CASTELLANIA. Domenica incontro con Beppe Conti

INIZIATIVE | 17/01/2017 | 07:33
In un 2017 che, con il ritorno del grande ciclismo nei Colli di Coppi, vedrà tutto il territorio diventare il vero protagonista per l’arrivo a Tortona della 13a Tappa del 100° Giro d’Italia, il 19 Maggio (Reggio Emilia-Tortona), e quindi la partenza da Castellania della 14a Tappa, il 20 Maggio (Castellania-Oropa), per proseguire con l’ormai classica LaMITICA Ciclostorica il 1-2 Luglio, e per l’edizione zero della pedalata a tappe Caserta-Castellania (evento ideato dall’indimenticato Mario Zadra per rievocare il viaggio compiuto in bicicletta da Fausto Coppi nel 1945 di ritorno dalla prigionia in Africa) il debutto de GLI INCONTRI CICLOLETTERARI DE LaMITICA 2017 in programma per DOMENICA 22 GENNAIO alle ore 17:00 presso la Residenza Il Borgo di Castellania non poteva che essere all’insegna di un grande autore, opinionista di Rai Sport per il grande ciclismo, già giornalista di Tuttosport come BEPPE CONTI e il suo ultimo libro “LA GRANDE STORIA DEL CICLISMO”.

Dai pionieri di fine ottocento ad oggi fra imprese, retroscena e rivalità, Beppe Conti, proverbiale e riconosciuta memoria storica del grande ciclismo, con la sua mitica abilità narrativa, in questa sua ultima fatica editoriale crea un grande affresco collocando in primo piano i campioni che hanno fatto grande il ciclismo partendo già dalle avventure dei pionieri di fine ottocento. La nascita del Tour de France e del Giro d’Italia, di tante spettacolari classiche, le stagioni dei primi eroi popolari di questa infinita storia. Il diavolo rosso Gerbi cantato da Paolo Conte. Lo spazzacamino valdostano Maurice Garin che diventa francese e vince il primo Giro di Francia. Costante Girardengo lo chiamano il Campionissimo. La gloria e la tragedia di Bottecchia.

Binda e Guerra, una grande rivalità, sino all’epopea dei giganti della strada, Bartali e Coppi, che con i loro trionfi aiutano il paese a rinascere dopo le nefandezze ed i drammi, i lutti atroci della seconda guerra mondiale. E poi Gimondi e Merckx, un grandissimo duello, ma anche tanti campioni italiani al proscenio negli anni 50 e 60.

Le sfide infuocate fra Moser e Saronni, protagonisti dell’ultima splendida rivalità del ciclismo moderno, poi Bugno e Chiappucci, ma soprattutto il mito e la tragedia di Marco Pantani. I trionfi e le frodi di Lance Armstrong. Le altre avvilenti vicende di doping, compreso quello tecnologico, una vera truffa. Ma anche le emozionanti vittorie olimpiche e mondiali di Paolo Bettini. Tanti retroscena, altrettanti segreti, sino alle vittorie fascinose di Vincenzo Nibali e Fabio Aru che stanno riportando entusiasmo attorno al gran mondo delle corse in bicicletta.

A chiusura dell’incontro, che sarà anche l’occasione per presentare alla stampa le due tappe del 100° Giro d’Italia 2017 che sosteranno nei Colli di Coppi, verrà offerto ai presenti un aperitivo in collaborazione con la “Residenza il Borgo di Castellania”. Prossimi appuntamenti in calendario:

5 Febbraio ore 17 con Felice Gimondi e Maurizio Evangelista con il libro “Da me in poi”
19 Febbraio ore 17 con Sergio Meda “Il Giro in vetrina” e Fabio Guerini “Record dell’Ora”
19 Marzo ore 17 con Marco Pastonesi “I diavoli di Bartali” e Elena Leonardelli Osler “La fuga più lunga”
2 Aprile ore 17 con Franzetti, Gentilini, Rota, Rubino “Benedette biciclette!” e Andrea Maietti “La lepre sotto la luna”. Il Comitato Colli di Coppi_LaMITICA Ciclostorica

L’autore:
Beppe Conti è nato a Torino, città ove vive praticamente da sempre. Firma principale del ciclismo per Tuttosport e Bicisport, a ventidue anni aveva iniziato la sua carriera giornalistica alla Gazzetta dello Sport.
Esperto di storia del ciclismo, da anni si impegna a riproporre le imprese gloriose dei maestri di questo sport, grazie a documenti video e a testimonianze dei protagonisti. Autore di numerosi libri sull'argomento (con una predilezione per la storica rivalità Moser-Saronni), è spesso opinionista nelle trasmissioni televisive al Giro d'Italia e al Tour de France. Più volte ospite del Processo alla tappa, dai primi anni duemiladieci è opinionista fisso al Giro sulle reti Rai, assieme a Silvio Martinello. All'interno del programma Radiocorsa su Rai Sport 2 firma i due servizi "Indiscreto" (in cui descrive gli ultimi movimenti di ciclomercato) e "Amarcord" (storie del ciclismo del passato).

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Se non l'avessi vissuta dal vivo, stenterei a crederci. È successo davvero: l'Italia del ciclismo è nell'Olimpo. Il quartetto azzurro si è tramutato d'oro firmando un nuovo record del mondo: 3'42”032. La Danimarca, che tanto ci ha fatto innervosire negli...


Doppio colpo per la Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux che annuncia l'ingaggio dei norvegesi Alexander Kristoff, vincitore di 79 gare tra i prof, e di Sven Erik Bystrøm, ex campione del mondo U23. L'esperto duo di Stravanger sta attualmente gareggiando per l'UAE Team...


Sventola la bandiera colombiana sul traguardo della seconda tappa della Vuelta Burgos 2021. Juan Sebastian Molano, velocista 26enne della UAE Team Emirates, ha ottenuto la prima affermazione stagionale anticipando sulla linea bianca il veneto Alberto Dainese (Team DSM).Terzo gradino del podio...


Anche in Romania sventola il tricolore. Andrea Guardini si è aggiudicato la prima tappa del Tour of Szeklerland, da Târgu Mureș a Odorheiu Secuiesc di 124 chilometri. Lo sprinter del team Giotti Victoria Deu Savini ha regolato l'austriaco Daniel Auer...


Cambia decisamente volto la Bora Hansgrohe per le prossime stagioni e lo fa annunciano i contrati triennali firmati con Jai Hindley, Sergio Higuita e Marco Haller. «La firma di Jai, Sergio e Marco è un passo importante verso un'ulteriore mutamento...


Doppio annuncio per la Groupama FDJ che ingaggia per le prossime due stagioni Quentin Pacher e Michael Storer. Il 29enne francese e il 24enne australiano, recente vincitore del Tour de l'Ain, rafforzeranno il gruppo degli scalatori del team francese. ...


Grandissima emozione in casa Biesse Arvedi Premac! Il nostro Francesco Lamon, con Simone Consonni, Jonathan Milan e Filippo Ganna regala un oro storico all'Itala nel quartetto e il record del mondo. Francesco ha sposato il progetto Arvedi Cycling, fortemente voluto...


Ivano Fanini nella sua carriera di scopritore di talenti, ne ha lanciati davvero tanti e tra questi c'è anche Marco Villa, attuale tecnico della nazionale italiana e responsabile della pista. Con Fanini, Villa ha vinto un mondiale, quindi è naturale...


L’avventura olimpica della nazionale italiana al velodromo di Izu continua domani con l’omnium che vedrà impegnato a Elia Viviani.Il veronese è campione olimpico uscente anche se la specialità da Rio 2016 è completamente cambiata: allora erano sei specialità in due...


Il primo vagone, colui che apre le danze, che fa carburare i motori e lancia i compagni. Francesco Lamon verrà ricordato come il grande apripista di questo quartetto azzurro che ha fatto la storia: «La partenza è delicata perché non devo...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI