BRIXIA, Verona e il chiarimento di Guardini

| 30/07/2011 | 16:41
Riceviamo da parte dell'organizzazione del Brixia Tour e pubblichiamo

Gentili Signori, in allegato si trasmette quanto ricevuto dall'addetto stampa del Team  Farnese Neri a chiarimento delle dichiarazioni di Guardini dopo la conclusione della tappa del 24/07 a Verona.
Ringraziamo il corridore e la sua squadra per l'onestà e la correttezza che hanno voluto dimostrare ed esprimiamo l'augurio allo stesso corridore di poter presto rifarsi su altri traguardi.
Ribadiamo di nulla aver più a dire sulla questione ritenendoci ampiamente soddisfatti.
 
Angelo Francini
Direttore Organizzazione BRIXIA TOUR

Nota stampa su dichiarazioni di Andrea Guardini post Brixia Tour
A seguito delle dichiarazioni rilasciate da Andrea Guardini dopo l'ultima tappa del Brixia Tour (24.07) apparse su alcune testate giornalistiche cartacee e on-line, il corridore, per tramite dell'ufficio stampa della propria  squadra, specifica quanto segue: "Dopo l'arrivo della corsa, forse con toni accesi derivanti dall'emozione post - corsa, ho dichiarato che il finale della corsa è stato "falsato" da un cartello, quello dei tre chilometri, posto ad una distanza sbagliata dall'arrivo. Errore che ha fatto lavorare i treni delle squadre in maniera diversa rispetto al solito. Ma ci tengo  a specificare che, per prima cosa, il mio mancato risultato non è derivato da tale errore, né da altri eventuali o presunti annunciati da alcuni giornalisti, ma semplicemente dal fatto che sono rimasto dietro alla caduta dell'ultimo chilometro, che mi ha impedito di disputare bene il mio sprint finale. Inoltre, e ci tengo a sottolinearlo, non ho mai detto, nè potrei affermarlo oggi a meno di dire il falso, che il tracciato della corsa è stato modificato rispetto a quello in programma, in quanto le strade descritte sono state quelle poi realmente percorse. Mi spiace dunque che gli organizzatori abbiano ricevuto eccessive critiche a cavallo di una mia dichiarazione che, ribadisco, andava a segnalare solamente l'errore commesso con il cartello dei tre chilometri".
Copyright © TBW
COMMENTI
30 luglio 2011 17:01 Fra74
..il solito diplomatico comunicato stampa..un semplice comunicato...

mah....
30 luglio 2011 19:19 scratch
Non facevano prima a darsi un colpo di telefono e chiarirsi? Questo comunicato non fa altro che riportare l'attenzione su una non notizia che era passata quasi inosservata... Misteri della comunicazione del terzo millennio....

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Successo della Autozai Contri nella cronosquadre di apertura del Giro del Veneto juniores che si è disputata sulla distanza di 6, 1 km con partenza e arrivo a Padova. La formazione composta da Tommaso Anastasia, Pierluigi Garbi, Melsan Idrizi, Alessio...


Victor CAMPENAERTS. 10 e lode. Il 32enne corridore belga della Lotto Dstny fa quello che speravano facesse De Lie: vince. Victor... vittoria numero uno in questa stagione, la prima al Tour, la numero 12 in carriera, che è fatta più...


È buona norma, quando si è invitati ad una festa di compleanno,  portare un omaggio al festeggiato, ma in casa De Rosa hanno deciso di invertire le convenzioni: in occasione del 61esimo compleanno di Cristiano De Rosa, infatti, arrivano due...


Fuga doveva essere nella diciottesima tappa el Tour (da Gap a Barcelonette) e fuga è stata con commozione finale: subito dopo iaver vinto la sua prima tappa dal Tour de France, regolando allo sprint Matteo Vercher (TotalEnergies) e Michal Kwiatkowski...


All'età di 93 anni ha corso la sua ultima volata il viareggino Tommaso Purini,  grande appassionato di ciclismo: amava ricordare di essere stato il vincitore della corsa dell'anno Zero del Gran premio di Camaiore nel 1948 (citato anche nel libro "50 anni...


Nell’inferno dell’afa di Borgofranco d’Ivrea Federico Biagini (VF Group Bardiani CSF Faizanè) allunga negli ultimi cento metri e batte il campione italiano Edoardo Zamperini (Nazionale Italiana). Maglia rossa degli sprint cash addosso, per Biagini si tratta della prima vittoria stagionale...


La Fondazione Catella, in zona Isola a Milano, è stata palcoscenico stamattina del lancio ufficiale della vastissima offerta di Warner Bros Discovery per quanto riguarda la trasmissione dei Giochi Olimpici di Parigi 2024 al via fra otto giorni. Saranno 3800...


Pinarello ha svelato la nuova Bolide F TT,  la bici che sarà a disposizione dei corridori del Team INEOS Grenadiers nelle rispettive nazionali per tentare l’assalto alla cronometro durante i Giochi Olimpici di Parigi 2024. per leggere l'intero articolo vai su tuttobicitech.it  


In un grande giro la giornata storta può capitare a chiunque, in particolare nell’ultima settimana e Jonas Vingegaard ha ammesso che ieri nella salita verso il traguardo di Superdévoluy la forma non era delle migliori. «Sento ancora che sto migliorando...


Nel finale verso SuperDévoluy, Tadej Pogacar ha deciso di attaccare Jonas Vingegaard: un’azione, la sua, che ha raccolto diverse critiche, perché quell’attacco non avrebbe cambiato nulla nel risultato finale. Lo sloveno in conferenza stampa, riguardo quel gesto ha poi spiegato...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi