SLONGO. «Vincenzo al top per Rio»

PROFESSIONISTI | 29/07/2016 | 14:25
Vincenzo Nibali è alla vigilia della sua terza Olimpiade: nelle prime due ha lavorato per la squadra ma stavolta, alla luce del percorso duro che propone l'appuntamento di Rio, si presenta al via come capitano della pattuglia azzurra. Il Tour de France gli è servito molto in chiave olimpica e lo conferma il suo allenatore Paolo Slongo in una intervista concessa ad Alberto Dolfin del Corriere dello Sport: «Quando è arrivato al Tour, Vincenzo non era ancora in forma, ha lavorato bene e alla fine è uscito come speravamo. Una gara di un giorno, come l'Olimpiade, è sempre difficile da interpretare, ma noi cia rriviamo al meglio».

E che la gara sarà difficile da interpretare lo conferma il ct Davide Cassani, che da ieri sta lavorando a Fiuggi con gli azzurrti in attesa di partire per Rio: «Al via ci saranno solo 140 corridori e le squadre più forti, tra le quali l'Italia, avranno cinque corridori: questo renderà davvero difficile il controllo della corsa. È vero che abbiamo Nibali e Aru, ma nessuno dei nostri deve temere di assumersi delle responsabilità. Penso che la corsa possa decidersi sull'ultima salita, ma dobbiamo essere pronti se ciò invece avvenisse prima. Gli avversari? Per l'esperienza che hanno dico Valverde, Rui Costa e Danile Martin, ma attenti ad inglesi e francesi».
Copyright © TBW
COMMENTI
29 luglio 2016 14:51 BARRUSCOTTO
sono tifoso di ninali sinceramente preferivo se fosse arrivato sul podio al tour che la vittoria olimpica

favoriti
29 luglio 2016 17:29 michele79
Non ho idea del clima che c'è ora da quelle parti che può essere un fattore, ma ho idea che sia meno dura di quanto si dice, intanto hanno tolto un giro finale e poi non si arriva in salita, ma 20 Km oltre. Cassani credo abbia individuato i veri favoriti. E se ci sarà e non corre per Froome occhio a Poels.

30 luglio 2016 10:19 IngZanatta
Per Nibali è dura in una garadi un giorno, troppo scarso il suo spunto in volata, vedo meglio Valverde

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Ciclisti sempre primi in solidarietà, anche in questo particolare e difficile momento. A Rufina in Provincia di Firenze a consegnare le mascherine alle famiglie per conto dell’amministrazione comunale, sono scesi in bici anche i fratelli Alessandro e Lorenzo Iacchi. Il...


Canyon è fiera di annunciare l’arrivo della prima bici da strada a pedalata assistita, ovvero la nuovissima Endurace:ON, disponibile fin da ora sulla piattaforma digitale di Canyon. Spesso chi  ha il desiderio di comprare una bici a pedalata assistita ha paura di...


Fernando Gaviria finalmente è tornato a casa. Ad oltre un mese e mezzo dal suo arrivo negli Emirati Arabi Uniti, il corridore della UAE ha potuto fare rientro in patria. Lo ha fatto a bordo di un volo partito dagli...


Il professionismo ai tempi del Covid-19 è una bella sofferenza, si è come leoni chiusi in gabbia, ancor di più se i rulli e Zwift non riesci proprio a sopportarli. È il caso di Andrea Vendrame, che ogni mattina si...


Parlare con Maurizio Bellin, European General Manager di FSA, significa trovarsi direttamente sul fronte della malattia e della crisi economica. L'ex professionista varesino, infatti, è in quarantena dopo aver sconfitto il coronavirus e segue con grande attenzione il mondo del...


Claudio Bortolotto, veneto, trevigiano precisamente, nato a Orsago nel 1952, il 19 marzo, giorno di San Giuseppe e della Milano-Sanremo, almeno a quel tempo, è stato un valido corridore professionista con carriera che si è sviluppata dal 1974 al 1984...


È un tweet che fa davvero felici tutti quello che è stato postato nella notte dalla Gazprom Rusvelo: «Igor Boev e Dmitry Strakhov, che si sono completamente ripresi dal coronavirus, hanno lasciato gli Emirati Arabi Uniti dopo un mese di...


In questa puntata Giancarlo Gentina e Italo Zilioli. Due piemontesi. Gentina, gregario, e Zilioli, battitore libero. Gentina lo incontrai al Ghisallo, con un altro campione fra i portatori d’acqua, Germano Barale. Con Zilioli è stata una frequentazione più assidua, tra...


Il mondo del ciclismo scende in campo, o meglio sulle strade virtuali del Giro d’Italia, e si attiva per dare un contributo nella lotta contro il Coronavirus. Sono stati Mario Cipollini (recordman di vittorie alla Corsa Rosa) e Gianni Bugno,...


Voijslav Peric è un talento ancora tutto da scoprire. Cognome veneto, nome ucraino grazie alla madre Nataliya, nata in un piccolo paesino della Ucraina al confine con la Polonia. Peric è nato in Italia, a Thiene, nel Vicentino, l'8 novembre...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155