LUTTO. È morto Fiorenzo Magni, domani a Monza i funerali

| 19/10/2012 | 08:27
Una settimana fa la grande festa a Roma, per la presentazione del libro scritto da Auro Bulbarelli e a lui dedicato, pochi minuti fa la morte: Fiorenzo Magni ci ha lasciato. Uno dei più grandi sportivi italiani è morto questa mattina dopo che nella notte era stato colpito da aneurisma. Il 7 dicembre avrebbe compito 92 anni. Domani nel Duomo di Monza, alle ore 15.30, si celebrerà il funerale.

Professionista dal 1940 al 1956 fu soprannominato il Leone delle Fiandre, corsa che vinse tre volte consecutive. Per tre volte vinse anche il Giro d'Italia, diventato nell'epoca d'oro del ciclismo il «Terzo uomo», capace di competere e vincere con «quei due là», Fausto Coppi e Gino Bartali. Corridore tenace e intelligente, fu anche uno dei dirigenti sportivi più illuminati e lungimiranti. Fu grazie a lui che il ciclismo e lo sport tutto scoprì nel 1954 le sponsorizzazioni (abbinamenti), portando nel ciclismo il primo marchio non ciclisitco, quello della Nivea.

Per ricordarlo vi proponiamo un video realizzato e postato su youtube a febbraio dal nipote Riccardo.
Alla famiglia Magni, le più sentite condoglianze da parte della redazione di tuttoBICI e tuttobiciweb.it.
Copyright © TBW
COMMENTI
Addio vecchio Leone
19 ottobre 2012 09:00 Bartoli64
Un Terzo Uomo che terzo fu solo (e neppure sempre) solo di fronte a Coppi e Bartali.

Fiorenzo Magni scrisse pagine leggendarie di grande ciclismo, vivendo
la sua vita di corridore con una fame e un’intensità che oggi neppure si può immaginare.

Troppo riduttivo ricordalo con quella benda stretta tra i denti mentre, con una clavicola in pezzi, guida la sua bicicletta con l’eroismo di un soldato ferito che si lancia nella sua ultima carica.

Divenne un Campione in bici ma seppe vivere da Campione anche tutta la sua vita privata.

Addio vecchio Leone. Di te ci lasci un ricordo forte e limpido, come forte e limpida è stata tutta la tua esistenza.

Bartoli64

grande
19 ottobre 2012 09:18 cimo
Eterno riposo per il grande "Leone" Fiorenzo Magni, ci mancherai.

Addio grandissimo....
19 ottobre 2012 09:32 CotturTS
Addio Fiorenzo,
ti conobbi già legenda
anche se mai di persona

il rispetto in te mi colmo
come si adice a una legenda

le tue parole il riflesso
di un epoca che vidi
solo nella tua grandezza
solo nei tuoi sorrisi

Ciao Fiorenzo
19 ottobre 2012 09:47 ertymau
Ciao grande leone
Con Gino e Fausto formate un trio fantastico !
... E chi vi ferma più

Ciao Leone
19 ottobre 2012 10:10 Melampo
Oggi il ciclismo piange uno dei suoi più grandi campioni. Uomo vero fin nel midollo, ha saputo sia in sella che nella vita essere un grande protagonista. Mancherà come riferimento umano e morale a tutto il movimento ed alla famigila: sentite condoglianze a loro.

UN PEZZO DI STORIA
19 ottobre 2012 10:20 stargate
Un altro pezzo di storia che se ne va, e che pezzo! Un uomo che ha dato non solo al ciclismo, ma, coi suoi comportamenti retti e coraggiosi, a tutta la società. Era ancora un piacere e un'emozione sentirlo parlare, raccontare, ricordare, come pochi mesi fa in tv da Bulbarelli: lucido e sincero, mai nascondendosi dietro sotterfugi o giri di parole che non dicono niente. (Alberto Pionca - Cagliari)

ciao Fiorenzo
19 ottobre 2012 13:02 filos71
ci hai lasciato all'improvviso, un pò sgomenti...ciao vero e unico leone delle fiandre, ruggisci la in alto...rest in peace big lion

A Magni
19 ottobre 2012 13:37 extremo1
Non ci sono parole che possono colmare il vuoto che hai lasciato nel ciclismo e nella vita, ricordo con gioia l'ntervento allo scorso giro d'Italia.Voglio ricordarti così.Resterai per sempre nei nostri cuori.
Sentite Condoglianze alla famiglia.

