GIRO. Serpa a Torino per realizzare un tutore

| 08/05/2012 | 11:50
Il giorno di riposo per Josè Serpa non sarà affatto “di riposo”. Mentre i suoi compagni di squadra salivano in bicicletta per una sgambata sul percorso della crono, il colombiano della Androni Venezuela è salito in ammiraglia per andare a Torino. Accompagnato dal direttore sportivo Giovanni Ellena e dal medico sociale Luca Romano, Serpa è partito alla volta della capitale sabauda: qui verrà accompagnato da uno specialista ortopedico che collabora con il team.
«Innanzitutto - ha spiegato a tuttobiciweb il team manager Gianni Savio - José verrà sottoposto ad una nuova radiografia per verificare se la fessura al quarto metacarpo si sia o meno aperta durante la tappa di ieri. Speriamo che tutto sia rimasto inalterato e in quel caso lo specialista provvederà a realizzare un tutore che consenta a Josè di impugnare il manubrio della bicicletta senza difficoltà. Ellena ha portato con sè anche la bicicletta da cronometro ma sarà l’ortopedico a decidere se realizzare due tutori diversi o uno solo.La nostra speranza è quella che José possa continuare il Giro con noi. A farci ben sperare è il fatto che ieri in corsa Serpa non ha avvertito troppo dolore, anche se bisogna dire che lui è davvero un duraccio...».

Paolo Broggi
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Diceva il vecchio adagio «anno bisesto, anno funesto...». Beh, diciamo che finora il 2020 non ci ha fatto mancare davvero nulla, nemmeno oggi nel giorno della ripartenza delle corse. La crono di Roveredo di Guà, infatti, è stata sospesa a...


La seconda giornata del nostro bike tour in Romagna ci ha regalato un incontro a sorpresa davvero speciale. Il menù prevedeva 80 km con 800 mt di dislivello (la traccia è disponibile su Strava, ndr), da Riccione su e giù...


Grande prestazione di Vittoria Bussi alla prima uscita stagionale dopo la lunga pausa. La romana, classe 1987 del team Open Cycling, domina la cronometro di Roveredo di Guà (Verona) per donne elite e juniores, percorrendo i 10 km del tracciato...


Risultato a sorpresa nella terza tappa del Tour de France virtuale: ad imporsi è stato infatti il canadese Matteo Dal Cin della Rally Cycling che ha regolato, al termine di 48 chilometri, Stewart e Scotson. Tagliati fuori sin dalle prime...


Lorenzo Germani ha vinto la cronometro individuale a Roveredo di Guà, nel Veronese. La ripartenza dell'attività agonistica ha portato dunque bene al giovane ciociaro, 18 anni, del team Work Service Romagnano che si è imposto nella prova contro il tempo...


​Una due giorni nerissima per la Vini Zabù - KTM che dopo l'incidente occorso ad Andrea Di Renzo registra la seconda clavicola rotta in meno di 24 ore. Lo sfortunato protagonista è stavolta Edoardo Zardini che si stava allenando sulla...


È Tanja Erath la regina della terza tappa del Tour virtual che si è disputata oggi sulle strade virtuali del Nord Est della Francia. La portacolori della Canyon SRAM Racing ha recgolato allo sprint Chloé Dygert e April Tacey, che...


Il ciclismo italiano scalda i muscoli in vista dell'attesa e ormai imminente ripartenza. Si riparte dall'Emilia-Romagna, dal 17 al 26 luglio 2020, con un appuntamento all'insegna della multidisciplinarietà, con gare su strada, pista, mountain bike, cronometro, per E/Under 23...


A fine aprile ha preso la bici e, senza reclamizzare troppo l’impresa, ha scalato per 50 volte il Muro di Grammont, la mitica salita del Giro delle Fiandre. C’era anche il belga Remco Evenepoel, stella emergente del ciclismo mondiale, nella...


Regna il silenzio, anche lì, anche in “Sport e Salute”, che abbozza, cerca di prenderla con sportività, ma non l’ha prende bene. Nessuna reazione ufficiale, l’avvocato Vito Cozzoli (nella foto con il Ministro Spadafora, ndr), presidente-ad, e i suoi più...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155