Pelosi. «Pronti a fare il definitivo salto di qualità»

PROFESSIONISTI | 09/01/2016 | 08:05
A Francesco Pelosi chiedetegli tutto meno una cosa: non parlategli di Giro d’Italia. Non che non gli interessi, tutt’altro, ma fin quando non sarà arrivata la chiamata ufficiale da parte di Rcs Sport, preferisce non parlarne. Per il resto è un vero comunicatore, non per niente dieci anni fa ha fondato la Sun-TIMES Communication, agenzia di comunicazione con sede a La Spezia e da un anno è il general manager della Nippo Vini Fantini De Rosa, piccola grande realtà del ciclismo Professional che sogna in grande. «Sono fiducioso e altrettanto convinto che quest’anno ci toglieremo ben più di una soddisfazione – ci spiega Pelosi -. Abbiamo sponsor attenti e appassionati, ad incominciare da Valentino Sciotti, presidente della Vini Fantini, partecipata dal 2012 dalla 21 Investimenti di Alessandro Benetton. Forte della sua passione ma anche e soprattutto della sua credibilità, la Vini Fantini, che è un vanto del made in Italy nel mondo, è rimasta vicino al ciclismo e al nostro team. Con loro la famiglia De Rosa, che basta la parola: uno dei brand di biciclette più conosciuto e sognato nel mondo. La Nippo, che in Giappone è un colosso e che con grande attenzione e pazienza ci sta dando sempre più credito. Non ultimo la DMO spa (Distribuzione Moderna Organizzata), un’altra realtà da 250 milioni di fatturato, con oltre 500 negozi in Italia e 1.600 dipendenti, che sta credendo tantissimo nel nostro progetto. È grazie proprio a Fabio Celeghin, presidente di DMO, che siamo riusciti a fare un piccolo salto di qualità, ingaggiando quest’anno un corridore sul quale crediamo tutti come Grega Bole».

Parla della sua creatura con grande passione. Ci crede, come è giusto che sia. «Ci credo perché vedo che si sta crescendo bene – prosegue -. Cunego ha ritrovato la voglia di pedalare. All’interno della squadra ha credibilità e peso specifico. Lui è cambiato molto. Lo potete vedere voi stessi come si rapporta con i compagni e con tutti voi: è molto più disponibile, solare, certo non sarà mai un Daniele Colli, ma per un ragazzo che era molto diffidente aprirsi in questo modo non è cosa di poco conto. Questo è merito suo ma penso anche di tutti noi, ad incominciare da quel motivatore nato che prende il nome di Stefano Giuliani. Non dimentichiamo poi che Damiano nel 2015 è stato rallentato non poco da quel brutto infortunio alla clavicola  patito al Giro d’Italia e nonostante questo, per regolarità, ha concluso a pari punti con Colbrelli la coppa Italia e ha dovuto solo cedere il titolo a Sonny per il fatto che a Damiano è mancata la vittoria».

Altro orgoglio tutto Vini Fantini Nippo De Rosa è la trasparenza in materia di lotta al doping. «Noi ci siamo aperti verso l’esterno. Comunicare vuol dire informare ma anche farsi osservare. Noi da oltre un anno siamo “consultabili” sul nostro sito. Lì c’è la nostra piattaforma dove chiunque può vedere i lavori svolti da ciascun corridore e verificare i dati, compreso il passaporto biologico. Inoltre, con orgoglio  proseguiamo la nostra collaborazione attiva e fattiva con l’Università di Chieti, grazie al professor Patrizio Ripari, direttore della facoltà di medicina dello sport, che è il nostro responsabile sanitario. Pochi sanno che il nostro team è materia di studio. Sulle nostre esperienze, sulle prestazioni dei nostri ragazzi vengono svolte lezioni».

Infine, due battute sulla stagione 2016…«Intanto Cunego sono certo che tornerà alla vittoria. Poi credo molto in Bole, Grosu, Berlato e anche in Gian Franco Zilioli, uno dei giovani più interessanti del ciclismo italiano che ha tutto per fare il definitivo salto di qualità. Ma con loro anche Filosi, Marini, De Negri…». E qui lo fermiamo…

da Chieti Pier Augusto Stagi
Copyright © TBW
COMMENTI
9 gennaio 2016 13:03 FrancoPersico
Southeast-Venezuela, riconosciuta la continuità di gestione da parte dell'UCI, in quanto vincitrice della Coppa Italia ci andrà di diritto. Bardiani-CSF e Androni-Giocattoli hanno sempre dato molto al Giro... Nippo-Fantini giusto sperarci, anche se nel 2015 il miglior risultato al Giro è stato il 3° posto di Alessandro Malaguti (non riconfermato). Poi non sono stati certo fortunati con le cadute di Damiano Cunego e Daniele Colli. In merito com'è finito il caso? Se ne parlò molto e poi nessuna info in merito... Paciacca, Antani, Conti, ecc. sapete qualcosa in merito?
Grazie

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Sarà una Colombia di grandi firme, quella che disputerà il mondiale nello Yorkshire. Per la prova dei profesisonisti sono stati convocati, infatti, Nairo Quintana, Fernando Gaviria, Álvaro Hodeg, Esteban Chaves, Sebastián Molano, Sebastián Henao, Daniel Martínez ed il re del...


Antonio Colombo Arte Contemporanea è lieta di presentare Columbus continuum. 100 anni di un’industria metallurgica milanese; serie di mostre e attività, collegate ai cento anni di Columbus, un' azienda metallurgica italiana specializzata nella produzione e lavorazione del tubo metallico e delle...


È un risultato di grandissimo prestigio, quello colto dalla Movistar: dopo aver vinto la classifica a squadre del Giro d'Italia e del Tour de France, la formazione spagnola ha centrato l'en plein dominando anche la stessa classifica della Vuelta. Nella...


L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato recentemente la breve, ma molto interessante Risoluzione 63/2019 relativa alle ASD/SSD sul tema dell’attività commerciale e lo scopo di lucro, di frequente oggetto di contestazione in caso di verifica fiscale, in quanto viene spesso affermato...


Anche quest'anno, Fondazione Piatti è charity partner delle manifestazioni ciclistiche organizzate da Società Ciclistica Alfredo Binda e con la tua partecipazione al Fondazione Piatti Bike Challenge, aiuti a realizzare un nuovo Centro a Besozzo (VA), una casa dove le persone...


Mi vuoi sposare? Richiesta a sorprese da parte di Jesus Ezquerra (Team Burgos BH) che chiede alla fidanzata, in ammiraglia, di prenderlo come marito. L'annello è già in tasca e il sì è veloce. A memoria è il primo corridore...


Cala il sipario sulla seconda edizione di Italian Bike Festival. La più importante manifestazione italiana dedicata al mondo della bici e ai suoi appassionati non ha tradito le aspettative ed è sensibilmente cresciuta rispetto all’esordio. Le premesse c’erano tutte: l’adesione...


Cominica a sentirsi profumo di mondiale a un campione come Greg Van Avermaet fa capire che sarà della partita cogliendo una bella vittoria al Gp Montreal. In un finale spettacolare e convulso, il belga della CCC non ha sbagliato i...


Ancora Jakobsen, ancora Deceuninck Quick Step al successo sulle strade di Spagna. C'è la firma di GFabio Jakobsen sulla tappa conclusiva della Vuelta e per l'olandese si trata del secondo successo personale. Ben pilotato dai compagni di squadra, Jakobsen ha...


  È stato un momento molto emozionante per Norma Gimondi, presente oggi a Legnano per la presentazione della maglia della nazionale che per lei ha un sapore molto speciale: gli atleti infatti saranno accompagnati dalla celebre frase di Felice Gimondi...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy