TIRRENO. Brammeier: Nibali, idiota egoista

PROFESSIONISTI | 14/03/2016 | 08:29
«Better you stay home & skip the whole season you narrow minded, selfish moron» Parole e musica di Matt Brammeier, corridore itlandese della Dimension Data, che si indirizza a Vincenzo Nibali dandogli dell'idiota egoista e augurandosi che il siciliano possa rimanere a casa e saltare l'intera stagione.
Capita di leggere anche questo, su twitter...

Fermo restando che il vecchoio adagio «un bel tacer non fu mai scritto...» vale sempre e vale per tutti, noi compresi, suona strano che analoghe prese di posizione il corridore irlandese non le abbia regalate durante la Parigi-Nizza, quando pure lui era in corsa ed è stato costretto a subire la decisione "ritardata" da parte di Aso nel fermare la corsa. E neppure risulta che ieri abbia alzato la voce sulla perciolosità di certe discere francesi, chiedere lumi al kazako Fomynikh.
Diversi corridori hanno espresso opinioni diverse da quelle di Nibali - il quale peraltro ieri in tutte le interviste ha puntato la sua attenzione soprattutto sulla mancanza di un piano B attuabile - ma nessuno è sceso sul piano delle offese personali. Robe da Matt.

AGGIORNAMENTO. Questa mattina al villaggio di partenza Nibali ha semplicemente detto di aver girato al proprio avvocato il tweet di Brammeier e quello di Tony Martin, che ha rilanciato quanto scritto dall'irlandese commentando «
Matt sei un grande, non avresti potuto dire meglio».
Copyright © TBW
COMMENTI
Sempre la solita solfa..
14 marzo 2016 09:19 teos
In Italia tutti sindacalisti con la necessità di correre esclusivamente sotto il sole, ma non a temperature troppo alte, con la strada asciutta, ma non con l\'asfalto che scioglie i tubolari, di mattina, ma non troppo presto.. Poi in Francia tutti a pigreco mezzi dinanzi all\'ASO. Vai Vincenzo, uno dei pochi uomini veri rimasti in uno sport popolato da falsi!

14 marzo 2016 10:48 foxmulder
Ritwittato anche da Tony Martyn con il commento, rivolto a Brammeier, "You are a legend"

siamo in Italia
14 marzo 2016 11:24 geo
In Italia tutti possono parlare male e non gli succede niente. Se si critica ASO in quel modo è facile che non si sia più invitati alle gare, e se ne subiscano le amare conseguenze.

Potrebbe essere.......
14 marzo 2016 11:27 passion
...... che tutto quanto accaduto ieri, sia la conseguenza di una lotta di potere tra le squadre che mirano alle prossime classiche di primavera e che sull'onda delle nuove disposizioni in materia di sicurezza degli atleti, hanno spinto per annullare la tappa e tutelare così i propri campioni dal pericolo di ammalarsi e gli altri squadroni che avevano la necessità di raccogliere subito il risultato pieno alla Tirreno. Spero proprio che non sia così, altrimenti, qui in Italia, saremmo alle solite.........

brammeier
14 marzo 2016 12:46 colt
ma chi e' questo personaggio!!!!!che si permette di offendere il ns nibali.
vincenzo ha detto la sua opinione senza fare polemiche!!!sempre forza squalo

GRAZIE VINCENZO!!!
14 marzo 2016 13:00 Lello
Ho avuto la fortuna di poter dividere la camera d\'albergo con Vincenzo,per 10gg ad una preolimpica a pechino.Ho avuto la fortuna di conoscere un bravissimo ragazzo,prima e un grande atleta dopo.Un ragazzo che merita solo applausi.Ringrazio il Signore che Vincenzo ê Italiano...perché grazie a Vincenzo il ciclismo ê spettacolo!Nella mia carriera avrò raccolto meno di \"Brammeier\" ,ma con tutto rispetto,prima di questo commento non sapevo della sua esistenza.E mi dispiace per i campioni affermati(Martin),che prendono questo tipo di posizione!!! Scusate per il tempo che vi ho rubato,ma Vincenzo va tutelato!!! Raffaele Ferrara

E intanto gli avvocati...
14 marzo 2016 13:03 OldVintage
...si comprano la villetta al mare, grazie alle denunce di Nibali, Aru…
Tempi moderni in cui ci si offende sui social e si delega all'avvocato la propria difesa!

Brammeier
14 marzo 2016 13:50 Bicitunder
Questo corridore ha trovato un modo per far scrivere il proprio nome sui giornali

carta vetrata
14 marzo 2016 14:16 vandeboer
Ma Tony Martin è quello che ha messo la carta vetrata sul sellino ai mondiali
crono 2015? se è lui è la conferma di un grande .....!

polemica
14 marzo 2016 14:34 Massimoge
Premesso che non sono un tifoso di Nibali, mi pare che il corridore abbia espresso critiche pacate e condivisibili. La mancanza di un piano b decente, il non aver tentato di iniziare la tappa, non aver modificato la tappa odierna inserendo una salita, hanno finito per falsificare l'esito della gara. Un fatto grave che Nibali ha rimarcato. Esprimo un ultimo pensiero, trovo una certa connivenza tra Rcs e Rai che ormai sembrano due facce della stessa medaglia. Ieri l'unico a parlare con chiarezza è stato Martinelli.

Brammeier ha ha ma chi sei !!!
14 marzo 2016 20:51 franck
Mah lasciatelo giocare con Twitter essere qualcuno su i social Network e come essere ricchissimo con il monopoli ..... Forza Nibali tu sei un campione il tuo palmares parla da solo.... vieni al Tour in Francia ti aspettiamo con felicita sei un vero .

Soliti piangima
14 marzo 2016 21:09 Berna71
Ma voi che decantate tanto il sig.Nibali vi ricordate di cosa ha fatto l\'anno scorso alla Vuelta dicendo poi che lo fanno tutti....almeno se lo fanno sono piu\' furbi di lui il tutto fatto con indosso la maglia di camp italiano si raccoglie cio\' che si semina...

ecco un altro paio di leoni da tastiera
14 marzo 2016 21:36 Leonk80
complimenti per la maleducazione. quando partirà qualche querela forse qualcuno imparerà a pesare quello che scrive. Speriamo che non si limiti a minacciarla e basta.

berna71
14 marzo 2016 22:57 fedaia66
Nel contesto Nibali e' stato educato ed ha espresso un'opinione pertinente ed attinente a cio' che e' successo..Non si puo' dire la stessa cosa del suo intervento, che con l'annullamento della tappa e le scomposte reazioni di certi suoi pavidi colleghi, c'entra un fico secco.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Per il protocollo sicurezza varato dall’Uci e dal Direttore sanitario dell’organizzazione mondiale del ciclismo il Professor Xavier Bigard ai primi di maggio vale solo un punto: «il protocollo rimane dipendente dalle leggi e dalle misure locali e nazionali in vigore...


Nairo Quintana dovrà osservare due settimane di riposo assoluto dopo l'incidente di cui è stato vittima ieri, quando è stato investito da una vettura mentre si allenava insieme al fratello Dayer e a Cayetano Sarmiento. Colpito dallo specchietto retrovisore di...


Il motore FSA System HM 1.0 era stata una delle più belle sorprese di Eurobike e oggi la stessa FSA ne annuncia con entusiasmo l’avvio per la produzione di massa. Questo vuol dire che i produttori di telai e-road potranno...


Non solo i ciclisti ma tutta la carovana sta lucidando ottoni e attrezzature per rimettersi in moto in occasione delle prime gare di stagione, dopo il lungo lockdown che ha bloccato i ciclisti. E non fa eccezione casa Astoria che...


Proprio in questi giorni ha festeggiato i 45 anni della sua prima fotografia (scattata ad un vittorioso Beppe Saronni): Roberto Bettini - per tutti «Clic» - è uno dei protagonisti dell asedicesima puntata di BlaBlaBike. Il fotografo milanese, che sin...


Edvald Boasson Hagen scalda i motori e si prepara ad affrontare il suo decimo Tour de France. Il 33enne norvegese ha vinto tre tappe della Grande Boucle, due nel 2011 e una nel 2017. «Spero di far parte della selezione...


La gran voglia di riprendere l’attività è tangibile da tempo. Eppure la ripresa delle gare deve avvenire in sicurezza, soprattutto in questa fase di emergenza Covid-19 che stiamo attraversando. Ed il Comitato Regionale Umbria non si...


Gli anni che terminano con la cifra “0” hanno portato spesso grandi novità al Tour de France, hanno visto scrivere importanti pagine di storia, hanno portato alla ribalta personaggi e aneddoti. Ve li vogliamo raccontare, in attesa della corsa che...


La Toscana non sarà solo la prima regione in Italia ad ospitare una gara professionisti dopo il Lockdown (le Strade Bianche a Siena il 1° agosto). Lo sarà infatti anche per il ciclismo giovanile con la riunione su pista di...


Si è scritto in questi giorni, con ineccepibile rispondenza al vero, che l'Italia (politica e non) si è accorta solo ora di Mondragone, provincia di Caserta, per il focolaio di Covid che ha infierito sul nucleo di cittadini bulgari, presenti da...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155