Il Giro di Turchia festeggia i 50 anni in grande stile

PROFESSIONISTI | 27/04/2014 | 09:14
Parte quest'oggi  da Alanya il Giro di Turchia, con in gruppo corridori del calibro di Mark Cavendish e Andre Greipel. Il Presidential Tour of Turkey celebra "50 anni di passione per il ciclismo"  schierando una starting list di tutto rispetto, soprattutto per quanto riguarda le ruote veloci. In gara dal ventenne Merhawi Kudut (MTN Qhubeka) al quarantaduenne Davide Rebellin (CCC Polsat), in programma otto tappe con conclusione a Istanbul. L'unica gara ciclistica internazionale che collega due continenti attraversando il Bosforo è pronta a festeggiare in grande un anniversario molto sentito.

La sfida più interessante a cui assisteremo già da oggi è quella tra i numerosi sprinter al via, tra cui spiccano gli ex compagni alla HTC - Columbia Mark Cavendish e Andre Greipel entrambi al ritorno alle competizioni dopo una pausa forzata. Il britannico rientra alle corse dopo la Milano -San Remo, il tedesco dopo la frattura alla clavicola riportata alla Gand - Wevelgem. La motivazione di Cavendish è evidente dalla line-up della Omega Pharma Quick Step che schiera: Mark Renshaw, Alessandro Petacchi, Gert Steegmans, Gianni Meersman e Iljo Keisse. Un treno da sogno per qualsiasi velocista. I nomi più quotati dovranno però vedersela con l'alta concorrenza tra cui spiccano molti italiani: Sacha Modolo (Lampre Merida), che ha già vinto sei volte in questa stagione, Francesco Chicchi (Neri Sottoli), Elia Viviani (Cannondale), Andrea Guardini (Astana), Francesco Lasca (Caja Rural), Kristian Sbaragli (MTN - Qhubeka) che si sfideranno con Theo Bos (Belkin), quattro volte a braccia alzate nel 2014, Marco Haller (Katusha), Aidis Kruopis e Leigh Howard (Orica - GreenEdge), Wouter Wippert (Drapac), Robert Foerster (UnitedHealthcare) e Yuriy Metlushenko (Torku Sekerspor).

Incerta la lotta per la classifica generale, che presumibilmente si accenderà nelle uniche due tappe impegnative che non vedranno uno sprint a ranghi compatti, la terza di Elmali e la sesta con arrivo a Selçuk. Tra i pretendenti a succedere nell'albo d'oro all'eritreo Natanael Berhane (Europcar), vincitore nel 2013, in pole position troviamo: Yoann Bagot (Cofidis), Kevin Seeldrayers (Wanty - Groupe), Alexandr Dyachenko (Astana), Cameron Wurf (Cannondale) piazzati gli anni scorsi, un ragazzo molto promettente come Davide Formolo (Cannondale) e un uomo d'esperienza come Luis Leon Sanchez (Caja Rural) al debutto in Turchia. Da citare anche la presenza di Juan Jose Cobo, vincitore della Vuelta 2011 che difende i colori della squadra di casa Torku Sekerspor.

da Antalya, Giulia De Maio

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il prologo del Sibiu Tour è uno dei suoi obiettivi e Matthias Brandle ci arriverà con una motivazione speciale: il trentenne austriaco ha infatti firmato un rinnovo biennale del contratto che lo lega alla Israel Start-Up Nation, formazione alla quale...


La quarantena di Nicolas Roche non è andata poi così male: il balcone vista Montecarlo - dove Nicolas è residente da 8 anni - non è certo da buttar via. Allenamenti, gare virtuali, e ogni tanto, soprattutto nel week-end, un...


  Prima gara ciclistica ufficiale in Toscana dopo il confinamento dovuto al coronavirus. Oggi giovedì 9 luglio con inizio alle 17, 30 (il ritrovo previsto un’ora e mezzo prima) al Velodromo Enzo Sacchi di Firenze è in programma il campionato...


Guidone Bontempi è stato grande corridore ma anche tecnico apprezzato: atleta scrupoloso e metodico, da tecnico non riusciva ad accettare che ci fossero corridori che sprecavano il loro talento: «Dario Pieri è uno di quelli che hanno butatto la carriera....


Sabato 18 luglio si comincerà a fare sul serio con una cronoscalata su una delle salite più rappresentative della città scaligera, che dalla mattina al pomeriggio vedrà coinvolte diverse tipologie di ciclisti dalle categorie dei più giovani con gli Esordienti, Juniores...


Chi promette che si allenerà di più e chi meglio. Chi promette che non mangerà più la cioccolata e chi i gelati. Chi promette che non berrà più vino e chi birra. Chi promette che appena tornato a casa laverà...


Un libro per lui che parla di Ennio Doris attraverso amici e persone davvero care, che hanno seguito da vicino la sua parabola di uomo e imprenditore… Uno scrigno di sentimenti pieno zeppo di ricordi e aneddoti, fatti e parole,...


Purito Rodriguez è ricoverato all'ospedale Nostra Senyora de Meritxell ad Andorra dove è stato trasportato in seguito ad una caduta di cui è stato vittim amentre pedalava in sella alla sua mountabin bike al Bike Park del Vallnord. Riserbo sulle...


È un appuntamento davvero specialde quello in programma questa sera alle ore 20.30 con «Ciclismo Oggi», lo storico programma dedicato alle due ruote in onda su Teletutto (canale 12). La puntata odierna è infatti dedicata al Trofeo Città di Brescia...


Scratch M5 è la sella che sto testando per voi e posso già anticiparvi che si tratta di un prodotto davvero speciale nato dalla collaborazione di Prologo con il Politecnico di Milano. Ora questa sella, insieme ad altre della gamma stradale, sarà disponibile...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155