DOPING. Inchiesta di Mantova richiesti 32 rinvii a giudizio

| 08/04/2011 | 17:03
Il ciclismo torna nell'occhio del ciclone. La procura di Mantova ha chiuso l'inchiesta sul doping nel ciclismo e chiederà il rinvio a giudizio di 32 indagati: a confermarlo, quest'oggi attorno alle ore 14, è stato il pm Antonino Condorelli che ha condotto l'indagine partita dal farmacista di Mariana Mantovana Guido Nigrelli. A tutti e 32 i coinvolti è già arrivato l'avviso di chiusura delle indagini e presto seguirà la richiesta di rinvio a giudizio. Oltre al citato Nigrelli - coinvolti per reati commessi tra la fine del 2008 e il luglio del 2009 - ci sono il team manager della Lampre Giuseppe Saronni, i tecnici Fabrizio Bontempi e Maurizio Piovani, il massaggiatore Fabio Della Torre, i corridori Alessandro Ballan, Marco Bandiera, Emanuele Bindi, Marzio Bruseghin, Damiano Cunego, Mauro Da Dalto, Francesco Gavazzi, Mirko Lorenzetto, Manuele Mori, Simone Ponzi, Mauro Santambrogio, Francesco Tomei e Daniele Pietropolli.
Inoltre ci sono Francesco e Geo Bonazzi, Michael Rasmussen, Sergio Gelati, Roberto Messina, gli ex professionisti Paolo Bossoni, Pietro Caucchioli, Massimiliano Mori e Mariano Piccoli, Sebastian Gilmozzi, Paolo Pezzi, Matteo Zambroni (calciatore), Nicola Castrini e Josè Ibarguren, ex medico della Fuji Servetto.
Al centro delle indagini il commercio e l'uso di sostanze come Epo, efedrina, somatropine, testosterone e cortisonici.
Ora la palla passa al GIP: starà a lui decidere, una volta ricevuti gli incartamenti dal Pm, se disporre i rinvii a giudizio oppure se optare per il proscioglimento degli imputati.
Copyright © TBW
COMMENTI
OH...
8 aprile 2011 17:14 Fra74
queste sono le notizie che ci vogliono ed io aspettavo...W il CICLISMO...
Vai Beppe....sempre in prima linea...alla grande...:-(

Oh
8 aprile 2011 17:17 DarkSide
Oh finalmente! Credevo che si fosse "insabbiato" tutto... Vediamo quanto vanno a fondo adesso.

E meno male che ...I'm doping free !!!
8 aprile 2011 17:17 The rider
PRESUNZIONE D'INNOCENZA, sempre!!!
Ma qualcuno andava in giro con il tatuaggio sul braccio di I'm doping freee e dichiarando che se si sarebbero rifatte le classifiche degli ultimi Giri D'Italia, sarebbe arrivato sempre sul podio o quasi!!!
Comunque staremo a vedere al processo cosa verrà fuori.

Ponti M.

Che bello che félicita stasera e festa viva un altra notizia prima Del Giro buffoni
8 aprile 2011 17:36 Francoss
Comme sempre ce gente che aspettano solo. Queste notizie per essere in festa non nel ciclismo non e il calcio non si insabbia niente non e comme il caso sculli della lazio ho altri casi dove non anno fatto notizie ce gente che non anno capito niente ma si il ciclismo non vi sta bene éliminato lo proprio e basta non si parla piu povera Italia che prende piacere di rovinare i loro sportive .

Buon proseguimento di bla bla e buffoni .

I'm doping free
8 aprile 2011 17:46 nikko
che tradotto letteralmente significa che mi sto dopando gratis...........
vediamo ora chi pagherà il conto !!!

se si sbagliano il magistrati PAGA???
8 aprile 2011 18:09 LORY
io mi domando .. il magistrato rinviera' a giudizio tutti questi atleti e per farsi bubblicita' fa entrare nell'inchiestaCunego, Ballan; Saronni.... e cosi domani paginone e tanta pubblicita' per lui... e se poi cosi nn fosser chi rimborsera' gli atleti.. il magistrato Verra LICENZIATO??? i corridori stanno gia subendo un torto... intanto lui lo stipendio lo ricevera' cmq a fine mese vero??
ma conoscete Cunego... andate a vedere i fatti... nn ha mai conosciuto il sig NEGRELLI.... nemmeno mai visto in FACCIA come e' possibile che sia al centro dell'inchiesta??? meditate gente!!!!
lory

8 aprile 2011 18:21 bloom
Zomegnan ha detto anche quest'anno che farà il giro pulito. Ora voglio vedere se farà correre la Lampre visto che tra i tanti nomi rinviati a giudizio la maggior parte corrono o hanno corso per questo team.
E' mai possibile che si consenta ancora a questa gente di continuare a stare nel ciclismo ed a sporcare questo sport?

8 aprile 2011 18:46 marcopolo
Ieri ho letto che per Leali è stata chiesta la squalifica a vita. Speriamo proprio che arrivi la radiazione per questa gente. Fanini lo dice da anni.
Ex maglia rosa al Giro e ds nella cat. dilettanti è proprio un bell'insegnamento per i giovani.!!!
Ora vediamo cosa succede a Saronni e Bontempi e tutti i loro atleti. Ma allora il passaporto biologico a cosa serve se anche stavolta sono dovuti intervenire i nas e Guardia di Finanza.
Sono propri curioso anch'io di vedere se questa squadra partirà al prossimo Giro d'Italia. Pure Cunego si giustifica con i certificati che aveva depositato all'UCI per avere l'ematocrito oltre 50 ma poi i Nas ed il Coni due anni fa ad un controllo a Cecina lo trovarono a poco più di 40. Che delusione per un amante del ciclismo come me. Pensavo che Cunego fosse uno dei più puliti

x marcopolo
8 aprile 2011 19:13 LORY
caro Marcopolo.
stai faccendo affermazioi che spero tu sia in grado di dimostrare, spero anche che tu conosca la legislazione in merito, se io fossi Cunego o i suoi legali( ti assicuro che ne ha di buoni) ti querelerei immediatamente per le tue dichiarazioni...
buona serata

8 aprile 2011 19:30 foxmulder
Tutti colpevoli, nessun colpevole!
A parte questa cavolata, che mi è uscita così, sono propenso a concedere a tutti il beneficio del dubbio. Mi pare un calderone un po' troppo variegato anche per il ciclismo. Mi fa venire il dubbio che gli inquirenti sparino nel mucchio e poi qualcuno si beccherà. Mi gioco nuovamente una delle massime maggiormente ispirate: quando arrivi a casa la sera dai una sberla a tua moglie. Tu non sai perchè, ma lei sì.

8 aprile 2011 19:33 foxmulder
P.S. La Lampre è Pro Tour: Zomegnan cnon può farci assolutamente nulla a meno che non faccia qualcosa l'UCI. Che secondo me non ha nessun interesse a fare alcunché in termini di azioni dirette, per non far venire meno tutto il castello Pro Tour duramente messo assieme (controlli, passaporto e compagnia...). Certo che a "farla pagare" in via indiretta sicuramente penseranno. O, al limite, al momento del rinnovo della licenza.

Fanini
8 aprile 2011 19:51 Bario75
allora Fanini aveva ragione ieri quando scriveva qui http://www.ciclonews.it/news_scheda.php?id=29154 queste parole:

"Con tutto il marcio del ciclismo che emerge sempre grazie all’azione dei Nas e della Guardia di Finanza, e anche di Michele Bufalino grazie allo scandalo delle bici truccate, spero che certi fatti vengano fuori il prima possibile. Spero che potremmo dire un giorno che siamo vicini alla fine del doping, se arrivasse la legge sulla radiazione di corridori dopati dal ciclismo, nonostante in questi anni siano stati beccati nomi illustri, e sono stati tanti. I corridori però continuano a non capire perché si trovano sempre fatti e protagonisti nuovi, in negativo."

Aveva appunto anticipato la mossa dei Nas e della guardia di finanza. Ben fatto Fanini e in bocca al lupo a guardia di finanza, nas e anche per altre inchieste come Bufalino per la bici truccata.

Grossa mazzata per il ciclismo italiano, ora però va scoperchiato il vaso di pandora!!!

Le premiere des buffons
8 aprile 2011 20:13 Bartoli64
Sei tu Francoss!

Hai capito?

BUFFONE!!

Bartoli64

Mahhh
8 aprile 2011 22:45 Joeblack78
Chissa perche sempre prima del giroooo???ma lo volete proprio uccidere il ciclismo !!!

Aprite gli occhi,una buona volta...
8 aprile 2011 23:14 pickett
Si dopa il 90% dei professionisti;i pochissimi che non lo fanno é solo perchè hanno paura di eventuali danni alla salute.Tutto qui.Questa vicenda mi auguro apra finalmente gli occhi anche ai più ingenui.

Questi si che sono tifosi non tutti questi giutizialisti che sono solo una massa di bla bla
8 aprile 2011 23:25 RM

I Fans di Riccò a raccolta
News - Ultime Notizie
Scritto da Giuseppe Girolamo   
Venerdì 08 Aprile 2011 17:26
Il tam tam di Facebook colpisce i moltissimi tifosi di Riccardo Riccò. I fans del campione modenese, attraverso le pagine di Facebook, stanno organizzando per il 13 aprile una manifestazione a Roma, davanti gli uffici del CONI. L’appuntamento, per tutti i sostenitori del ciclista modenese è fissato per le ore 10. L’intento è quello di sostenere il proprio beniamino e di protestare contro l’accanimento mediatico, sportivo e federale, nei confronti del “Cobra” di Formigine. Una iniziativa, unica nel suo genere per quanto riguarda il mondo del ciclismo. La raccolta dei tifosi è il segno tangibile, di quanto Ricò riesca a scatenare l'entusiasmo popolare. Le imprese sportive realizzate da Riccardo non sono scordate dai tifosi, convinti di rivedere il proprio beniamino presto in bici. Questa iniziativa deve far riflettere l'intero movimento, ma prima di tutto, deve servire a far capire a Riccò, di come i propri tifosi lo rispettino e sognano di rivederlo presto in bici, pronti a rivivere emozioni "Made in Riccò".

Leggi 2 Commenti... >>
 

X bartoli64 sempre lo steso bufflonne
8 aprile 2011 23:50 RM
Il lupo perde il pelo ma non il vizio bartoli

Alla prosima bye bye

Marcopolooooooo bevi meno
8 aprile 2011 23:52 maxmari
In che bar hai sentito che cunego avevo 40 di valori ??? Dimostrano ma con fatti non chiacchiere . Poi le cose sono 2 ho chi fa i controlli sono degli incapaci , che non riescono a scoprire se qualcuno di questi da uso di doping .e hanno a disposizione almeno 20 controlli all'anno . Se non di più . O questi corridori sono puliti e si vuole a tutti i costi infangare il ciclismo x farsi pubblicità ....

Bah
9 aprile 2011 00:30 vampiro
Ora la palla passa al GIP: starà a lui decidere, una volta ricevuti gli incartamenti dal Pm, se disporre i rinvii a giudizio oppure se optare per il proscioglimento degli imputati.<

Amen! Quindi non fatevi troppi calli mentali,si,se,come,ecco perchè...aspettate!

Per gli sconclusionati che ancora stanno lì a martellare con la storia
''ecco sempre prima del gino''
Gli invito a guardarsi il calendario,facendogli notare che ne mancano di giorni, 1 mese abbondante,che il giro d'italia dura un mese,che poi ci sono i campionati nazionali e gira e rigira siam di nuovo a un mese dal tour ect...la domanda è : quando deve uscire una notizia? a cavallo tra novembre e dicembre?

x lory
9 aprile 2011 09:14 scatto
lory fai ridere che ti credi che i magistrati devono prendere ordini da te prima di intervenire,se hanno agito e' xche' hanno fatto le indagini dovute, ora tutti questi campioncini di laboratorio DEVONO ESSERE FERMATI IMMEDIATAMENTE COME HANNO FATTO CON GLI ALTRI....

Perchè ?
9 aprile 2011 09:29 renzobarde
Perchè NON avete pubblicato il mio intervento inviato ieri venerdì nel primo pomeriggio ? Renzo Bardelli

renzobardelli
9 aprile 2011 10:01 gass53
Molto probabilmente perchè spari caz...e come al solito e forse anche perchè non Ti vogliono nemmeno qua!!! medita medita Bardelli.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Apllausi per Mattia Pinazzi che si aggiudica l'inedito Gran Premio Criterium d'Italia-città di Saronno per la categoria under 23. La kermesse varesina, svoltasi stamane nel tardo pomeriggio, è dunque appannaggio del ventenne parmigiano della Biesse Arvedi che sul traguardo ha...


Si è tenuto oggi nell'Aula di Palazzo Madama l'"Omaggio allo sport tricolore", evento dedicato alle vittorie dei campioni italiani che hanno brillato nelle Paralimpiadi e Olimpiadi di Tokyo 2020, agli Europei di calcio e in altre...


Arne Marit, 22enne belga di Vollezele del team Sport Vlaanderen Baloise, ha vinto a sorpresa il Grand Prix Plumelec-Morbihan di classe 1.Pro che si è corso in Francia. Marit, che si è sbloccato cogliendo la prima affermazione, allo sprint ha...


Tornano, a più di un anno di distanza, i mondiali di ciclismo su pista. Dal 20 al 24 ottobre, sul velodromo Jean-Stablinski di Roubaix si svolgerà l’ultimo appuntamento di un anno, il 2021, intenso e ricco...


Il talento danese Johan Price Pejtersen (Uno X Pro Cycling), che proprio in queste ore ha firmato un contratto da professionista con la Bahrain Victorious per il prossimo anno, ha conquistato il titolo nazionale a cronometro degli under 23 che...


Brutta avventura per Stefano Sirotti, storico fotografo del ciclismo professionistico: in questi ultimi giorni il professionista romagnolo è impegnato a seguire le ultime corse di stagione in terra veneta e mentre si stava spostando in auto, tra Jesolo e Venezia...


Caro direttore, da ieri sono stato sommerso di telefonate, a seguito di articoli riguardanti le nostre sponsorizzazioni per il 2022, ed oggi il vostro articolo ha fatto precipitare la situazione al punto che ho dovuto abbandonare una pedalata con amici...


Ieri terza nella Classique Morbihan, oggi prima nel Grand Prix Plumelec-Morbihan. Finale di stagione in gran spolvero per Chiara Consonni, bergamasca della Valcar Travel & Service, che piazza la botta vincente sul traguardo della classica francese svoltasi sulla distanza di...


È in calendario domani, domenica 17 ottobre,   la prima edizione della Veneto Classic per professionisti. La corsa fa parte di un pacchetto chiamato "Ride the Dreamland", creato dall’ex professionista Filippo Pozzato, Jonny Moletta e altri collaboratori e il sostegno...


La puntata di Velò andata in onda giovedì sera su TvSei è stata particolarmente interessante, sono stati diversi gli argomenti trattati con Stefano Giuliani, Riccardo Magrini, Fausto Scotti e Luciano Rabottini. Se la volete vedere o rivedere, potete farlo andando su all'indirizzo https://youtu.be/pQIO7aweg_A


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI