La Yellowfluo si affida ai preparatori di Cycling Project

PROFESSIONISTI | 06/12/2013 | 14:48
#yellowfluo team, squadra Professional di base e gestione Toscana, ha scelto di affidarsi al Cycling Project, struttura d’eccellenza con base in toscana - a Lucca - ma attività in tutto il mondo, grazie alla preziosa consulenza prestata a squadre professionistiche World Tour e progetti di ciclismo mondiali, per seguire tutti gli atleti del team.
 
Non solo test e tabelle di allenamento, ma Cycling Project fornirà anche un vero e proprio affiancamento al team di tecnici della squadra con un giovane preparatore, già attivo nella struttura da diversi anni e ormai prossimo alla Laurea in Scienze Motorie, che dopo aver conseguito la tessera di terzo livello da Direttore Sportivo intraprenderà ora questo cammino d’affiancamento con il team #yellowfluo. Cycling Project come base di calcolo e di preparazione quindi, insieme a Daniele Francesconi che vivrà al fianco del team e dei direttori sportivi in tutte le fasi operative, con il compito di monitorare gli atleti, affinare le preparazioni e controllare le attività sulla piattaforma TrainingPeaks, altra eccellenza nel mondo del controllo fisico - agonistico.

Tramite TrainingPeaks, sia la struttura tecnica del team che Cycling Project potranno monitorare e scadenziare allenamenti, test e controllare le performance degli atleti. Proprio in questo primo collegiale, a Montecatini Terme, gli atleti sono stati testati e stanno ricevendo le indicazioni specifiche su allenamenti e alimentazione, per ripetere test e valutazioni dopo un primo periodo di lavoro al caldo che gli atleti #yellowfluo affronteranno nel prossimo mese.
 
Un bel passo per il team, che svela quindi come intende lavorare dal punto di vista atletico. Tanto altro bolle in pentola, e presto verrà raccontato, perché nella prossima stagione, #yellowfluo diverrà brillante e forte, icona di un movimento che avrà appeal in Italia e nel mondo.



 #YellowFluo Team, UCI Professional cycling team based and managed in Tuscany, choosed to work with Cycling Project, a company based in Tuscany but leader in the world for training schedules, thanks to their collaborations with World Tour teams and greatest world cycling projects. They will follow the team for all the year, in part at the sportive directors.
 
Test, schedules, but also a professional consultant near to a degree on motor and Sport Science, already passed at third level of sportive directors, who will follow day by day the team, growing with it. A perfect mix, then, with Cycling Project as base of informations and dates, schedules and training and a person, Daniele Francesconi, dedicated to the #yellowfluo riders to modify and control all the status of the riders, together with the manage of  TrainingPeaks, another excellent instrument that the team will use for the next seasons.
 
Thaks to TrainingPeaks, the sportive directors and the Cycling Project can control, today and during all the season, the training, the goals, the test of the riders, creating a personalization of program for each one. During this first training camp, in fact, the riders are working with Cycling Project with specifics test, and they will cover a period of preparation and, after a month of work, they will test again.

Good news for the #yellowfluo project, that explain now how it wants to work regarding training camp. In 2014, #yellowfluo team want to grow, follow his appeal in Italy and in the world.
Copyright © TBW
COMMENTI
Uhm,
6 dicembre 2013 15:33 Fra74
poche notizie, scarne, di corridori si sa poco...di sponsor ancora meno...vedremo...squadra Professional...ciclisti?!?...uhm...un progetto che dovrebeb avere APPEAL nel Mondo...chissà...
Francesco Conti-Jesi (AN).

...
6 dicembre 2013 19:37 pippi
avvocato pensa al progetto delle marche.))nn ti preoccupare è tutto ok a tempo dovuto sai tutto e poi i corridori si sanno ...a proposito cosa ne pensi di Carboni direttamente in Continental è con una squadra che nasce nuova???..

E' la fine
6 dicembre 2013 23:26 fieracicly
Ma che ciclismo , Scinto era rimasto uno dei pochi direttori sportivi veri , che stava vicino agni atleti fin dalla preparazione , ora pure lui si fa da parte , prende il patentino da Autista e via ....... che tristezza di una categoria in estinzione ........... Avanti questi preparatori , vedremo vedremo

Anche tu Scinto.....
6 dicembre 2013 23:35 exciclistarosa
No Scinto , noi vogliamo te , con i tuoi sbagli , i tuoi limiti , la tua grinta, il tuo sorriso , il tuo essere.......no per questi preparatori che rendono il ciclismo uno sport meccanico , teorico , senza fantasia , solo di tabelle ......scusate ma non ci piace. W chi ancora va con passione , entusiasmo e sensazioni , anima di questo sport.

Yellow Flou un Brand che fa Trend
7 dicembre 2013 01:56 paciacca
Fra 74 eppure mi rimani anche simpatico ..forse perchè sei bastian contrario come me, però ..però stavolta ……la tua uscita è diciamo ….fuori dal seminato. Forse ha ragione il mio amico Pippi, pensa alle realtà ( quelle si professional ) delle tue zone…
Si vede che tu non conosci la realtà, la bella e professionale realtà , di San Baronto…dove il ciclismo non è solo un lavoro ….dove il ciclismo è passione è amore . E da oggi anche rivalsa verso chi ti ha pugnalato alle spalle, è smentire i gufi ed i critici ( come in questo caso tu) che sono li tutti con i fucili puntati pronti a sparare addosso a due persone ( Angelo e Luca) che come due ‘ bravi artigiani’ hanno costruito un prodotto bello ed importante….. con il lavoro quotidiano, genuino. Come solo i bravi artigiani sanno fanno. Non un prodotto fatto in serie ….come siete abituati a vedere. Ed è questo il punto che forse tu, ma non solo tu, non avete capito o forse non siete capaci di capire. Tu parli di Appeal….ma secondo te, che sei una persona competente e capace, fa più Appeal che il team si chiami con il nome di uno sponsor ( che esso produca scarpe o auto o vino o lamiere , giocattoli o ferri da stiro) oppure un Brand che fa trend (lasciami parlare bocconiano) come è oramai diventato YELLOW FLOU?? Tu pensi davvero che dietro a questo progetto non ci fosse un pool di sponsor importanti che coprono le spese la UCI avrebbe dato al primo esame la licenza profesional?? Professional , no Continental!!!!!! Scendo poi nel Tecnico, anche se non sono un tecnico. Forse è passato un po’ in sordina ma l’arrivo di Simone Ponzi e cosa da poco??? La riconferma di Rambo Rabottini??? La conferma di Finetto ( mi aspetto dalui un 2104 alla grande) dopo averlo ‘ricoscruito’ ( soprattutto moralmente nel 2013) . O quella di Chicci, che forse avrà perso lo smalto dei tempi migliori, ma che in certi tipi di corse mette ancora tante ‘ruote veloci’ dietro la sua?? Passando ai neo pro, tutti plurivittoriosi nell’ultima stagione, mi ha fatto gioire il fatto che nessuno di loro ( a differenza di tanti neo pro tanto decantati) compare nella famosa lista ‘ 1e’ della RTP, che come oramai sappiamo tutti, sono quei personaggi sotto la lente di ingrandimento. Quindi ,aspettiamo a giudicare a sparare sentenze.
Comunque , occupandomi di Marketing, ti faccio presente che il PROGETTO YELLOW FLOU fa più Appeal o tendenza di uno con un nome altisonante sul petto.

x Fra74
7 dicembre 2013 10:58 jack64
guardati un po' www.youporn.com , ti rilasserà moltissimo.

fra 74...
7 dicembre 2013 11:48 paciacca
ccaro avvocato come dice pippi.....quando uno nom sa cosa dire ti attacchi alle funi del cielo.....io per dare l'imput a certe cose non ho bisogno di certi imput.....mi spuace per te se devi fare i corsi on line......

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Ciclisti sempre primi in solidarietà, anche in questo particolare e difficile momento. A Rufina in Provincia di Firenze a consegnare le mascherine alle famiglie per conto dell’amministrazione comunale, sono scesi in bici anche i fratelli Alessandro e Lorenzo Iacchi. Il...


Canyon è fiera di annunciare l’arrivo della prima bici da strada a pedalata assistita, ovvero la nuovissima Endurace:ON, disponibile fin da ora sulla piattaforma digitale di Canyon. Spesso chi  ha il desiderio di comprare una bici a pedalata assistita ha paura di...


Fernando Gaviria finalmente è tornato a casa. Ad oltre un mese e mezzo dal suo arrivo negli Emirati Arabi Uniti, il corridore della UAE ha potuto fare rientro in patria. Lo ha fatto a bordo di un volo partito dagli...


Il professionismo ai tempi del Covid-19 è una bella sofferenza, si è come leoni chiusi in gabbia, ancor di più se i rulli e Zwift non riesci proprio a sopportarli. È il caso di Andrea Vendrame, che ogni mattina si...


Parlare con Maurizio Bellin, European General Manager di FSA, significa trovarsi direttamente sul fronte della malattia e della crisi economica. L'ex professionista varesino, infatti, è in quarantena dopo aver sconfitto il coronavirus e segue con grande attenzione il mondo del...


Claudio Bortolotto, veneto, trevigiano precisamente, nato a Orsago nel 1952, il 19 marzo, giorno di San Giuseppe e della Milano-Sanremo, almeno a quel tempo, è stato un valido corridore professionista con carriera che si è sviluppata dal 1974 al 1984...


È un tweet che fa davvero felici tutti quello che è stato postato nella notte dalla Gazprom Rusvelo: «Igor Boev e Dmitry Strakhov, che si sono completamente ripresi dal coronavirus, hanno lasciato gli Emirati Arabi Uniti dopo un mese di...


In questa puntata Giancarlo Gentina e Italo Zilioli. Due piemontesi. Gentina, gregario, e Zilioli, battitore libero. Gentina lo incontrai al Ghisallo, con un altro campione fra i portatori d’acqua, Germano Barale. Con Zilioli è stata una frequentazione più assidua, tra...


Il mondo del ciclismo scende in campo, o meglio sulle strade virtuali del Giro d’Italia, e si attiva per dare un contributo nella lotta contro il Coronavirus. Sono stati Mario Cipollini (recordman di vittorie alla Corsa Rosa) e Gianni Bugno,...


Voijslav Peric è un talento ancora tutto da scoprire. Cognome veneto, nome ucraino grazie alla madre Nataliya, nata in un piccolo paesino della Ucraina al confine con la Polonia. Peric è nato in Italia, a Thiene, nel Vicentino, l'8 novembre...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155