LAMPRE MERIDA. Ufficiale l'arrivo di Horner

MERCATO | 30/01/2014 | 09:42
Con un tweet postato questa mattina alle ore 9 - «Yees now it's official! it's a rider! Wellcome on board Chris ! (Soon all the official details from our website)» - la Lampre Merida ha ufficializzato l'ingaggio di Chris Horner. Poco dopo anche il team manager Brent Copeland ha affidato alla rete tutto il suo entusiasmo per l'ingaggio dello statunitense - «benvenuto alla squadra , time to learn some italian now! thanks also to » - che ora pedala dritto verso il Giro d'Italia.

Articoli correlati
/index.php?page=news&cod=64631
/index.php?page=news&cod=64529
Copyright © TBW
COMMENTI
ok
30 gennaio 2014 10:06 cimo
Vediamolo alla prova...

....ottimo acquisto!!
30 gennaio 2014 10:45 robycarl
.... è davvero la ciliegina sulla torta x il Team Italiano!

Un atleta ancora integro (dal mio punto di vista) che può dare ancora filo da torcere a tanti pseudo campioni!

Ora il Team ha davvero le carte in regola x ambire su tutti i terreni!!

Complimenti x il coraggio!!

Buone prospettive per il FUTURO!!!
30 gennaio 2014 10:47 The rider
Bene, vedo che la Lampre investe sui giovani...
O forse è più interessata ai punti?
Mhaaaa....
Pontimau.

critiche gratuite
30 gennaio 2014 10:56 excalibur
appunto per the rider, che mi ha preceduto: premesso che non sono un tifoso lampre, le tue mi sembrano critiche gratuite, visto che la lampre quest'anno ha decisamente ringiovanito l'organico e che di punti fino alla fine dell'anno non se ne parla più, sempre ammesso che varranno ancora. secondo me hanno avuto un'occasione, l'hanno valutata e hanno deciso di prendere un corridore che può far classifica al giro e che lascerà ulissi libero di correre senza obblighi. staremo a avedere

Mah,
30 gennaio 2014 10:58 Fra74
boh, avevo letto da qualche parte che la richiesta del Sig. Horner era di un ingaggio vicino ai 750.000=euro...chissà se la Lampre si è fatta carico di questa cifra?!? Personalmente, avrei preferito veder gareggiare nel gruppo ciclisti del calibro di SIMONE STORTONI & FEDERICO CANUTI & ALTRI CHE SONO ANCORA IN PROCINTO DI SISTEMARSI, ma tant'è...comunque, non è questo il ciclismo che prediligo...
Francesco Conti-Jesi (AN).

NULLA CAMBIERA'.....maiiiiiiiiiiiiiiiii
30 gennaio 2014 11:11 jaguar
Una idea imbarazzante!!!!!!.....Ma forse è un investimento in chiave futura!!!!!!......nel ciclismo mai nulla cambierà....ipocrisia docet

C'è di meglio in giro...
30 gennaio 2014 11:21 VDBZ
Al di là del commento postato dal Sig. Conti che vuol vedere in gruppo solo ciclisti marchigiani ma qui si parla di corridori di altro calibro, ad Horner avrei preferito Samuel Sanchez che garantisce risultati anche nelle classiche di un giorno e magari ha davanti ancora un paio d'anni ad alti livelli.

Viva l'ipocrisia
30 gennaio 2014 11:58 Per89
Concordo con Jaguar il ciclismo non cambierà mai!!! Quello che non capisco sono le scelte della Lampre, da una parte si vuole dare una nuova immagine alla squadra che punta sui giovani con uno staff rimodernato, che vuole prendere le distanze dall'inchiesta di Mantova che pende come una ghigliottina sulla squadra lombarda.... Però poi come succede spesso nel ciclismo si predica bene, ma poi i fatti sono completamente diversi, si poteva evitare di investire su Horner che è un corridore di 42 anni molto discusso e che non riscatta l'immagine della società.

dilettanti
30 gennaio 2014 18:35 cocco88
c'e gente che vince corse da anni ma nn gli si da una possibilita ... e si ingaggiano corridori di 42 anni..

Incomprensibile!
30 gennaio 2014 23:17 sambari
O stupidamente non riesco a capire o c'è qualcosa che mi sfugge: è vero che l'età media di vita si è enormemente allungata, ma perché la Lampre punta su Horner? Cosa si aspetta? Anche se vincesse il giro quale ritorno d'immagine ne avrebbe la Lampre-Merida di fronte al "miracolo" di un ultraquarantenne?

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Si profila una nuova sfida per il Team Mortiloro Lanzarote che questo finale di stagione vede protagonista Stefano Cecini che, dopo aver gareggiato in tandem con Pierre Amighini per tutto l’anno, si cimenta ora in una prova estrema l’Adriatica Marathon 2019. Si tratta di una competizione...


Si preannuncia un finale emozionante, da correre sul filo di lana per eleggere la squadra Campione d’Italia 2019. La Ciclismo Cup è arrivata alla dodicesima prova, dopo Giro di Toscana e Coppa Sabatini, e sta andando in scena un testa...


Parla rumeno la seconda tappa del Giro di Slovacchia grazie a Eduard-Michael Grosu. Il portacolori della Delko Marseille Provencesi è imposto sul traguardo di Ruzomberok precedendo nell'ordine il belga Lampaer ed il francese Demare. Prorpio Lampaert si consola comunque strappando...


Alberto Bettiol era uno dei corridori più attesi oggi alal Coppa Sabatini, soprattutto in chiave mondiale. Il toscano, vincitore quest'anno del Giro delle Fiandre, racconta così sui social la sua giornata: «Correre con la maglia azzurra è sempre una grande...


Bellissima notizia per tutta la Arvedi cycling: Attilio Viviani è stato promosso tra i professionisti, l'anno prossimo correrà con la maglia della Cofidis, solutions crédits, a fianco del fratello Elia. Un salto di categoria più che meritato, dopo le vittorie...


Nel segno del tricolore si è aperta la seconda edizione Giro delle Marche in Rosa sulle strade dell’entroterra marchigiano a San Severino Marche: a segno l’ex campionessa d’Italia Marta Cavalli (Valcar Pbm) sulla compagna di fuga Soraya Paladin (Alè Cipollini...


Hanno portato due piazzamenti nella top ten le due corse in Toscana di questa metà settimana per l’Androni Giocattoli Sidermec. Il protagonista per i campioni d’Italia è stato Andrea Vendrame (che è tra i preselezionati dal commissario tecnico Cassani per...


È un Alexey Lutsenko che manda a tutti un segnale importante in vista del mondiale, quello che ha dominato oggi la Coppa Sabatini a Peccioli: «Dopo il secondo posto della Coppa Agostoni, inseguivo un risultato importante in queste gare italiane...


Un grande numero, una vera impresa, una fuga vincente di 73 km quella firmata da Alexey Lutsenko sulle strade della 67esima Coppa Sabatini - Gran Premio Peccioli. Il campione del Kazakhistan è entrato nella fuga del mattino scatatta al km 20...


Si annuncia una puntata davvero ricca, quella di Radiocorsa in onda questa sera alle 19 su RaisportHD. Si parlerà del caso di Fabio Aru con Beppe Saronni, del futuro di Vincenzo Nibali alla Trek Segafredo con Luca Guercilena e della...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy