SANREMO. ECCO LA FOTO CHE GETTA OMBRE: MA È DEMARE?

PROFESSIONISTI | 20/03/2016 | 19:10
Non sappiamo dire se sia stato attaccato per 5 secondi, 10, 20, 30 o quant'altro, ma l'immagine  pare essere piuttosto emblematica. Arnaud Demare (ma è lui?) si sarebbe attaccato all'ammiraglia della FDJ, dalla parte destra proprio come hanno denunciato Tosatto e Capecchi.
La foto metterebbe quindi maggiormente sul banco degli imputati il corridore transalpino e la Sanremo rischia davvero di avere un re dimezzato. 
Francamente, lo ammettiamo senza timori, non abbiamo la certezza che il corridore in questione sia Demare, che lo scatto sia stato fatto su un tratto della Cipressa (sembra piuttosto il Turchino). E per correttezza, come abbiamo scritto in apertura, non sappiamo per quanti metri o quanti secondi il corridore sia stato attaccato alla borraccia. Una cosa colpisce: troppi corridori stanno manifestando il loro malumore. Troppi corridori stanno mugugnando la loro rabbia. A questo punto chiediamo a questi atleti, che denunciano questo gesto antisportivo di uscire allo scoperto, altrimenti è meglio che la si chiuda qui.
Copyright © TBW
COMMENTI
20 marzo 2016 19:41 Line
ma scusate , ma che macchina e quella dietro all ammiraglia della FDj e senza biciclette
oppure e l'ammiraglia Astana '

cipressa???
20 marzo 2016 20:22 ragno70
ammesso che sia Demare....ti direi che non è nemmeno la cipressa

tristezza a vedere queste cose
20 marzo 2016 20:36 olrac
Tosatto e Capecchi hanno fatto le medesime dichiarazioni senza che si fossero parlati prima, questo impone delle riflessioni. poi l'auto che sta dietro pare sia Astana, bisognerebbe sapere da loro se hanno dei filmati, se fosse confermato che è Demare e nel contempo visualizzando l'eventuale filmato si potrebbero quantificare i secondi poi tutta da valutare con la giuria.

ammiraglia Astana
20 marzo 2016 21:09 martino
Non è un'ammiraglia Astana.

Cipressa su Strava
20 marzo 2016 21:39 Ciclista60
Se andate a vedere su Strava il tempo che ha fatto Demare sulla Cipressa è il migliore di sempre (10\' 02\"). Niente male per uno appena rientrato dopo la caduta !

Ero sulla Cipressa
20 marzo 2016 22:06 memeo68
Ero in cima alla Cipressa e francamente avendola percorsa non ricordo un tratto simile.......ma potrei sbagliarmi. In cima sono passati in due della FDJ a pochi secondi dal gruppo ad una velocità folle (ma come tutti in effetti). Se fosse vero, questo ragazzo non è da penalizzare di qualche secondo ma da squalificare per sei mesi!!!

COME GLI AMATORI
21 marzo 2016 08:27 FORCING
TUTTE QUESTE POLEMICHE MI RICORDANO TANTO LE POLEMICHE DI FINE GARA A UNA CORSA AMATORIALE CHISSA' PERCHE'......

TUTTE FESSERIE
21 marzo 2016 09:04 gianluigi1978
Perché titolare" la foto che getta ombre" quando si vede chiaramente che la foto non è scattata sulla Cipressa, questo è un cercare notizie a tutti i costi anche quando notizie non ve ne sono!!!

OSSERVIAMO BENE
21 marzo 2016 10:14 matteo51
SE OSSERVIAMO BENE QUESTA FOTO E LA METTIAMO A CONFRONTO CON QUELLA DELL'ARRIVO SI VEDE CHIARAMENTE CHE LE BICI SONO DI COLORE DIVERSO....QUESTA NELLA FOTO è BIANCA, L'ALTRA BLU!!!!
ORA DUE SONO LE IPOTESI....O MENTRE VENIVA TRAINATO A 80KM ORARI è RIUSCITO ANCHE A CAMBIARE BICI AL VOLO O SEMPLICEMENTE QUELLO NELLA FOTO NON è DEMARE!!!!!
E POI IL CICLISMO SI è SEMPRE DISTINTO DALLO SPORT DELLA POLEMICA PER ANTONOMASIA CIOè IL CALCIO, MA MI SEMBRA CHE PIANO PIANO STIAMO SCENDENDO SEMPRE PIU NEL RIDICOLO...CI MANCANO ANCHE A NOI LE MOVIOLE E I GIUDICI DI LINEA O MEGLIO DI BORDO STRADA E POI SIAMO APPOSTO!!!!

21 marzo 2016 11:01 foxmulder
Maliziosi! Non è attaccato all'ammiraglia! La sta solo superando per rientrare su quelli davanti!

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Gianni Bugno, presidente dell'Associazione Internazionale dei Corridori (CPA), ha voluto ringraziare pubblicamente l'Unione Ciclistica Internazionale (UCI) per il sostegno concreto che la federazione ha deliberato in favore del Fondo di transizione e del CPA Women, e Amaury Sport Organization (ASO),...


L’Emilia-Romagna non è esclusivamente la patria della Ferrari, della cucina tradizionale, della piadina e del Sangiovese, la terra di Marco Pantani e della movida in Riviera. E ancora: non è solo il luogo degli ultimi Mondiali di Ciclismo, della grande...


Se c’è qualcuno che ha voluto dimenticare il 2020 a tutti i costi quello è proprio Matteo Malucelli: l’anno scorso il ventisettenne di Forlì non si è fatto mancare proprio niente, nemmeno il temibile virus. Archiviata l’avventura biennale con la...


Massaggiatori, meccanici, chef, osteopati, nutrizionisti, autisti: sono davvero tante le mani d'oro italiane nel WorldTour. Abbiamo deciso di incontrare i proprietari di queste mani e di raccontarvi alcune delle loro storie. Uno per squadra e questa volta è il turno...


Matteo Ascari e Alessia Fantoni, Giudici emiliano-romagnoli hanno brillantemente superato l’esame conclusivo del Corso di Formazione per Giudici Nazionali. Matteo Ascari di Lugo, classe ’95, è atleta con la Baracca nelle categorie giovanili, Junior con la Calderara stm e giudice...


Ti ricordi la tua prima bicicletta, di quando eri piccola?, colore, marca, regalo, sensazioni, il primo momento in cui ha trovato l’equilibrio senza aiuti o rotelle? Ti ricordi la tua prima bicicletta da corsa?, e la tua prima corsa?, e...


Il vincitore dell’UAE Tour, Tadej Pogačar, sarà l’uomo di riferimento della formazione emiratina che prenderà parte alla Tirreno-Adriatico, breve corsa a tappe di categoria World Tour in programma dal 10 al 16 marzo che proporrà sette frazioni. Il Team Manager...


Il ciclismo giovanile italiano purtroppo sta affontando una evidente "esasperazione agonistica":  fin dalle categorie minori c’è pressione sui giovani atleti, portando ragazzi di 16/17 anni ad essere considerati già come professionisti. Nella disperata ricerca di un ricambio generazionale si creano...


Filippo Fiorelli ha rotto il ghiaccio tra i professionisti con la vittoria al Porec Trophy, in Croazia. Nonostante il suo essere arrivato tardi al professionismo, sta a suo modo bruciando le tappe e tutta la Bardiani CSF Faizanè lo supporta...


Protagonista mercoledì a Laigueglia, Mauri Vansevenant oggi ha fatto ancora meglio conquistando il successo nel GP Industria & Artigianato a Larciano.«Il mio team ha fatto un lavoro fantastico per me oggi e questo ha esaltato la mia fiducia. Vedere che...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155