Sette italiani più Serpa per il Gp Lugano

LAMPRE MERIDA | 27/02/2014 | 13:06
In riva al lago, nel 2012 la LAMPRE-MERIDA colse il 2° posto con Cunego; lo scorso anno, la gara non si disputò a causa della neve. I blu-fucsia-verdi proveranno a conquistare il Gp Lugano (corsa mai conquistata dalla formazione dei patron Galbusera) nel 2014, con una formazione completa e competitiva: saranno sette gli italiani che, domenica 2 marzo, vestiranno le divise fornite da Champion System, ovvero Bonifazio, Bono, Cunego, Mori, Palini, Ulissi e Wackermann, ai quali si aggiungerà il colombiano Serpa, recente vincitore del Trofeo Laigueglia.
Toccherà al tecnico ticinese Simone Pedrazzini dirigere la formazione dei patron Galbusera, contando sul supporto dei massaggiatori Della Torre, Capelli e Santerini, dai meccanici Romanò e Coelho e dal dottor De Grandi. Il percorso, 169,4 km con un giro iniziale di 33,4 km e 4 successivi giri di 34 km ciascuno, si presenta come adatto a corridori reattivi quali Ulissi e Cunego. La coppia della LAMPRE-MERIDA può garantire certamente un finale ad alta competitività, ma si deve anche tenere in considerazione il colombiano Serpa, galvanizzato dalla vittoria di Laigueglia. Spazio ai giovani Bonifazio, Palini e Wackermann, pedine importanti per il ds Pedrazzini, al pari degli esperti Bono e Mori.
La corsa sarà trasmessa su Raisport 2 a partire dalle 13,25.


 
On the lake shore, in 2012 LAMPRE-MERIDA obtained the 2nd place thanks to Cunego; past edition of the race was deleted because of the snow. In 2014, blue-fuchsia-green team will try to conquer Gp Lugano (2 March), a race that the team never won. The selected riders for the Swiss race are seven Italian cylists and one Colombian: Serpa, who recently won Trofeo Laigueglia, will join Bonifazio, Bono, Cunego, Mori, Palini, Ulissi and Wackermann.
Swiss sport director Simone Pedrazzini will direct the team, with the support by masseur Della Torre, Santerini and Capelli, by mechanics Romanò and Coelho and by doctor De Grandi. Riders will cover a course of 169,4 km (one lap of 33,4 km in addition to 4 laps of 34 km each) that could fit the characteristics of Ulissi and Cunego. LAMPRE-MERIDA duo can assure to be in the head of the race in the final kilometers, but also Serpa could be a protagonist.
Another target for the team is to give value to the young riders Bonifazio, Palini and Wackermann, also thanks to the experience of Bono and Mori.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Domani, mercoledì 18 settembre, a Pontedera (Pisa) è in programma il Giro della Toscana. Parteciperà anche il colombiano Egan Bernal, trionfatore al Tour de France 2019. Il ventiduenne Bernal correrà in maglia Team Ineos e sarà spalleggiato, tra gli altri,...


La prima vittoria del 2019 per Edoardo Francesco Faresin è arrivata sul prestigioso traguardo della 84^ Coppa Collecchio: una prova combattuta e spettacolare quella andata in scena, come da tradizione, sulle splendide strade del Parco dei Boschi di Carrega. A decidere la corsa...


Primo vittoria stagionale per il giovane Riccardo Moro. Il 20enne della Viris Vigevano ha vinto il 66simo Gran Premio Sannazzaro per dilettanti che si è svolto a a San Nazzaro de Burgondi nel Pavese. Moro ha superato Carloalberto Giordani (Arvedi) e...


Alejandro Valverde ha avuto seri problemi di depressione dopo la squalifica che ha fatto seguito al suo coinvolgimento nell'Operacion Puerto. È lo stesso campione del mondo a rivelarlo per la prima volta raccontandosi nel documentario "Un anno arcobaleno" che sarà...


Non solo è il primo sloveno ad aver vinto un Grande Giro, oggi Primoz Roglic diventa anche il primo sloveno a raggiungere la vetta della classifica mondiale dell'UCI. Grazie al successo colto alla Vuelta, arrivato dopo uno strepitoso filotto di...


Nessuna storia anche oggi in volata al Tour of China 2019: Marco Benfatto è stato nettamente il più forte partendo lungo e tenendo a bada i rivali che non hanno potuto far altro che rimanere in scia. La maglia blu...


Dopo quella di Vincenzo Nibali, arrivano altre due defezioni importanti per il Mondiale delloYorkshire: Egan Bernal e Michal Kwiatkowski hanno deciso di non disputare la sfida iridata perché non sono in condizione di essere competitivi. Bernal è stato incluso proprio...


Settimana da tripla attività per l’Androni Giocattoli Sidermec che alla Cina (conclusione il 22 settembre) aggiunge le classiche del calendario italiano e un importante appuntamento del calendario europeo. In Italia si comincia domani con il Giro di Toscana, per poi...


«La maglia azzurra per me è sacra e va rispettata. Non sono al top e non è giusto che porti via il posto a un compagno». Il senso del ragionamento di Nibali, al termine del week-end delle gare in Canada,...


Ancora un successo per Marco Benfatto che si è imposto nella prima tappa del Tour of China II 2019 dopo 141, 3 km con prima parte in linea e conclusione dopo sei giri di un circuito cittadino a Jianghua. Per...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy