TOUR. La Lampre pronta per la grande sfida

| 29/06/2012 | 15:21
La Lampre-ISD sta vivendo la vigilia del Tour de France 2012 a Lanaken, nello stesso hotel che ha ospitato la squadra in occasione delle classiche delle Ardenne.
La giornata di giovedì è stata particolarmente intensa peri corridori blu-fucsia, impegnati nella mattinata nella prova dei nuovi telai Cento1SR forniti da Wilier. Dopo un allenamento di 3 ore in sella alle bici della casa dell’alabarda, Scarponi, Petacchi e compagni si sono spostati a Liegi per prendere parte alla presentazione ufficiale delle squadre che correranno la Grande Boucle.
Gli atleti del team del general manager Saronni hanno prolungato la presenza a Liegi per partecipare a un rinfresco nel quale hanno incontrato i dipendenti del ramo belga dell’azienda Lampre, alla presenza del patron Emanuele Galbusera (foto).

Nella mattinata di venerdì l’allenamento è stato disturbato da alcuni scrosci di pioggia che hanno mitigato l’insolito clima afoso belga.
I corridori hanno poi dedicato ai massaggi e al riposo il pomeriggio, mentre i meccanici blu-fucsia erano impegnati ad apportare gli ultimi accorgimenti alle biciclette da cronometro che verranno utilizzate nel prologo di Liegi: le regolazioni verranno comunque definite solo dopo la prova del percorso, fissata per la mattinata di sabato.

Questi i numeri di gara per i corridori della Lampre-ISD:
41 Scarponi – 42 Bole – 43 Hondo – 44 Krivtsov Y. – 45 Lloyd – 46 Marzano – 47 Petacchi – 48 Stortoni – 49 Viganò.

Questi gli orari di partenza nel prologo:
14:17 Lloyd – 14:39 Stortoni – 15:01 Krivtsov – 15:23 Viganò – 15:45 Marzano – 16:07 Bole – 16:29 Hondo – 16:51 Petacchi – 17:13 Scarponi.
Copyright © TBW
COMMENTI
cunego
29 giugno 2012 18:43 mailman
secondo me era meglio ci andasse Cunego a far classifica.. solo che gli hanno fatto fare tutte le corse che l'hanno spremuto, certe volte la Lampre sembra come una squadra di dilettanti che partecipa a tutte le gare con le migliori punte.
chissa cosa succederebbe se cunego andasse in una squadra con più punte e puntasse a singoli obiettivi pianificati in stagione
massimo

cunego
29 giugno 2012 18:53 mailman
secondo me era meglio ci andasse Cunego a far classifica.. solo che gli hanno fatto fare tutte le corse che l'hanno spremuto, certe volte la Lampre sembra come una squadra di dilettanti che partecipa a tutte le gare con le migliori punte.
chissa cosa succederebbe se cunego andasse in una squadra con più punte e puntasse a singoli obiettivi pianificati in stagione
massimo

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
È tornato a casa, all’Astana, non certo a Altea, dove in questi giorni Vincenzo Nibali si trova in ritiro con la sua nuova-vecchia squadra. Prima un volo in Kazakistan per la presentazione, poi un altro per raggiungere la penisola iberica...


Sarà per i 214 cm che ne tradiscono il passato cestistico, ma Tomas Van den Spiegel è chiaramente un uomo che vola alto. L’ex pivot di Fortitudo Bologna e Virtus Roma è dal 2018 CEO di Flanders Classics, la società...


L’annunciata perturbazione ha innevato Brinzio nella giornata di oggi, 8 dicembre, tradizionalmente dedicata alla Pedala con i Campioni – Memorial Michele Scarponi. Uno scenario tipicamente invernale che però non ha scoraggiato alcuni appassionati di ciclismo che si sono ritrovati con...


Sono avversarie, ma sono sempre sorelle. Elisa e Arianna Bianchi sono le nuove promesse del ciclismo bresciano e non solo. Spaziano con facilità dal ciclocross alla mountain bike e sono brave anche su strada. Entrambe tricolori con due titoli a...


Chi è la più spericolata in gruppo? La più simpatica? La più brontolona? Meglio un tecnico uomo o donna? Cosa non tolleri nelle persone? Sei fidanzata? Sono solo alcune delle tante domande a cui sono state sottoposte Maria Giulia Confalonieri...


Il nuovo lupetto invernale di SIXS sfrutta l’innovativo materiale BLAZEFIT, un portento che con l’aiuto del Rame va a definire nuovi standard termici per combattere il freddo invernale durante l’attività sportiva. per leggere l'intero articolo vai su tuttobicitech.it


Il 13 dicembre, a Madrid, si alzerà ufficialmente il sipario sulla Drone Hopper-Androni Giocattoli. Nuovo sponsor e nuovi colori, ma a guidare il team ci sarà il caro vecchio entusiasmo di Gianni Savio. 22 corridori, con età media di 24...


Mathieu van der Poel vuole continuare a sorprendere ancora e tra i suoi obiettivi, oltre a un Mondiale su strada e su Mountain bike, adesso ci sarebbe l’idea di conquistare il titolo iridato Gravel. L’olandese negli Stati Uniti a gennaio...


La più reale è W VERDI: significa Viva Vittorio Emanuele Re D’Italia, e comparve sui muri di Milano e Venezia durante il Risorgimento. La più comica è W LA FOCA: il titolo di un film italiano del 1982, con Bombolo,...


Ieri pomeriggio l'annuncio della rescissione del contratto con il Team DSM, poche ore più tardi Tiesj Benoot ha ufficializzato che correrà per il Team Jumbo-Visma nelle prossime due stagioni. Il 27enne corridore fiammingo, già vincitore delle Strade Bianche, spiega:...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI