ALLIEVI. Allegrezza è il nuovo campione marchigiano

| 30/07/2012 | 14:04

L’umbro Michele Corradini, portacolori della U.C. Petrignano, Ha colto un brillante successo sul traguardo della “7^ Mare e Monti – Recanati Ussita”, impegnativa gara in linea per Allievi organizzata con tutte le cure dalla S.C. Recanati Marinelli Cantarini in collaborazione con il Comune di Ussita e con la Comunità Montana della zona.

Da una lunga fuga che inizialmente contava 16 corridori, nei chilometri finali restavano a condurre le operazioni in tre, il succitato Corradini e con lui Giuseppe Allegrezza e Raffaele Radice, entrambi della S.C.D. Alma Juventus Fano. Agli inizi della salita finale da Visso ad Ussita con i tre c’era anche il pur bravo Peducci, della Nestor Marsciano, che veniva raggiunto dal tenace Doria, del Team Cicl. Porto S.Elpidio.

Nel bellissimo viale d’arrivo, in leggera salita, di Ussita Michele Corradini scattava perentoriamente e sconfiggeva anzitempo la resistenza dei due portacolori fanesi, tra i quali l’animoso Raffaele Radice incitava a più riprese il compagno Giuseppe Allegrezza a precederlo per la piazza d’onore e soprattutto per la conquista della maglia di campione regionale marchigiano degli Allievi.

Il titolo andava così a Giuseppe Allgrezza, 16enne corridore di Bettolelle di Senigallia, già piazzato varie volte in questa stagione; e vincitore, in questa gara, del GPM di Appennino, quando già si era involato assieme a Corradini, Radice e Peducci.

C’è da dire che, pur non vincendo la gara, la squadra della S.C.D. Alma Juventus Fano, diretta dal d.s. Bartolini, ha condizionato e dato l’impronta a tutta la contesa: Infatti nel tentativo dei 16, nato nella già nella parte iniziale della gara, si sono subito inseriti quattro alfieri fanesi, Allegrezza, Radice, Zandri e Paradisi, che si subito adoperati per dare in poco tempo consistenza alla loro azione d’attacco mentre dietro diversi altri corridori della squadra di Fano frenavano il gruppo, imponendo un’andatura meno che turistica. Ed il gruppo arrivava ad accusare fino a 5 minuti di ritardo senza riuscire più ad organizzare una reazione apprezzabile.: In particolare Rocchetti e Giuliani, due dei principali favoriti, non riuscivano mai a scuotersi dalla marcia a rilento del gruppo e alla fine concludevano oltre la trentesima posizione, uno dietro l’altro.

Una gara a due facce dunque, con un manipolo di generosi fuggitivi, dai quali poi nel finale sono emersi Corradini, Allegrezza e Radice, e, molto più dietro, il gruppo forse addormentato dal gran caldo (e dai corridori fanesi).

 

Ordine d’arrivo:

1°) Corradini Michele (U.C. Petrignano)         Km. 83   ore 2.40’   media km. 31,125

2°) Allegrezza Giuseppe  (SCD: Alma Juventus Fano)   a 10”    camp. reg. Marche

3°) Radice Raffaele   (idem)

4°) Doria Mattia  (Team Ciclistico Porto S.Elpidio)   a 38”

5°) Peducci Alessandro  (ASD Nestor SEA Marsciano)  

6°) Zandri Francesco  (SCD Alma Juventus Fano)   a 1’15”

7°) Fiorucci Alessio (ASD Sant’Egidio)   a 1’45”

8°) Ciutti Manuel  (Fonte Collina Cycling Team)    a 1’50”

9°) Paradisi Simone  (SCD Alma Juventus Fano)     a 1’54”

10°) Masa Simone (G.S. Gulp! Pool Val Vibrata)    a 3’30”..

         Partiti 83  - arr.ti  54.

 

Paolo Piazzini

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Grande spettacolo sulle salite dell'Algarve per la seconda tappa della corsa portoghese, da Sagres ad Alto da Foia. A conquistare il successo è stato Remco Evenepoel che con un scatto bruciante ai 600 metri ha conquistato tappa e maglia di...


Gonzalo Serrano centra il primo successo della sua carriera imponendosi sul traguardo della seconda tappa della Vuelta Andalucia. Il portacolori della Caja Rural RGA si è esaltato sulla salita finale che portava alla linea d'arrivo di Iznajar attaccando ad un...


Chris Froome è uno dei personaggi più indecifrabili e affascinanti dei nostri anni. Quattro Tour de France, un Giro d’Italia e una Vuelta di Spagna: vittorie, attacchi epici, scene memorabili e un’autentica rivoluzione che lo ha proiettato nell’olimpo del ciclismo...


La famiglia della Zalf Euromobil Désirée Fior si allarga: la notizia arriva alla vigilia del debutto su strada e aggiunge ancora più entusiasmo nel clan presieduto da Gaspare Lucchetta ed Egidio Fior. A completare la rosa 2020, infatti, sono due atleti Under 23 dal pedigree decisamente...


Parla estone la prima tappa del Tour of Antalya. Ad aggiudicarsi la volata serrata è stato Mihkel Räim della Israel Start-Up Nation, unica formazione WorldTour al via, bravo ad anticipare Marko Kump (Adria Mobil) e Kenneth Van Rooy (SportVlaanderen-Baloise). Tra...


L’UAE Team Emirates ha annunciato la selezione di corridori che parteciperà, dal 23 al 29 febbraio all’UAE Tour (2.WT), con ambizioni sia per le volate che per le tappe con salite. Con 10 successi già all’attivo nel 2020, la formazione...


All’Upcycle Cafè di Milano – e dove, sennò? – è stata oggi presentata ufficialmente la stagione 2020 degli Internazionali d’Italia Series, sponsorizzati da realtà di prim’ordine come Shimano e Northwave. Dal 2000 principale circuito italiano di Mountain Bike, anche quest’anno...


Un rinnovo da record, quello di Luke Rowe, che ha firmato con il team INEOS un accordo per le prossime quattro stagioni. Spiega il corridore britannico: «Ovviamente questa nuova estensione del contratto mostra molto impegno da parte mia e del team....


Stasera alle 20.30 secondo appuntamento stagionale con «Ciclismo Oggi» su Teletutto: il menu si annuncia decisamente ricco con la presentazione di tre grandi squadre come la Iseo Serrature Rime Carnovai Sias, la Colpack Ballan e la Casillo Petroli Firenze Hopplà....


Il 2020 è iniziato con un convincente quinto posto al Trofeo Laigueglia e adesso Lorenzo Rota non ha intenzione di fermarsi. Il 24enne bergamasco è stato tra gli ultimi a trovare squadra nella sessione invernale di ciclomercato, accasandosi con la...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155