Condoglianze
19 ottobre 2012 15:25 Bufalino
Mi spiace molto per la morte del vecchio leone Magni, era un grande corridore e un grande personaggio. Mi associo alle condoglianze. Grazie per le emozioni che hai regalato a generazioni di spettatori, tra coloro che hanno potuto apprezzarlo dal vivo, e coloro che l'hanno conosciuto al di fuori della strada.

Michele Bufalino

CIAO, MITICO FIORENZO!!!!!!!!!!!!
19 ottobre 2012 18:29 glennpeter
CIAO "LEONE DELLE FIANDRE", ADESSO RUGGISCI DA LASSU'!!!!!!!!!!!! FAUSTO, GINO, FIORENZO..........IL TERZETTO SI E' RICOMPOSTO. E NON SI DIVIDERA' MAI PIÙ!!!!!!!!!! RIPOSA IN PACE!!!!!!!!!!!! Sentite Condoglianze a Riccardo e alla famiglia Magni!!!!!!!!!!!

Ciao Fiorenzo
19 ottobre 2012 20:36 gass53
Con Te se ne và l'Ultimo dei VERI GRANDI CAMPIONI!!!
Lassù nel Cielo Blu Incontrearai i Tuoi Grandi Amici coetanei e non, divertitevi Tutti insieme e sicuramente anche Gli Angeli, Vi guarderanno con Ammirazione.
R.I.P.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Arnaud DEMARE. 10. Alé! Non è solo il logo del produttore di maglie, ma è l’ennesimo grido di battaglia del velocista transalpino, prima dell’urlo finale: olé! Terzo squillo di tromba del ragazzo in maglia ciclamino, terzo acuto rossiniano di uno...


Non capisco ma mi adeguo, dicevano una volta in casa Arbore. Qui al Giro 2022 si va avanti così. Bisogna andare avanti così per forza, alternative non ce ne sono. Dicono tutti, sempre, in continuazione, che bisogna aspettare la terza...


Disagi per l’ingorgo stradale provocato dal Giro E, che ha bloccato buona parte del seguito autorizzato: è la conferma che in questo Giro il principale problema resta il tappo. Sta bene il tecnico che ha oscurato la Rai in sala...


Tris di Arnaud Demare al Giro 2022. Il francese maglia ciclamino,   già vincitore a Messina e Scalea, si è imposto a   Cuneo al temine di una tappa (150 km)  che ha tenuto col fiato sospeso perché il gruppo ha...


Da qualche settimana Egan Bernal è tornato in Europa, per allenarsi e proseguire il suo lento cammino di recupero dop il bruttissimo incidente del quale è stato vittima nello scorso mese di gennaio. Ieri sera era a Cuneo, dove ha...


Lo straordinario 2022 del ciclismo femminile italiano continua e soprattutto porta alla ribalta nuovi nomi. Oggi gli applausi sono per Matilde Vitillo, portacolori della Bepink; che ha vinto la seconda tappa Vuelta a Burgos, la Sasamón - Aguilar de Campoo...


Dopo 35 km il colpo di scena: Romain Bardet scende di bicicletta, si accascia, poi si siede sul marciapiede. Pochi minuti e arriva la notizia clamorosa del ritiro del francese, capitano della DSM. Marco Saligari, motocronaca di RaiDue, era al...


Domani col Gran Premio Santa Rita scatta la Due Giorni Marchigiana 2022. Le due competizioni unite da una challenge a punti si svolgeranno con partenza e arrivo nel territorio comunale di Castelfidardo, attiva cittadina adagiata sulle colline dell’entroterra di Ancona....


La puntata di Velò andata in onda ieri sera su TvSei è stata particolarmente interessante, si è parlato di Giro d'Italia con Luciano Rabottini, Riccardo Magrini e Valentino Sciotto: sotto riflettori la seconda settimana della corsa rosa. Se la volete vedere o rivedere, potete...


Imprenditori e amministratori pubblici uniti per collaborare attivamente con gli organizzatori della tappa del Giro Donne in programma il 7 luglio con partenza da Prevalle e arrivo al Maniva dopo 112 chilometri abbondanti. Prima, durante e dopo la presentazione svolta...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach