giap) a 1 giro
  6. Huang Li (Cina) a 1 giro
  7. Baker Georgia (Aus) a 1 giro
  8. Basso Laura (Ctf) a 1 giro
  9. Keith Alysha (Nzl) a 1 giro
  10. Delzenne Elise (Fra) a 1 giro
  11. Paller Tatjana (Ger) a 1 giro
  12. Klimova Diana (Rus) a 1 giro
  13. Trebaite Ausrine (Ltu) a 1 giro
  14. Rutkowska Natalia rel

Ferrara Airas Sara (Fin); Erickson Melissa (Usa) DNF

CLASSIFICA COPPA DEL MONDO: 1. Romanyuta Evgeniya (Rus) 850; 2. Klimchenko Tetyana (Ucr) 825; 3 Gurley Lydia (Irl) 775; 4. Delzenne Elise (Fra) 725; 5. Barbieri Rachele (Ita) 725; 6. Basso Laura (Ctf) 625; 7. Hammer Sarah (Usa) 500; 8. Suzuki Nao (Giap) 470; 9. Duehring Jasmin (Can) 450; 10. Uwano Minami (Giap) 450

MADISON DONNE

  1. AUSTRALIA (Cure Amy, Manly Alexandra) p. 20
  2. NUOVA ZELANDA (Drummond Michaela, Sheath Racquel) p. 19
  3. ITALIA (Barbieri Rachele, Confalonieri Maria Giulia) p. 18
  4. FRANCIA (Berthon Laurie, Demay Coralie) p. 16
  5. GRAN BRETAGNA (Dickinson Eleanor, Barker Elinor) p. 15
  6. RUSSIA (Zabelinskaya Olga, Romanyuta Evgeniya) p. 8
  7. CANADA (Roorda Stephanie, Brown Laura) p. 3
  8. MESSICO (Salazar Vazquez Lizbeth Yareli, Rocha Guerrero Mayra Del Rocio) p. 0
  9. UCRAINA (Klyachina Oksana, Nahirna Anna) p. 0
  10. USA (Geist Kimberly, Zubris Kimberly Ann) p. 0
  11. POLONIA (Rutkowska Natalia, Plosaj Nikol) -20
  12. SPAGNA (Iriarte Lasa Ane, Elbusto Arteaga Ainara) DNF

CLASSIFICA COPPA DEL MONDO

1. GRAN BRETAGNA 850; 2. FRANCIA 825; 3. AUSTRALIA 750; 4. RUSSIA 725; 5. ITALIA 700

VELOCITÀ A SQUADRE UOMINI

FINALE 1-2: 1. NUOVA ZELANDA (Mitchell Ethan, Webster Sam, Dawkins Edward) 43”710; 2. GERMANIA (Balzer Erik, Niederlag Max, Engler Eric) 43”974

FINALE 3-4: 3. POLONIA (Bielecki Maciej, Rudyk Mateusz, Maksel Krzysztof) 44”184; FRANCIA (Landerneau Melvin, Vigier Sebastien, Conor Charlie) 45”321

CLASSIFICA COPPA DEL MONDO: 1 GERMANIA 2587.5; 2. FRANCIA 2475; 3. POLONIA 2182.5

MADISON UOMINI

  1. IRLANDA (English Felix, Downey Mark) p. 57;
  2. DANIMARCA (Johansen Julius, Pedersen Casper) p. 45
  3. NUOVA ZELANDA (Stewart Campbell, Sexton Thomas) p. 44
  4. SVIZZERA (Marguet Tristan, Suter Gael) p. 42
  5. BIELORUSSIA (Karaliok Yauheni, Tsishkou Raman) p. 10
  6. FRANCIA (Denis Thomas, Kneisky Morgan) p. 9
  7. POLONIA (Pszczolarski Wojciech, Staniszewski Daniel) p. 8
  8. UCRAINA (Shevchuk Taras, Gladysh Roman) p. 7
  9. TEAM USN (Harrison Samuel, Mould Jonathan) p. 5
  10. SPAGNA (Canellas Sanchez Xavier, Amores Palacios Julio Alberto) p. 3
  11. RUSSIA (Piskunov Maksim, Rostovtsev Sergei) p. 2
  12. ITALIA (Giordani Carloalberto, Castegnaro Francesco) - 14
  13. KAZAKISTAN (Panassenko Nikita, Gaineyev Robert) – 15

GIAPPONE (Imamura Shunsuke, Kurabayashi Takuto) DNF

CLASSIFICA DI COPPA DEL MONDO: 1. ITALIA p. 1365; 2. SVIZZERA p. 1300; 3. FRANCIA p. 1300

da federciclismo.it

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Dopo tanta montagna, tornano protagoniste le ruote veloci. La diciottesima tappa del Giro numero 107 porterà da Fiera di Primiero a Padova per 178 km. La frazione odierna propone una sola asperità all’inizio (GPM a Lamon) seguita da circa 150...


Il Giro d’Italia oggi torna a Padova con una tappa adatta ai velocisti. Questo pomeriggio la corsa rosa approderà in una città ricca di storia e amore per il ciclismo. Nell’era recente il Giro fece tappa nella Città del Santo...


Wout van Aert è pronto per tornare a correre e oggi sarà al via del Giro di Norvegia, la breve corsa a tappe che si concluderà il 26 maggio. Il fiammingo è contento di rientrare nel gruppo, ma il recupero,...


Tadej Pogacar non ha vinto, ma anche ieri ha dimostrato di essere il signore assoluto di questo Giro d’Italia. Quando Martinez ha attaccato, lo sloveno non ha avuto dubbi e ha deciso di aumentare il passo e salire con il...


Dopo tanta montagna e tanto freddo anche, il Giro d’Italia ritrova una tappa fatta su misura per gli specialisti dello sprint, almeno quelli ancora presenti e che hanno salvato la gamba, come si suole dire, nelle impegnative frazioni immediatamente precedenti....


Giorno di incontri sportivi, quello di ieri al Giro. Se alla partenza dalla Val Gardena c'erano le stelle dello sci Nadia e Nicole Dorigo e Alex Vinatzer, sulle strade di quel Trentino che lo ha adottato abbiamo incontrato Yemaneberhan Crippa, per...


Data la caduta di Eddie Dunbar, la Jayco AlUla ha puntato su Filippo Zana per la classifica generale qui al Giro d'Italia. Ben disimpegnatosi in questa nuova veste, foriera di onori e oneri, l'ex campione italiano mette già nel mirino...


In salita, a cronometro e persino in volata,  Tadej Pogačar sta lasciando un segno indelebile sulle strade del Giro, confermando la sua classe e mostrando un valore che va oltre il gesto tecnico. Proprio per questo Enervit propone un concorso......


Ieri nella diciassettesima frazione della corsa rosa, Antonio Tiberi ha fatto ulteriori passi in avanti e con un terzo posto sul traguardo di Passo Brocon, può sperare di poter salire ancora in classifica generale. Il laziale è sempre quinto, ma...


Le ultime frazioni del Giro d’Italia al centro dell’appuntamento consueto con Velò, la rubrica di TVSEI dedicata al mondo del ciclismo. Il dominio di Tadej Pogaçar e i km restanti fino all’arrivo di Roma, nella discussione con l’ideatore della trasmissione,...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi