DALLA SVIZZERA ALLA SVIZZERA, SOBRERO PUNTA SULLE CRONO

PROFESSIONISTI | 09/06/2023 | 08:16
di Alessandro Brambilla

Dalla Svizzera alla Svizzera. Il Gran Premio d’Argovia in programma oggi sulla distanza di 173 chilometri rappresenta per Matteo Sobrero il rientro alle competizioni dopo 40 giorni. L’ultima corsa che il cuneese di Montelupo Albese ha disputato è il Giro di Romandia, nella Svizzera di lingua francese.


Al “Romandia” il piemontese della Jayco-AlUla è andato bene nei primi 3 giorni, decisamente meno nelle ultime due tappe. “Ho pagato gli sforzi intensi della prima parte di stagione – afferma Sobrero, che da professionista si è laureato Campione d’Italia della cronometro individuale nel 2021 – e dopo la tappa conclusiva di Ginevra sono stato una settimana senza toccare la bici. In seguito ho cominciato gli allenamenti con base a casa mia e poi , per 3 settimane, sono stato in altura a Livigno”.


La Jayco-AlUla non ha schierato Matteo al Giro d’Italia. “Anche per istinto patriottico – ammette Sobrero, 26 anni – disertare il Giro d’Italia mi è dispiaciuto. Sì, il Giro mi è mancato, anche perché la tappa Bra-Rivoli è passata davanti a casa mia”.

L’odierno cimento di Gippingen – Gran Premio Argovia per Matteo è un trampolino. “Spero di andare forte al Gran Premio Argovia e al successivo Giro della Svizzera. Tra l’altro lo “Svizzera” che dura 8 giorni inizia e termina con tappe a cronometro. Due appuntamenti in cui spero di fare bella figura”.

Sobrero è passista scalatore, normale per lui pensare anche alla classifica generale. “Io ogni giorno cercherò di dare il meglio”. Teoricamente Matteo sarà la prima o seconda punta della Jayco-AlUla e ciò può essere spunto per pensare in grande. “Al Giro di Svizzera vorrei essere molto competitivo fino all’ultima tappa. Per il successo finale dò favorito Remco Evenepoel anche perché dopo il ritiro al Giro d’Italia e le critiche subite sarà motivatissimo”.

In pratica Matteo nell’arco 12 giorni disputerà 3 impegnative cronometro. Il 22 giugno infatti cercherà di rivincere il Campionato italiano a cronometro a Sarche, in Trentino. Il percorso gli strizza l’occhio. “Sarà una crono con le salite , come il tricolore che vinsi a Faenza battendo Affini, Cattaneo e anche Ganna. Punto moltissimo alla maglia tricolore dei cronoman. Teoricamente la crono in Trentino favorisce me, però un campione come Ganna se parteciperà non potrà essere sottovalutato”. Senza dimenticare il Campionato italiano su strada in linea del 24 giugno a Terme di Comano. “Altra corsa dal profilo altimetrico difficile che affronterò per fare bella figura. Vincere il Campionato nazionale degli stradisti è un sogno”. Campionati italiani e soprattutto Giro di Svizzera sono molto importanti per Matteo che è allertato per partecipare al Tour de France, ma non ne ha ancora la certezza. “Ci tengo a partecipare al Tour de France. Nella mia squadra ci teniamo tutti e per andarci c’è notevole bagarre”. Per guadagnare il posto al Tour de France contano molto le prestazioni nelle tappe in linea. “Al Giro dei Paesi Baschi ho sfiorato la vittoria di tappa. Vincere una corsa in linea in tempi brevi è un mio obiettivo”.

Svizzera ed eventualmente Tour de France sono importanti pure per questioni contrattuali. L’accordo tra Jayco-AlUla e Sobrero scade a dicembre 2023. “In questo periodo – rivela Matteo, che tra gli under 23 ha corso per Viris Vigevano, Colpack e Dimension Data for Qhubeka – ci sono stati diversi incontri tra me e lo staff Jayco AlUla, però un nuovo accordo non l’abbiamo ancora siglato”. Il rapporto tra Matteo e il team di matrice australiana è ottimo. “In molti ruoli – puntualizza il corridore cuneese che nel palmares vanta altresì una medaglia d’oro al Campionato d’Europa team relay – nella Jayco AlUla sono degli italiani. Io ad esempio vado d’accordissimo con Marco Pinotti che si occupa in particolare di migliorare la nostra competitività a cronometro. Grazie agli aspetti curati da Pinotti ho migliorato”.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Qui di seguito il comunicato della Israel Premier Tech che comunica la propria formazione per il Tour de France, dal quale si evince che per il secondo anno consecutivo Chris Froome non parteciperà alla corsa che fu sua per 4...


Un'assenza che fa rumore, quella di Remco Evenepoel al campionato nazionale in programma domenica. Il campione belga in carica ha annunciato che non correrà a causa di un raffreddore che lo ha colpito nelle ultime ore. La Soudal Quick...


Finale convulso e movimentato al termine della prima tappa (partenza ed arrivo a Pontedera) del terzo Giro della Valdera, gara nazionale per juniores organizzata dalla società “Una Bici X Tutti”. Ha vinto al fotofinish Riccardo Colombo al secondo successo stagionale...


Jasper Philipsen e Mathieu van der Poel continueranno a correre insieme fino al 2028 e avranno la possibilità di conquistare ancora tante vittorie. Oggi nella conferenza stampa dell’Alpecin-Deceuninck, Philipsen ha annunciato il suo rinnovo di contratto, che sarà quindi fino...


Nuovo successo in Sudamerica per la squadra  di Gianni Savio e Marco Bellini  che si è imposta con il giovane scalatore Cristian Rico sul traguardo di Ipia nella sesta tappa della Vuelta Colombia. Il leader Rodrigot Contreras ha mantenuto il...


Quello che scatta sabato 29 da Firenze sarà un Tour speciale per un corridore speciale: Romain Bardet. Che affronterà la Grande Boucle per l'ultima volta ma proprio alla vigilia ha firmato un prolungamento di contratto con il Team dsm-firmenich PostNL:...


Domani mattina incontrerà Papa Francesco. Un passaggio importante per il numero uno del Tour de France, Christian Prudhomme, che in questo anno molto “italiano” si è riempito gli occhi di bellezze italiche e domani si riempirà il cuore con l’incontro...


Un brutto colpo per il corridore e per la squadra: la Lidl Trek ufficializza la rinuncia di Tao Geoghegan Hart al Tour de France. Il corridore britannico è ancora alle prese con le conseguenze di un Delfinato sfortunato, nel quale...


In un ciclismo moderno in cui la contaminazione e la multidisciplina è diventata una bellissima realtà, ecco per voi la proposta SRK di Sportful,  un cycling kit che fa della versatilità la propria arma. Strada, gravel ed mtb, decidi con che...


Dal vaffa ricevuto da Tadej Pogacar sul Monte Grappa a un appello ai tifosi perchè non sbaglino come lui. La storia a lieto fine ha come protagonista Renato Favero,  un uomo di sport navigato ed esperto che al penultimo giorno del...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi