LAMPRE MERIDA. Champion System veste i blu fucsia

PROFESSIONISTI | 13/01/2015 | 12:03
Champion System è orgogliosa di poter continuare la relazione con la squadra professionistica Lampre-Merida per il terzo anno consecutivo. Champion System continua a sviluppare prodotti nuovi per provvedere alle esigenze di una formazione World Tour, per poi rendere disponibili tali capi d’abbigliamento a tutti gli appassionati di ciclismo del mondo.
Questo consente ai clienti di Champion System di vestire realmente indumenti di livello professionistico.

Per il 2015 la Lampre-Merida e i suoi campioni Rui Costa, Filippo Pozzato e Sacha Modolo continueranno a usare i capi di alta gamma Razor Carbon, realizzati con i più innovativi tessuti tecnici prodotti in Italia. Questi prodotti sono disegnati per una vestibilità da professionista. In più, il 2015 vedrà la Lampre-Merida utilizzare il fondello di recente sviluppo Granfondo - risultato di un lungo progetto condotto con il nuovo fornitore italiano di fondelli.

Le stagioni passate hanno visto condizioni climatiche rigide caratterizzare le corse primaverili, quali Milano-Sanremo e le Classiche, Champion System ha raccolto tutti i riscontri e le impressioni dai corridori della Lampre-Merida per sviluppare una gamma di abbigliamento invernale tutta nuova impreziosita da un’alta traspirabilità e da materiali impermeabili Weather Guard e Weather Shield.
Questa nuova gamma, disponibile anche per tutti gli appassionati, proteggerà i ciclisti dai rigori del freddo durante gli allenamenti e le corse.

La divisa della Lampre-Merida 2015 ricalcherà il disegno della stagione scorsa: la colorazione, il disegno e la disposizione dei loghi aveva ricevuto ampi consensi, di conseguenza si è deciso di dare continuità a quanto già apprezzato. Per garantire una maggiore visibilità agli atleti blu-fucsia-verdi in gruppo, è stata aumentata la presenza del fucsia sul dorso della maglia.

A presto con le prime foto dei corridori in maglia Lampre-Merida direttamente dall'Australia e dall'Argentina.



Champion System are proud to continue our relationship with the Lampre-Merida professional cycling team for the third year. Champion System continue to develop new and exciting products to cater for the rigors of the World Tour - we then take those garments and make them available to all of our custom clothing customers globally. So with Champion System you truly are wearing professional level garments.

For 2015 Lampre-Merida riders like Rui Costa, Filippo Pozzato and Sacha Modolo, will continue to use our high end Razor Carbon garments, featuring the latest technical fabrics from Italy. These products are designed specifically for a tight professional fit. In addition, 2015 will see Lampre - Merida utilise our recently developed Granfondo chamois pad - a result of a long project with our new Italian pad supplier.

Recent years have seen some very harsh weather at early spring racing at events such as Milan San Remo and the traditional Spring classics. Champion System have taken on the feedback from the Lampre-Merida riders to develop an all new winter riding range featuring highly breathable, water resistant Weather Guard and Weather Shield materials. This new range will keep the riders protected in the harshest of conditions whist training and racing and as always this range is available to all of our customers globally.

The kit for Lampre-Merida 2015 will be almost the same of the 2014 one: the colors, the design and the logos positioning received appreciation, so there was no need to make changes.
In order to grant a higher visibility of the blue-fuchsia-green riders in the bunch, the fuchsia space on the back of the jersey has been increased.

Soon the pictures of the cyclists wearing Lampre-Merida kit directly from Argentina and Australia.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Giornata difficile per le big al Delfinato. Se la Ineos registra il ritiro di Bernal, la Jumbo Visma deve fare i conti con Kruijswijk chè stato vittima di una caduta nella discesa del Col de Plan Bois insieme a Buchmann....


L’estone Gert Joeaar ha conquistato la vittoria finale nel Baltic Chain Tour. Decisivo per lui il succeso ottenuto nella frazione conclusiva. Le prime due tappe avevano visto il successo di Alo Jakin e di Rait Arm. CLASSIFICA FINALE 1. Jõeäär Gert...


Egan Bernal si ferma e non prenderà il via oggi nella quarta tappa del Delfinato. Il colombiano del Team Ineos deve fare i conti con problemi alla schiena. E in casa britannica crescono le preoccupazioni in vista del Tour de...


Caro Direttore, é solo in nome di una antica amicizia che mi permetto di rubarti qualche minuto. Ma penso che faccia bene allo spirito confidare ad un amico qualche segreto pensiero. Con il ciclismo convivo...


Se è parsa strana la Sanremo col solleone, figuriamoci il Lombardia a Ferragosto, senza foglie morte e senza quel sapore di commiato e di bilanci che di solito l’accompagna. Rispetto al solito è rivoluzione vera, non tanto nel percorso, per...


La seconda Classica Monumento della stagione,  ultima corsa di agosto targata RCS Sport,  si prospetta come uno scontro generazionale tra corridori di esperienza pluriennale e giovani emergenti.  Tra i nomi di spicco il vincitore dell'edizione 2019 Bauke Mollema, il trionfatore del Giro d'Italia 2019 Richard Carapaz,...


La nuova puntata di BlaBlaBike ci permette di incontrare un amico che ultimamente avevamo perso di vista, almeno per quanto rigaurda le cose del ciclismo: parliamo di dario Pieri, oggi ristoratore nella sua Toscana. Un talento che sulle due ruote...


Bonus sì, bonus no. Lo prendiamo, non lo prendiamo, mi spetta o non mi spetta. Fughiamo ogni dubbio, vi spettano 1.000€ di bonus elettrico se puntate alla Look E-795 Optimum e alla W-995 Gravel, qualsiasi sia il costo del modello...


Il Team Sunweb mette a punto un altro tassello per il proprio futuro con il contratto triennale firmato dal diciannovenne Kevin Vermaerke. Il giovane statunitense gareggerà in alcune gare come stagista già in questo 2020 prima di compiere il passaggio...


Davide Plebani, portacolori delle Fiamme Oro, si aggiudica la corsa a punti UCI al velodromo “O. Bottecchia” di Pordenone. Il bergamasco ha letteralmente controllato la corsa andando in caccia già nelle prime battute di gara e imponendosi in tutte le volate. Il...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155