ORICA. Verona: voglio diventare un uomo squadra

PROFESSIONISTI | 05/01/2017 | 13:22
Ha solo 24 anni ma alle spalle ha già sei stagione da professionista, quattro delle quali nel WorldTour. Carlos Verona, madrileno che ora vive ad Andorra, è pronto ad un'altra sfida da affrontare con la maglia della Orica Scott, con l'ambizione di diventare un uomo fidato per Esteban Chaves e i fratelli Adam e Simon Yates.

Dopo il passaggio in estate dalla Etixx alla Orica, come è stato il suo inverno?
«Ho lavorato con maggior calma rispetto al passato, ho trascorso un buon inverno. Ad Andorra ho fatto sci, ginnastica e un po' meno bici del solito».

Ad Andorra c'è una vera e propria colonia della Orica Scott…
«Siamo in sei, c'è anche un allenatore e quando serve arriva anche un massaggiatore. E il resto della squadra ha base a Girona, che in fondo non è lontano da qui».

Quale sarà il suo calendario?
«Inizierò ad Abu Dhabi il 23 febbraio, poi penso di disputare le corse del calendario spagnolo, anche se attendo ancora la conferma da parte della squadra. Nel parleremo nei ritiri che svolgeremo prima a Valencia, dal 10 al 24 gennaio, e poi in Sudafrica nel mese di febbraio. Mi piacerebbe seguire il calendario previsto per l'anno scorso, con Giro d'Italia e poi la Vuelta, sì mi piacerebbe affrontare due grandi giri per la prima volta in una stagione».

Quali sono i suoi obiettivi?
«Diventare un uomo di riferimento per la squadra, essere un uno fidato per Chaves e i fratelli Yates, dimostrare il mio valore e se possibile togliermi qualche bella soddisfazione».

Perché ha scelto la Orica?
«Spevo che è una squadra con ambizioni per i grandi giri e credo che presto arriverà a vincerle tutte e tre. C'è un buon ambiente, ci sono campioni forti, è una grande squadra. Lo scorso anno mi sono trovato di fronte ad un bivio: o restare fermo dal Giro fino a fine stagione oppure cambiare subito squadra. La Orica mi ha aperto le porte, anche se ovviamente la seconda parte di stagione non ha potuto essere come l'avrei desiderata».

Ha lanciato anche VeronaVlog…
«È un modo diverso di raccontare il ciclismo, un modo che mi piace e che non mi occupa molto tempo. E poi mi aiuta la mia fidanzata Esther. Penso che sia un modo divertente di raccontare il ciclismo agli appassionati».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Nuovo prestigioso incarico in ambito internazionale per il manager romagnolo Massimiliano Catasca che, nei giorni scorsi, è stato nominato dal Ministero dello Sport Colombiano e dalla Federazione Ciclistica Colombiana team Manager della neonata formazione “Talentos Colombia Mindeportes”, una squadra che...


  E’ stata presentata ufficialmente alla stampa la 70^ Targa Crocifisso, in programma domani a Polignano a Mare, provincia di Bari. Sono 163 gli atleti iscritti alla gara - riservata a elite e under 23 - organizzata dalla Polisport Polignano...


A poco più di un mese dall’apertura dell’Esposizione Internazionale Ciclo e Motociclo, EICMA FOR KIDS torna a Milano. Saranno infatti CityLife Shopping District, il weekend del 21 e 22 settembre all’interno del palinsesto dell’evento ciclistico DJ100, e Piazza Città di Lombardia, domenica 29 settembre, a...


Arrivo in solitaria per Kevin Rivera in vetta a Mengding Mountain che domina il panorama di Ya'an con le rinomate piantagioni di té. Lo scalatore costaricano della Androni Giocattoli Sidermec si è scrollato di dosso i rivali a circa 1,...


È il destino dei nuovi progetti: fin quando non arrivano le notizie ufficiali, voci e anticipazioni si susseguono, portando qualcuno ad inbattersi inevitabilmente in erorri e imprecisioni. Sta succedendo anche per il Team Epowers, il nuovo progetto ungherese al quale...


Una brutta tegola cade sul fuoristrada italiano a due giorni dal mondiale Marathon di Grächen, in Svizzera. La NADO informa della positività della campionessa italiana ed europea di specialità Mara Fumagalli e la sospende in via cautelare. La 31enne lecchese, quest'anno...


È arrivato in punta di piedi come stagista, ha subito convinto tutti, si è meritato il contratto per il passaggio al professionismo nel 2020, ha vinto pochi giorni fa una kermesse importante come la Textielprijs Vichte e oggi si è...


Dopo gli scrosci di pioggia nella giornata inaugurale a San Severino Marche, il bel tempo ha fatto capolino sul Giro delle Marche in Rosa nella seconda frazione andata in scena all’ombra del Santuario della Madonna di Loreto e della Riviera...


È di Arnaud Demare la ruota più veloce sul traguardo di Hlohovec dove si è conclusa la terza tappa del Giro di Slovacchia. Dopo 200, 6 km il portacolori della Groupama FDJ ha avuto la meglio su Riabushenko e Kristoff,...


Ci sarà anche il vincitore dell’edizione 2019 del Tour de France, il colombiano Egan Bernal, tra i 172  partecipanti al Memorial Marco Pantani – Gran Premio Sidermec che si correrà domani, sabato 21 settembre, con partenza da Castrocaro e Terra...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy