TRENTINO ANIMA NERA. Daniele Pontoni "torna in sella"

CICLOCROSS | 04/10/2014 | 08:03

Daniele Pontoni torna “in sella”. Il due volte campione del mondo di ciclocross è il nuovo direttore tecnico della Trentino Rosa Anima Nera che, terminata l'attività su strada, domenica prossima (5 ottobre) si presenterà con grandi ambizioni ai nastri di partenza della stagione 2014/2015 del cross. Il primo impegno sarà a Buja (Udine), sede della prima prova del 35° Trofeo Triveneto, con otto atleti in gara a difendere i colori della società di Paolo e Giorgio Leonardi.

Due di loro - ovvero l’esordiente Michele Chiandussi e l’allieva Sara Casasola - prenderanno il via con la maglia tricolore sulle spalle, in virtù del titolo conquistato ad inizio anno a Orvieto, con grandi speranze anche per i due under 23 maschi Moreno Pellizzon e Nadir Colledani, per le tre “under” Elena Leonardi, Nicole Dal Santo e Chiara Galimberti e la junior Alessia Debellis.

«Mi lancio in questa nuova avventura con grande entusiasmo – spiega Pontoni – e con ambizioni a lungo termine, visto che parliamo di un progetto triennale. Crediamo di aver stilato un progetto funzionale agli obiettivi che ci siamo fissati e abbiamo allestito un team che, per essere all'esordio nel settore del ciclocross, vanta atleti interessanti e di prospettiva. Copriamo tutte le categorie, dagli Esordienti agli Under 23, quindi la nostra maglia sarà in gara per tutta la giornata. Un fattore di duplice importanza, che permetterà alla nostra squadra e ai nostri sponsor di farsi pubblicità. Siamo un gruppo che si presenterà alle gare con il sorriso e la voglia di fare. La società crede in questo progetto e io pure. Le prime due-tre gare serviranno come rodaggio, poi vedremo quello che verrà».

L'organico della Trentino Rosa Anima Nera, che andrà dalla categoria esordienti alla categoria under 23, è costituito da atleti che vantano nel proprio palmares maglie tricolori e numerose convocazioni in azzurro. La loro preparazione, come anticipato, è stata affidata alle sapienti ed esperte mani del due volte campione del mondo Daniele Pontoni, il massimo interprete del ciclocross azzurro, vincitore anche di una Coppa del Mondo nel 1995 e di due edizioni dell’ambìto “Super Prestige”, senza dimenticare il quinto posto conquistato nella mountain bike alle Olimpiadi di Atleta 1996.

«Siamo onorati che Pontoni abbia scelto la nostra società per iniziare questa nuova esperienza da direttore tecnico e che abbia visto nella nostra squadra l'ambiente ideale per affrontare una nuova avventura - spiega il presidente della Trentino Rosa Giorgio Leonardi - Il nostro è un progetto triennale e cercheremo di fornirgli tutto il supporto necessario per svolgere al meglio l’attività».

La stagione del ciclocross della Trentino Rosa Anima Nera, che prevede in calendario una ventina di gare da ora fino a fine gennaio 2015, prenderà il via domenica a Buja (Udine), con successiva partecipazione a tutte le gare del Trofeo Triveneto, a quelle nazionali e del Giro d’Italia Ciclocross. A fine stagione, quindi, ci sarà anche una trasferta nel Nord Europa, con tutta probabilità in Belgio, la capitale del cross.

La squadra può contare anche su un qualificato lotto di sponsor tecnici, a partire da Focus per le biciclette, quindi le altrettanto apprezzate Northwave (scarpe da gara), Limar (caschi), Pierre (abbigliamento da gara), Robe di Kappa (abbigliamento da riposo) e Tuttociclismo (materiale per bici).

Tra gli sponsor che, grazie al loro sostegno permetteranno al team di svolgere un’attività di qualità, ci sono Marzadro con il marchio Anima Nera, Banca Fideuram, Idroforniture, il marchio territoriale “Trentino”, Lochner Interni e Rasom, a cui va fin d’ora un particolare e sentito ringraziamento.



ORGANICO CICLOCROSS 2014/2015


- Moreno Pellizzon (under 23): atleta friulano, campione italiano di ciclocross nella categoria Allievi (titolo conquistato a Bolzano), e vincitore del Giro d’Italia Ciclocross 2013/2014. Vice campione italiano junior di mtb cross country nel 2014, più volte azzurro ai Mondiali fuoristrada.

- Nadir Colledani (Under 23): atleta friulano, campione italiano cross country nella categoria Allievi e vincitore del campionato triveneto 2014, con numerose convocazioni in azzurro ai campionati europei e Mondiali.

- Elena Leonardi (Under 23 donne): atleta trentina della Val di Non, che vanta successi nel campionato triveneto da allieva, con un secondo posto nella classifica finale.

- Nicole Dal Santo (Under 23 donne): atleta veneta, campionessa italiana da allieva (titolo conquistato all’Idroscalo di Milano). Nel 2013 è stata convocata per i Mondiali e gli Europei su strada con la Nazionale.

- Chiara Galimberti (Under 23 donne): atleta lombarda, medaglia d’oro ai campionati italiani di Roma nella categoria Allievi femminile e vincitrice di una prova del Giro d’Italia Ciclocross 2013/2014.

- Alessia Debellis (Juniores femminile): atleta friulana, seconda classificata nel campionato triveneto 2014 categoria Allieve alle spalle di Sara Casasola.

- Sara Casasola (Allieve): atleta friulana, campionessa italiana in carica di ciclocross e mountain bike categoria Allieve e vincitrice del Giro d’Italia ciclocross 2013/2014.

- Michele Chiandussi (Esordienti): atleta friulano, campione italiano in carica categoria Esordienti.

- Daniele Pontoni (direttore tecnico): friulano, due volte campione del mondo ciclocross (1992 e 1997), vincitore della Coppa del Mondo ciclocross nel 1995 e del Super Prestige 1992/1993 e 1993/1994. Nel proprio palmares vanta anche 16 maglie tricolori conquistate nel ciclocross e due titoli di campione italiano conquistati nella mountain bike, specialità che gli regalò anche un fantastico quinto posto alle Olimpiadi di Atlanta 1996.

Copyright © TBW
COMMENTI
Mitico folletto!I
4 ottobre 2014 13:30 joe67
Che spettacolo e....che fortuna hanno questi ragazzi e ragazze!non e'da tutti avere come maestro il mitico folletto friulano!qualcosa di cross ne capisce...in bocca al lupo per tutto!

speriamo
4 ottobre 2014 14:23 verita
che qui duri piu' di mezza stagione.....chissa come mai.....

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

C'è la firma di Jasper De Buyst sulla quarta tappa del Giro di Danimarca. Il belga della Lotto Soudal ha battuto, grazie ad un colpo di classe nel finale, il connazionale Capiot - all'ennesimo piazzamento in questa corsa - e...


La squadra di Bradley Wiggins, il Team Wiggins Le Col, chiuderà la sua avventura agonistica a fine stagione e precisamente con il Giro di Gran Bretagna. "Il team Wiggins Le Col annuncia oggi che non sarà operativo nel 2020. Dopo...


Volata vincente di Tomas Trainini nel 23simo Trofeo Comune di Vertova internazionale per la categoria JUniores che stamane ha inaugurato la Due Giorni di Vertova che domani si concluderà con il Trofeo Paganessi. Il bresciano del Team Lvf (dodicesima affermazione)...


Buon momento per Veljko Stojnic. Il serbo del Team Ballerini Albion, vincitore a Ferragosto della Firenze-Viareggio, ha vinto per distacco il 59simo Circuito Castelnovese per dilettanti che si è corso a Castelnuovo Scrivia in provincia di Alessandria. Stojnic è scattato...


Tappa breve e spettacolare, la penultima del Tour de l'Avenir: a Tignes - laddove il Tour de France è stato respinto per via di grandine e frane - si è imposto l'ungherese Attila Valter, 21enne di Cosmor della Continental CCC...


L’UCI annuncia in un comunicato ufficiale che Alessandro Petacchi è stato sanzionato con un periodo di inagibilità di due anni per violazioni del regolamento antidoping (VRAD) commesse nel 2012 e nel 2013 (utilizzo di metodo/sostanze proibiti) sulla base delle informazioni...


Il problema c’è da tempo, ma non si vede. Nel senso che si fa finta di non vedere e quel che è peggio si fa finta di non sentire. Non è il caso di demonizzare nessuno, ma è anche bene...


Lutto in casa Astoria. Si è spenta Mina Simonetto, vedova di Vittorino e madre di Antonella, Paolo e Giorgio Polegato. Aveva festeggiato da poco i suoi 90 anni. Originaria di Valdobbiadene, dopo il matrimonio ha sempre vissuto a Crocetta ed...


Nove arrivi in salita, un paio di cronometro, tappe mediamente brevi: anche quest’anno la Vuelta non si discosta dal cliché che nelle ultime stagioni l’ha resa intrigante e divertente. Assenti gli ultimi due vincitori (per scelta Simon Yates, per infortunio...


Una vita fa. Sono passati due anni, un mese e diciannove giorni da quando Fabio Aru attaccò a più di due chilometri dall’arrivo in salita sulla Planche des Belles Filles e andò a prendersi una splendida vittoria in solitaria al...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy