COLOMBIA. Bene a Burgos, pronti per la Vuelta

PROFESSIONISTI | 09/08/2015 | 08:22
Tornare alle corse in una gara prestigiosa e difficile come la Vuelta a Burgos non è mai semplice, ma il Team Colombia-Coldeportes ha affrontato la sfida a testa altissima nelle cinque giornate spagnole conclusesi ieri con la tappa regina, Comunera de Revenga – Lagunas de Neila (170 km). Rodolfo Torres è apparso sempre fra i più forti in salita nell’ultima delle sette salite di giornata, quella dove si è verificata l’ultima selezione, e ha concluso con un buon quinto posto di tappa, a 25 secondi dal vincitore Daniel Moreno (Katusha).

Moreno ha attaccato dal gruppetto di 8 uomini rimasti al comando a meno di un chilometro dal termine, riuscendo a togliersi tutti gli avversari di ruota, ma dovendosi accontentare della terza piazza in classifica generale alle spalle del duo Astana formato da Rein Taaramae e Michele Scarponi, rispettivamente 2° e 4° di giornata. A completare il podio di giornata è stato il francese Pierre Roger Latour (Ag2r-La Mondiale).

Con la prova odierna, Rodolfo Torres è salito nei primi 10 della classifica generale, 7° a 1.23 da Taaramae,  ma non è stato l’unico del suo team a mettersi in evidenza: infatti, il Team Colombia-Coldeportes ha terminato al quarto posto in classifica a squadre (prima fra le formazioni non-World Tour), grazie alla prestazione di tutti gli atleti impegnati, che quest’oggi hanno ancora mostrato una volta in più le loro credenziali di corridori d’attacco.

Dopo una prima ora corsa a ritmi forsennati (oltre 51 km/h di media), sono stati tre Escarabajos a vincere finalmente la resistenza del gruppo e a portare via la fuga di giornata: si trattava di Juan Pablo Valencia, Brayan Ramirez e Fabio Duarte, andati all’attacco con altri nove uomini, raggiungendo un massimo vantaggio di 4 minuti.

L’intenzione era chiara: mettere al sicuro l’ottava maglia di miglior scalatore di questa stagione sulle spalle di Fabio Duarte. Obiettivo perfettamente raggiunto, con l’ex Campione del Mondo Under 23 sul podio a festeggiare la maglia rossa conquistata nella prima giornata di corsa e mai più ceduta. Duarte è stato anche l’ultimo corridore a cedere all’inseguimento del gruppo, dopo aver accelerato dal gruppo dei battistrada nel primo passaggio sull’Alto del Collado e aver condotto la corsa in solitaria fino a 15 km dal termine.

Gli attacchi dei portacolori Movistar Marc Soler e Winner Anacona sull’ultima salita non hanno avuto successo, e il gruppo dei migliori ha continuato a selezionarsi da dietro fino alla mossa decisiva di Moreno.

Il DS Oscar Pellicioli si è detto soddisfatto della prova della squadra in Spagna: “Volevamo questa maglia, eravamo davvero motivati ad impreziosire la nostra già numerosa collezione, e i ragazzi hanno svolto il loro compito davvero bene. Duarte, Valencia e Ramirez meritano un elogio per la loro gara di oggi, così come Rodolfo, unico atleta non-World Tour nella top-10 di questa prestigiosa gara. E’ giusto sottolineare come gente come Taaramae e Scarponi sia arrivata qui al top della condizione dopo aver disputato il Tour de France: essere lì davanti a competere con loro a due settimane dalla Vuelta è sicuramente un’indicazione positiva. Il quarto posto in classifica a squadre sottolinea anche le prestazioni di atleti come Rubiano e Quintero, che facevano ancora parte del gruppo dei venti migliori fino all’inizio della salita finale.

Ora toccherà a noi la difficile scelta di nominare i nove che avranno l’opportunità di correre la Vuelta a Espana. Burgos e Utah erano gli ultimi test, e adesso mi sento ancora più convinto che saremo pronti per disputare un’ottima Vuelta a Espana quando prenderemo il via da Puerto Banus il 22 Agosto prossimo.
Copyright © TBW
COMMENTI
Duarte
9 agosto 2015 18:24 thered
Complimenti Fabio sei un Atleta serio e ti meriti questa Maglia e tanto altro ancora. E adesso tutti alla Vuelta a far vedere come vanno forte i Colombiani che si allenano sul Lago D'Iseo!!!

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Per garantire la sicurezza a tutta la squadra e alle persone che lavorano nel Giro d’Italia, l’Astana Pro Team, ha deciso di sostituire Yuriy Natarov e Vadim Pronskiy nella formazione per la corsa rosa. I due kazaki, che avrebbero fatto...


Lo spagnolo Oier Lazkano, portacolori della Caja Rural Seguros RGA ha vinto la terza tappa della Volta a Portugal che h aportato il gruppo da Felgueiras a Viseu. Il ventunenne Lazkano ha percorso tutto solo gli ultimi 40 chilometri e...


Avevano sperato fino alla fine di poter dare il via alla loro gara più importante, ma lunedì il Governo olandese ha rafforzato le misure di sicurezza, così gli organizzatori dell’Amstel Gold Race sono stati costretti ad annullare la corsa. I...


Marc Hirschi, è lui la stella che brilla sul Muro di Huy, è lui il re della Freccia Vallone, dopo ben 202 km. Il 22enne svizzero del Team Sunweb - vincitore di una tappa al Tour (la Chauvigny-Sarran ndr) e...


È reduce da un mondiale di grande successo, c'è il Giro che incalza, poi la questione Lega, le elezioni federali, il 2021 agonistico da programmare...: sono giorni davvero intensi per il presidente federale Renato Di Rocco. «Partiamo dalla grande soddisfazione...


Non ha rivali, in questo momento, Anna van der Breggen, tanto più se si arriva sul Muro di Huy. La campionessa del mondo ha vinto per la sesta volta in carriera la Freccia Vallone confermandosi autentica dominatrice della stagione e...


Lo ha fatto a malincuore, perché il ruolo gli calzava a pennello e, soprattutto, perché gli piaceva un sacco essendo un ciclista praticante. Enzo Ghigo ha rassegnato le dimissioni da presidente della Lega del Ciclismo Professionistico, carica che ricopriva dal...


Una grande novità a pochi giorni dal via del Giro d'Italia per il team diretto da Angelo Citracca. Brado S.p.A. - azienda di Valdobbiadene (Treviso), produttrice di sedute da ufficio e per il Contract - diventa infatti secondo sponsor della...


Grazie all’intervento dei Carabinieri allertati da un dirigente del comitato regionale campano le otto biciclette da pista sottratte nella notte di lunedì dal deposito del Velodromo di Marcianise sono state recuperate. Secondo quanto riporta la testata locale CasertaNews i militari...


Con ancora negli occhi le immagini del successo al Tour de France, l’UAE Team Emirates focalizzerà la sua attenzione sul prossimo capitolo della stagione, ovvero il Giro d’Italia, in programma dal 3 al 25 ottobre. La corsa prenderà il via...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155