INDICATORE. CONSOLIDANI FA CENTRO, IL NIPOTE D'ARTE CIPOLLINI CONQUISTA IL TITOLO TOSCANO

JUNIORES | 29/05/2023 | 15:36
di Antonio Mannori

Sulle strade del Valdarno in provincia di Arezzo, l’atteso Campionato Regionale juniores aperto anche ai corridori extraregionali. Ed a vincere il Trofeo Roberto Barbagli a Indicatore è stato il laziale Leonardo Consolidani del Team Coratti, abile ad uscire a 5 km dall’arrivo da un gruppo forte di 25 corridori, e che è riuscito a conservare qualche decina di metri nei confronti del gruppo. Il titolo di Campione Toscano juniores 2023 grazie al suo terzo posto è stato conquistato da Edoardo Cipollini della Work Service, società che lo aveva vinto anche nel 2022 con il pistoiese Lorenzo Conforti. Il cognome Cipollini nel ciclismo ci porta a suo padre Cesare, a suo tempo brillante atleta ed allo zio il grande Mario Cipollini. Il neo campione toscano, 18 anni compiuti a fine aprile, era uno dei favoriti della corsa perché pur non avendo ancora vinto, era stato protagonista di spicco in questa prima parte della stagione con 4 secondi, un terzo, un quarto e due quinti posti. Attorniato da una squadra forte e compatta, il lucchese è riuscito ad emergere nello sprint del gruppo confermando come lo spunto veloce sia una della caratteristiche principali di questa bella speranza del ciclismo toscano. Il campionato regionale con 143 partenti presentava le salita di Pergine Valdarno e Poggio Bagnoli da ripetere varie volte, ed oltre a toscani in gara anche atleti di altre regioni. Una sfida vissuta nella sua parte centrale su di una fuga di 9 corridori che hanno avuto fino a 45” di vantaggio. Nel finale una serie di allunghi nel gruppo ridotto a 25 unità, poi la zampata di Consolidani per la bella vittoria, prima stagionale, e con la maglia di Campione Toscano sulle spalle di un promettente giovane del ciclismo regionale. Ottima l’organizzazione del Pedale Toscano Ponticino.


ORDINE DI ARRIVO): 1)Leonardo Consolidani (Team Coratti) km 125,9, in 3h05’39”, media km 40,689; 2)Gabriele De Fabritiis (CPS Professional Team) a 3”;    3)Edoardo Cipollini (Work Service) – Campione Toscano – 4)Tommaso Brunori (Team Fortebraccio): 5)Matteo Creatini (Pol. Monsummanese); 6)Danil Shyrin (CPS Professional Team); 7)Nate Hadden (Veleka Team); 8)Alessandro Borgo (Work Service); 9)Mattia Maioli (Team Franco Ballerini); 10)Alessandro Failli (Casano Matec).


Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Quando un essere umano arriva a spingere un 64, corona che in serata può tornare buona per servire la pizza a centrotavola, significa che quell'essere umano ha dentro una potenza spaventosa. Ganna più di tutti. La crono di Desenzano, piana...


Filippo GANNA. 10 e lode. Lacrime dolci singhiozzate con pudore. Parole spezzate dall’emozione di tornare a vincere sulle strade del Giro dopo tre anni. L’ultima corsa contro il tempo vinta dal gigante di Vignone era alla Vuelta: 5 settembre dell’anno...


Lacrime e commozione per Filippo Ganna, che al termine della cronometro di Desenzano sul Garda ha finalmente potuto festeggiare la sua vittoria alla corsa rosa. Nella prima cronometro a Perugia, il piemontese era arrivato secondo alle spalle di Pogacar, una...


Tadej Pogacar è soddisfatto della sua prova a cronometro e sapeva perfettamente che Ganna, su un tracciato piatto come quello di Desenzano sul Garda, sarebbe stato il super favorito per la vittoria.  «Sono molto felice di questo risultato, ma la...


E Filippo Ganna finalmente fa festa! Il campione italiano ha vinto la cronometro da Castiglione delle Stiviere a Desenzano del Garda: 35'02" il tempo di Top Ganna sui 31, 2 km del percorso, volati alla media di 53, 435 kmh....


Il norvegese Tord Gudmestad della Uno-X Mobility ha vinto in volata la Veenendaal Classic, disputata in Olanda sulla distanza di 171.8 km. Gudmestad ha preceduto nell’ordine Simon Dehairs della Alpecin-Deceuninck e Dylan Groenewegen del Team Jayco-AlUla. Ai poiedi del podio...


Sam Bennett, irlandese della Decathlon AG2R La Mondiale Team, ha vinto la quinta tappa della 4 Giorni di Dunkerque, la Arques - Cassel di 179.1 km. Per l’iorlandese, che ha preceduto Penhoet e Berfckmoes, si tratat del terzo successo in questa...


Freccia brittannica nella quinta tappa del Tour of Hellas, la Spercheiada - Chalkida di 196, 9 km: ad imporsi è stato infatti Dylan Hicks del Team Saint Piran che ha preceduto in una volata serratissima il polacco Rudyk e il...


Fallito un altro tentativo dei dirigenti Uae di convincere Pogacar a evitare rischi: dopo il colloquio, lo sloveno è sceso a colazione facendo le scale con lo skateboard. La Bora chiarisce che correre con attenzione quando c’è il vento è...


La Team SD Worx-Protime continua a dominare sulle strade della Vuelta a Burgos. la terza tappa - la Duero - Melgar de Fernamental di 122 km - si è conclusa con una volata che ha visto imporsi Lorena Wiebes che...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi