PADANIA. Nasce il Giro, si correrà dal 6 al 10 settembre

| 29/06/2011 | 17:32
Il Giro di Padania è stato ufficialmente inserito nel calendario ufficiale dell'Uci: la neonata corsa si disputerà da martedì 6 a sabato 10 settembre. Cinque tappe, partenza da Cuneo e traguardo finale a Treviso, venti squadre al via tra le quali potrebbero esserci un paio di selezioni nazionali in preparazione al campionato mondiale. La settiamana prossima ci sarà la conferenza stampa che ufficializzerà tracciati, organizzazione e sponsor.
Copyright © TBW
COMMENTI
ehhhh noooooooooo
29 giugno 2011 19:05 lunasole
non potevate organizzarlo qualche anno fa?

La padania.......
29 giugno 2011 19:42 Bartoli64
..... non esiste!

Bartoli64

29 giugno 2011 21:07 azalai
LA PADANIA NON ESISTE E LA CORSA è DA BOICOTTARE.

Politicizzati!!
29 giugno 2011 22:26 gipi66
Siete proprio fermi ai concetti che più vi vengono inculcati dalle vicende politiche, perchè tutto deve appartenere al rosso piuttosto che al nero? Il termine originale di Padania indica una denominazione geografica alternativa usata per indicare la Val Padana!!!! Sarebbe come contestare il Giro dei Paesi Baschi semplicemente perchè esiste un movimento politico che ne fa riferimento.

PADANIA?
29 giugno 2011 22:39 stargate
Mi auguro sia una corsa tecnicamente valida, ne abbiamo bisogno, ma intitolarla a un'entità che non esiste, che rappresenta il frutto di una felice (sotto l'aspetto propagandistico) invenzione geo-politica, non è un bel biglietto da visita. Vogliamo scommettere che la maglia del primo in classifica sarà di colore .....? (Alberto Pionca - Cagliari)

SARDEGNA?
29 giugno 2011 23:17 pickett
Per me non esiste.

Non esiste???
29 giugno 2011 23:42 gori76
Consiglierei a chi lo sostiene di leggere qui
http://it.wikipedia.org/wiki/Padania

fanno tanti di sti giri...
30 giugno 2011 08:16 sbrinzoblu
...che non vedo perchè lamentarsi di una nuova ed interessante proposta di ben 6 giorni in tempi in cui c'è crisi dappertutto, soprattutto nel mondo delle corse professionistiche minori. e poi avere i prof in zone dove le corse professionistiche passano solo a inizio stagione o per il giro d'italia, è un bel biglietto da visita per attrarre i giovani. e anche magari un nuovo punto di allenamento in vista dei mondiali!
cmq io sarei più indignato per il fatto che il Giro de 150 è andato in Austria....e non perchè si fa un giro della Padania, che come qualcuno dice non esiste ma la pianura padana c'è....allora cos'è la Brixia?che territorio è la tirreno-adriatico?dai se parlate solo per motivi politici....sosteniamo il ciclismo e stop, senza fazioni....c'è una nuova attrattiva, diamole il nostro sostegno!

Giro della padania
30 giugno 2011 09:19 Kazianka
Io voto a sinistra, ma sono d'accordo con gipi66 ed altri. Se il giro sarà ben organizzato ben venga. Non ci si scandalizza per il giro dei paesi baschi, o quello della catalogna o di altre numerose entità regionali.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Nata 19 anni fa a Gihanga, località a Nord-Ovest del Burundi, Adelphine Nimfasha è una delle più promettenti cicliste del suo Paese. La bicicletta è una presenza costante nella vita della giovane: «Mio padre pedala da sempre ed ha insegnato...


Discovery Sports Events e l'Union Cycliste Internationale (UCI) annunciano che Tel Aviv non ospiterà più il turno finale della UCI Track Champions League il prossimo 11 dicembre. A seguito della decisione del governo israeliano che ha chiuso i confini della...


In Italia non esiste appassionato di ciclocross che non conosca Faè di Oderzo. In questa piccola frazione trevigiana, c’è un borgo che ogni anno, l’8 dicembre, diventa la capitale del ciclocross italiano. E’ Borgo Barattin, dove tra i rinomati vitigni...


Una serata di forti emozioni e intensi racconti quella che si è appena celebrata in occasione della cerimonia dei Garmin Beat Yesterday Awards 2021, gli annuali riconoscimenti che la sede italiana dell’azienda americana conferisce a progetti sportivi che si sono...


Matej Mohorič ha presentato oggi la sua fondazione, il cui scopo principale è aiutare a sviluppare il ciclismo tra i giovani in Slovenia. Da quando è diventato un ciclista professionista, Matej ha sempre pensato a come aiutare e investire di...


Nello scenario delle manifestazioni espositive legate al ciclismo, Italian Bike Festival è certamente l’evento “vetrina” di riferimento, capace di attirare su di sé l’attenzione e la partecipazione dell’intero movimento delle due ruote a pedale. Nell’ultima edizione dello scorso settembre tenutasi...


Altro importante innesto nell’organico Valcar – Travel & Service per la prossima stagione. Dopo gli arrivi di Lizzie Stannard e Karolina Kumiega, un’atleta italiana vestirà la maglia fucsia nel team diretto da Davide Arzeni. Si tratta della marchigiana Anastasia Carbonari,...


Su indicazione del Tecnico Regionale Francesco Giuliani, la Rappresentativa del CR Piemonte per la partecipazione alla Coppa Italia Giovanile Ciclocross 2021/22 in programma Sabato 4 dicembre 2021 a Fanano (MO), sarà composta dai seguenti atleti: SQUADRA 1Donne Esordienti:GHIRELLO...


Il ciclismo veneziano ha festeggiato domenica 28 i suoi campioni in occasione di una bella cerimonia svoltasi nel Teatro "Elios Aldò" di Scorzè alla presenza della Sindaca e dell'Assessore allo Sport Nais Marcon e William Ceccato e del Presidente della...


A Petrignano d’Assisi si torna a respirare a pieni polmoni la passione per il ciclocross con una classica pronta a mobilitare i numerosi praticanti dello sport delle due ruote nella versione autunnale-invernale. Il Petrignano Cross si appresta a tenere banco...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI