FISCO, COSI' PER SPORT. DIRITTI E DOVERI DEI SOCI

SOCIETA' | 29/11/2016 | 07:12
Uno dei primi dubbi che spesso i dirigenti degli enti sportivi si pongono è innanzitutto la differenza tra socio e tesserato e secondariamente come va gestita la fase di richiesta di iscrizione all’ente e l’aggiornamento del libro soci.

Innanzitutto precisiamo che le persone possono essere iscritte come soci dell’ente, ma non essere tesserate alla Federazione a cui l’ASD è affiliata; oppure tesserarsi alla Federazione, ma non all’associazione sportiva; è anche vero però che capita con maggior frequenza la doppia iscrizione, ossia sia all’ASD che alla FSN.

La normativa prevede che le prestazioni che voi rendete a soci del vostro ente ed agli iscritti alla Federazione sportiva nazionale a cui siete affiliati siano da considerarsi decommercializzate, ossia esenti da qualsiasi imposta. Conseguentemente gli importi che incasserete ad esempio per la partecipazione ad una corsa ciclistica da voi organizzata a cui si iscriveranno numerosi atleti di altre associazioni affiliate alla Federazione Ciclistica Italiana godranno dei medesimi benefici fiscali, come se fossero vostri soci.

Si consiglia però in questo caso di scrivere il numero di tessera federale sulla copia della ricevuta che terrete nella vostra contabilità al fine di dimostrare che non si è trattato di un servizio reso ad un tesserato federale e non ad un terzo.

Per quanto concerne invece l’ammissione di nuovi soci la procedura prevista dal legislatore, molto probabilmente diversa da quella da voi applicata, è la seguente: l’aspirante socio compila una richiesta di iscrizione e la consegna al Consiglio Direttivo. Quest’ultimo in una qualsiasi data successiva a quella di consegna del modulo delibererà in merito all’approvazione delle richieste pervenute in quel periodo. Solo in seguito all’accettazione della richiesta di iscrizione e la trascrizione del nominativo nel Libro Soci, la persona potrà essere considerata socio a tutti gli effetti.

Non è possibile compilare la richiesta di iscrizione e contestualmente versare la quota associativa e partecipare alle attività dell’ente, ciò a garanzia delle possibilità che le associazioni accolgano e respingano le richieste che giungono trattandosi di un ente privato a carattere non commerciale. Se una persona dovesse invece versare la quota associativa e al tempo stesso ad esempio pagare anche per un corso sarebbe un’operazione irregolare sanzionata in caso di verifica.

Nel caso in cui l’aspirante socio sia minorenne la richiesta dovrà essere compilata e firmata da parte del genitore, ma il vostro socio sarà il ragazzo/a e non il genitore ovviamente anche se sarà lui a sottoscrivere il modulo.

Tenete quindi conto che la delibera del Direttivo è obbligatoria prima di incassare qualsiasi somma a qualsiasi titolo, altrimenti vi trovereste di fronte ad una prestazione resa nei confronti dei terzi e quindi assoggettata ad imposte.

Modulistica che quindi dovete predisporre è:
- Richiesta di iscrizione (sia per maggiorenni che per minorenni)
- Ricevuta per incasso della quota associativa (sempre esente da marca da bollo)
- Libro soci aggiornato periodicamente diviso per ogni anno sociale

dottor Umberto Ceriani

www.consulenza-associazioni.com

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Grande spettacolo sulle salite dell'Algarve per la seconda tappa della corsa portoghese, da Sagres ad Alto da Foia. A conquistare il successo è stato Remco Evenepoel che con un scatto bruciante ai 600 metri ha conquistato tappa e maglia di...


Gonzalo Serrano centra il primo successo della sua carriera imponendosi sul traguardo della seconda tappa della Vuelta Andalucia. Il portacolori della Caja Rural RGA si è esaltato sulla salita finale che portava alla linea d'arrivo di Iznajar attaccando ad un...


Chris Froome è uno dei personaggi più indecifrabili e affascinanti dei nostri anni. Quattro Tour de France, un Giro d’Italia e una Vuelta di Spagna: vittorie, attacchi epici, scene memorabili e un’autentica rivoluzione che lo ha proiettato nell’olimpo del ciclismo...


La famiglia della Zalf Euromobil Désirée Fior si allarga: la notizia arriva alla vigilia del debutto su strada e aggiunge ancora più entusiasmo nel clan presieduto da Gaspare Lucchetta ed Egidio Fior. A completare la rosa 2020, infatti, sono due atleti Under 23 dal pedigree decisamente...


Parla estone la prima tappa del Tour of Antalya. Ad aggiudicarsi la volata serrata è stato Mihkel Räim della Israel Start-Up Nation, unica formazione WorldTour al via, bravo ad anticipare Marko Kump (Adria Mobil) e Kenneth Van Rooy (SportVlaanderen-Baloise). Tra...


L’UAE Team Emirates ha annunciato la selezione di corridori che parteciperà, dal 23 al 29 febbraio all’UAE Tour (2.WT), con ambizioni sia per le volate che per le tappe con salite. Con 10 successi già all’attivo nel 2020, la formazione...


All’Upcycle Cafè di Milano – e dove, sennò? – è stata oggi presentata ufficialmente la stagione 2020 degli Internazionali d’Italia Series, sponsorizzati da realtà di prim’ordine come Shimano e Northwave. Dal 2000 principale circuito italiano di Mountain Bike, anche quest’anno...


Un rinnovo da record, quello di Luke Rowe, che ha firmato con il team INEOS un accordo per le prossime quattro stagioni. Spiega il corridore britannico: «Ovviamente questa nuova estensione del contratto mostra molto impegno da parte mia e del team....


Stasera alle 20.30 secondo appuntamento stagionale con «Ciclismo Oggi» su Teletutto: il menu si annuncia decisamente ricco con la presentazione di tre grandi squadre come la Iseo Serrature Rime Carnovai Sias, la Colpack Ballan e la Casillo Petroli Firenze Hopplà....


Il 2020 è iniziato con un convincente quinto posto al Trofeo Laigueglia e adesso Lorenzo Rota non ha intenzione di fermarsi. Il 24enne bergamasco è stato tra gli ultimi a trovare squadra nella sessione invernale di ciclomercato, accasandosi con la...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155