MERCATO. Modolo altri due anni con i Reverberi

| 03/10/2012 | 16:06
Si sta definendo il nuovo "Green-Team" di Bruno e Roberto Reverberi per la prossima stagione agonistica. Che sono lieti di annunciare il rinnovo del contratto con Sacha Modolo per i prossimi due anni (2013-2014). Modolo ha dimostrato di competere con i migliori velocisti in campo internazonale, ottenendo 6 vittorie quest'anno, il rinnovo del contratto è stata la naturale evoluzione con la famiglia Reverberi: "E' stata una decisione facile, sia i Reverberi che gli sponsor mi sono venuti incontro - spiega Modolo, 25 anni che da due settimane è diventato padre di Sofia-. La squadra è senza dubbio in grado di fare molto bene, ci sono nuove prospettive che mi piacciono, e l'ambiente sta cambiando".
Modolo hai grandi aspettative per il 2013?
"Vorrei fare bene e migliorare ulteriormente: questo nuovo contratto sarà un grande stimolo per portare buoni risultati nelle prossime due stagioni".
Copyright © TBW
COMMENTI
sarebbe---
3 ottobre 2012 16:18 Fra74
interessante conoscere le cifre!!!!!!
Uhm, si era parlato tanto....di Lampre...uhm...strano...
Francesco Conti.

NO !!!
3 ottobre 2012 17:02 trifase
Non per denigrare la squadra dei Reverberi, ottimo team Professional, ma non aveva detto di voler andare in una World Tour ?
Non aveva detto che le corse del Nord gli si adattavano ? E adesso corre per la coppa del nonno ? Nelle morenti garette Italiane ? Sulle orme di Figueras ?

Favilli e Guardini (e il coetaneo Brambilla) hanno avuto il coraggio di mettersi in gioco, Modolo no. Si vuole assestare sulle mediocri garette Italiane. Ha scelto di ritirarsi dal ciclismo che conta, magari prossimamente lo vedremo alle Granfondo...)

Ho sempre tifato Sacha, ma il prossimo anno tifero' Favilli (che oltretutto sta pagando la scleta di andarsene)

ps tutto questo non vale se (ne dubito) la squadra dei Reverberi fosse invitata alle maggiori corse del Nord come la Farnese l'anno scorso.

procuratori carrera
3 ottobre 2012 17:14 Erroscio
ma che bravi i fratellini carrera. altri procuratori mandano dei brocchi nel world tour e loro tengono un campione in una professional ! meno parole e piu' fatti

Delusione Uomo
3 ottobre 2012 18:57 venetacyclismo
Modolo, che delusione... sembrava interessato ad un salto di qualità , invece e solo un gran bravo mercenario,facendo il giochetto con i suoi procuratori del rialzo, questa volta i Reverberi ci sono rimasti dentro, ma il sospetto lo avevamo, ricco si ma......

X erriscio
3 ottobre 2012 20:28 LORY
Ti assicuro che un po' la faccenda la conosco abitando vicino a sasha...
Il problema non sono i procuratori che hanno fato di tutto per rompere il contratto , ma quei direttori sportivi che spingono atleti a firmare contratti di 3/4 anni e poi sono inscindibili.
Criticare le scelte e' facile , ma bisogna saper le cose dall'inizio per poter giudicare
Credetemi se i corridori si affidassero a persone serie ( come i carera che conosco anche personalmente) non finirebbero in trappole poi veramente dure da liberare
Buona serata

5 vittorie quest'anno
3 ottobre 2012 22:48 lodz
mica 6...

Ma per piacere
4 ottobre 2012 10:41 Ruggero
Smettiamola di dire stupidate parlando di velocisti in campo internazionale, quali cacchio sono queste vittorie internazionali ? il Giro di Turchia o di Padania ? Bene andiamo avanti a ragionare in questo modo e ne vedremo delle belle nei prossimi anni, tanto per cominciare non doveva mica andare alla Lampre dove almeno le corse internazionali avrebbe cominciato a farle ?

X LORY
4 ottobre 2012 11:00 Erroscio
ti assicuro che con il procuratore giusto i contratti si rompono !

x erroscio
4 ottobre 2012 14:38 LORY
scusa.... ma chi sarebbero i procuratori giusti?? puoi fare nomi.. o sei per caso tu un procuratore che vuoi solo criticare il lavoro dei tuoi colleghi? e ti nascondi sotto uno pseudonimo?
io sono un avvocato che e conosco le regole dell'UCI e ti assicuro che senza le parti siano d'accordo e' impossibile rompere contratti!

Lory

x lory
4 ottobre 2012 15:36 Erroscio
ai corridori puo' sempre venire il mal di pancia e se in una squadra ne hai piu' di uno voglio vedere quale e' quel manager che accetta di avere "virus" in squadra. se poi quei procurato hanno piu' interessi con il manager che con il corridore allora e' un altro conto

Non capisco
4 ottobre 2012 17:30 trifase
Sacha (che probabilmente ha letto che qualcuno gli ha dato del mercenario ) dice che non e' mercenario, che se fosse andato via avrebbe preso pure di piu'.
Non capisco, un mese fa diceva che vuole andarsene per fare le corse che contano,
adesso scopriamo che gli avrebbero dato pure di piu' ad andarsene...
Qualcuno mi spiega perche' allora e' rimasto con i Reverberi ?

Semplice
5 ottobre 2012 18:48 LORY
Ma se ha un contratto firmato e il sig Reverberi non lo libera , non ci sono santi che tengano ....
Modolo non ha latra soluzione che accordarsi con Reverberi!!! Con i se e i mal di pancia non si va avanti.. Facile parlare con i soldi degli altri
Mettetevi nei suoi panni... E poi vedremo alla fine dell'anno prox
Tanti saluti a tutti

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
La Nazionale di ciclocross, guidata dal CT Fausto Scotti, si misurerà sul tracciato belga (Ostende) per la rassegna iridata 2021, in programma sabato 30 e domenica 31 gennaio, nonostante le difficoltà organizzative dettate dal momento pandemico che stiamo vivendo: “Noi...


Due righe scarne di comunicato per un annuncio triste: «La situazione sanitaria dovuta alla pandemia da Covid19 ci costringe a rinviare l'organizzazione della Vuelta Ciclista a la Región de Murcia - Gran Premio Banco Sabadell, in programma nei giorni 12...


Ancora un tragico incidente, ancora un giovane ciclista che perde la vita sulle strade mentre insegue i suoi sogni in sella alla bicicletta. La Federazione Colombiana di Ciclismo ha annunciato la morte di Daniel Pedraza Castillo, giovane talento cresciuto alla...


È un bel bilancio quello che si porta a casa dalla Vuelta al Tachira in Venezuela l’Androni Giocattoli Sidermec. Due vittorie di tappa, altri tre podi di giornata e una speciale classifica. «Missione compiuta. Rientriamo dalla trasferta in Venezuela con...


Soluzione in extremis per il caso Coni. Il Consiglio dei Ministri, che si è riunito questa mattina per formalizzare le dimissioni, che come ultimo atto ha approvato il decreto legge sull’autonomia del Coni.Decisiva la proposta presentata dal presidente Conte dopo...


Lo smart working vi sta facendo impazzire? Potrebbe trattarsi di fatica mentale. Andrea Bosio, responsabile del settore ricerca scientifica del Centro Mapei Sport di Olgiate Olona (Varese) ci spiega che cos'è e come è stata studiata. GUARDA IL VIDEO In...


Dylan Groenewegen ha rivelato di aver ricevuto lettere minatorie e pesanti minacce nei giorni successivi al suo rientro a casa dalla Polonia, dopo l’incidente nel quale è rimasto coinvolto - per una grave scorrettezza dello stesso Groenewegen - il suo...


Solidità, efficienza e cooperazione: sono questi i princìpi cardine del Gruppo Cassa Centrale, che fonda le sue radici in un percorso iniziato più di 40 anni fa, nel 1974, con la nascita di Cassa Centrale delle Casse Rurali Trentine S.p.A., una banca di...


Nelle Fiandre si può pedalare 365 giorni all’anno e non è certo una affermazione gratuita: gare da guardare, prove amatoriali a cui partecipare, percorsi nel mito e strade in pavé sempre disponibili. Il clima? Fa parte dell’esperienza: i veri flandrien non si fermano mai,...


Se si vanno a guardare le foto dei podi dei vari campionati nazionali femminili del 2020, si noterà una netta prevalenza di maglie delle Fiamme Oro, il gruppo sportivo della Polizia. L’ultimo in ordine temporale è stato quello di Alice...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155