PLEBANI. Tra gli U23 per dimostrare il mio valore

CONTINENTAL | 29/12/2014 | 17:12

Se oggi corre in bicicletta lo deve a un calendario delle categorie giovanili che era appeso nel Bar dei suoi  genitori. Così Davide Plebani, bergamasco doc, è salito anno dopo anno alla ribalta del ciclismo giovanile fino a conquistare, quest'anno, il titolo tricolore su strada della categoria juniores (17-18 anni) che si è svolto a San Paolo d'Argon che da Sarnico, dove Plebani vive con la sua famiglia, è distante si e no una ventina di chilometri. "I miei genitori sono molto appassionati ed è grazie a loro che ho imparato a conoscere la bicicletta- spiega Davide 18 anni-. Da Giovanissimo G5 ho scelto di concentrarmi sul ciclismo perchè è uno sport che sa regalare emozioni uniche, nonostante comporta molti sacrifici e rinuncie che però vengono ripagate dalle vittorie, ma anche dalle esperienze di vita". Plebani ha chiuso il 2014 nel Team Lvf con sette successi e, oltre al campionato italiano, si è aggiudicato il titolo regionale di categoria e quello riservato agli Studenti, e la 4.tappa della Tre Giorni Orobica. E' stato anche in nazionale indossando la maglia azzurra agli europei su strada (6° a Nyon, Svizzera) e ai mondiali su pista in Corea, dove si è piazzato quarto nell'Inseguimento a squadre e quinto nell'Omnium. Avrebbe dovuto correre anche la prova iridata su strada a Ponferrada (Spagna) ma una indisposizione lo aveva costretto a rinunciare. Con questi requisiti Plebani è atteso al salto di categoria, che avverrà dal prossimo anno nella formazione continental Unieuro Wilier Trevigiani. Cosa ti sapetti? "Come inizio vorrei dimostrare il mio valore, che fin qui ho cercato sempre di migliorare. La voglia di far fatica non mi manca, ma so quello che comporta il cambio di categoria, con gli under 23 sarà tutta un'altra musica, bisognerà essere competitivi ad alti livelli e anche gli allenamenti richiederanno maggior tempo e sacrificio". Pista o strada. Che intenzioni hai per il futuro? Alternare l'attività oppure concentrerai tutto sulla strada? "Un programma ben definito non esiste e con la mia nuova squadra non l'abbiamo ancora affrontato - tiene a precisare Plebani-. So di poter lavorare bene sia su strada che su pista il mio pensiero o preoccupazione è solo quello di non poter trovare il tempo necessario per svolgerle entrambe bene, visto che in mezzo ho anche la scuola". Oltre a pedalare cosa fai nella vita? "Lo studente. Frequento la scuola professionale di Seriate come elettricista e quando mi capita di avere qualche ora libera colgo l'occasione per passarla con gli amici". 


Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il nuovo numero di tuttoBICI, quello di MARZO 2024, è arrivato! Il 123esimo numero digitale di tuttoBICI è disponibile nei chioschi virtuali. Da oltre dieci anni, ormai, abbiamo detto addio alla carta, addio alle edicole: tuttoBICI è stato il primo ad entrare nella nuova era digitale e...


Oggi alle 19 va in onda su Raisport la nuova puntata di Radiocorsa: riflettori puntati su Mauro Gianetti (UAE) per capire come sta il campione sloveno Tadej Pogacar in vista del suo esordio stagionale alla Strade Bianche, gara nella quale...


Juan Pujalte, giovane ciclista spagnolo, ha perso la vita oggi a causa di un incidente occorsogli mentre si stava allenando in sella alla sua bicicletta per le strade di  Escombreras, nella Regione di Murcia . A dare la tragica notizia...


Dopo la grande partenza tra i vigneti altoatesini e con alle spalle le tappe centrali tirolesi, sarà il Trentino a dire l’ultima parola sull’edizione 2024 del Tour of the Alps (15-19 Aprile 2024), come non succedeva dal 2021....


Il 17 novembre, l'Union Cycliste Internationale ha annunciato l'avvio di una revisione della partecipazione degli atleti alle PROVE della Coppa del Mondo di ciclocross UCI e ad altri eventi del calendario internazionale di ciclocross UCI, con l'obiettivo di garantire una...


Marzo è il mese del ritorno del grande ciclismo sulle strade italiane: una stagione World Tour da vivere in diretta su Eurosport e Discovery+ e che entra nel vivo con la Strade Bianche - la corsa più amata dai corridori...


Colnago presenta quattro nuove colorazioni che, assieme alle due colorazioni replica dell’UAE Team Emirates e dell’UAE Team ADQ, andranno ad arricchire la gamma di colorazioni proposte per il 2024. Una racing bike aggressiva nelle linee, e nei colori La Colnago...


Sono i due volti nuovi del ci­clismo italiano per le corse a tappe e quest’anno per la prima volta disputeranno al Giro d’Italia. «È prematuro di­re se saranno in grado di seguire le orme dell’ultimo corridore nostrano capace di conquistare...


Magnus Sheffield, ha firmato un prolungamento di contratto con la Ineos Grenadiers fino alla fine del 2026. ll 21enne di Pittsford, New York, è entrato nel team alla fine del 2021 all'età di 19 anni si è fatto notare subito ...


Questa sera torna Velò, la rubrica settimanale di ciclismo su TVSEI che ricomincia una nuova stagione per analizzare fino alla fine tutto quello che accadrà nel mondo delle due ruote. In questo primo appuntamento, spazio alle corse recenti, alla Kuurne-Bruxelles-Kuurne...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi